Lettera disdetta affitto locatore

Descrizione

Modello di disdetta del contratto di locazione ad uso abitativo da parte del locatore.

In particolare in questo scheda sono disponibili più modelli di lettera disdetta affitto locatore: per la precisione i fac simile (a) e (b) possono essere utilizzati dal locatore in occasione della prima scadenza (ossia con lo scadere del quarto anno), mentre il fac simile (c) con la scadenza del secondo quadriennio.

E' bene ricordare che, alla prima scadenza, il recesso del locatore è previsto solo per i casi espressamente previsti dall'art. 3 della Legge 431/98: ad esempio quando il proprietario intende destinare l’immobile a uso abitativo, artigianale, commerciale o professionale proprio o del coniuge, dei genitori, dei figli e dei parenti entro il secondo grado; oppure quando l’immobile  sia  compreso  in  un  edificio gravemente danneggiato  che  debba  essere  ricostruito o del quale debba essere assicurata  la  stabilità  e  la  permanenza  del  conduttore sia di ostacolo al compimento di indispensabili lavori; oppure quando, senza che si sia verificata alcuna legittima successione nel contratto, il conduttore non occupi continuativamente l’immobile senza giustificato motivo e così via (leggi tutti i casi previsti dalla legge nell'articolo "Recesso locatore: quando è possibile").

Al verificarsi di uno dei casi sopra evidenziati, il proprietario che intende rientrare in possesso dell'immobile, deve compilare ed inviare questa lettera disdetta affitto locatore (fac simile a o b), stando però attento nel concedere all'inquilino un preavviso di almeno 6 mesi rispetto alla scadenza fissata. Dunque se il contratto scade il 30 Giugno, la lettera va recapitata non più tardi del 31 Dicembre dell'anno che precede la scadenza.  

E' importante riportare nella lettera disdetta affitto locatore la data di stipula del contratto e i riferimenti dell'appartamento concesso in locazione. Quindi specificare la data entro la quale occorre rilasciare l'immobile libero da persone e cose e soprattutto il motivo del diniego del rinnovo del contratto (art. 3 Legge n. 431/1998).

Alla seconda scadenza (ottavo anno), se il proprietario non intende rinnovare il contratto al proprio inquilino, può farlo liberamente senza invocare alcuna causa o motivazione particolare. Anche in questo caso il proprietario può utilizzare questa lettera disdetta affitto locatore (fac simile c), da recapitare all'inquilino almeno 6 mesi prima della data di scadenza.

In questo caso nella lettera disdetta affitto locatore non occorre specificare il motivo per cui si intende non rinnovare il contratto (art. 2 c. 1 Legge 431/98). In mancanza della comunicazione di cui al secondo periodo il contratto è rinnovato tacitamente alle medesime condizioni.

Indipendentemente che si tratti di prima o seconda scadenza, è importante che la lettera disdetta affitto locatore venga spedita mediante raccomandata con avviso di ricevimento o con raccomandata a mano. In quest'ultimo caso è importante, perchè la comunicazione acquisti valore legale, che l'inquilino apponga la firma per ricevuta sulla copia della lettera. Per evitare che l'affittuario contesti che all’interno della busta non ha trovato nulla oppure soltanto un foglio bianco, si può ricorrere alla raccomandata senza busta

Tags:  locazione affitto

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a) - Prima scadenza
DOC   fac simile (b) - Prima scadenza
DOC   fac simile (c) - Seconda scadenza
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità