Fac simile ricorso multa per eccesso di velocità

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Un fac simile da scaricare gratuitamente e con cui proporre ricorso contro una multa per eccesso di velocità, così da evitare il pagamento della sanzione amministrativa e la decurtazione dei punti o la sospensione della patente. Il modello è disponibile nei formati WORD e PDF.

Multa per eccesso di velocità: quando proporre ricorso

Nella gran parte dei casi, la multa per eccesso di velocità viene consegnata dal portalettere, tramite posta raccomandata, in quanto su strade extraurbane e autostrade non è possibile, per motivi di sicurezza, fermare i veicoli e notificare il verbale. Fanno eccezione solo le rilevazioni effettuate nei centri urbani, con l’aiuto dei rilevatori elettronici, che fotografano il trasgressore e ne segnalano i dati agli agenti fermi nel successivo posto di blocco. In questo specifico caso, la contestazione è immediata.

Se la notifica multa avviene presso il luogo di residenza o domicilio, invece, devi innanzi tutto controllare la data dell’infrazione: se risale a più di 90 giorni fa, puoi chiederne l’annullamento, in quanto ti è stata consegnata oltre i termini previsti dalla legge. 

In secondo luogo ti consigliamo di leggere con estrema attenzione il verbale, per individuarne eventuali vizi forma, che possono determinare l’annullamento della sanzione.

Qualora non ce ne siano, ti invitiamo ad analizzare più a fondo la questione, per capire se ci siano effettivamente i presupposti per un eventuale ricorso. Ad esempio potresti scoprire che:

  • l'autovelox non era adeguatamente segnalato;
  • la distanza fra autovelox e segnaletica non era corretta (leggi in proposito il post sulle multe autovelox);
  • il verbale non indica i riferimenti al decreto di approvazione dello strumento elettronico e al relativo certificato di taratura;
  • il verbale non riporta gli estremi dell’ordinanza con cui il Prefetto ha autorizzato la rilevazione della velocità in quel tratto di strada.

Come proporre ricorso contro una multa per eccesso di velocità

Se hai buone ragioni per credere che ti sia stata elevata ingiustamente una multa per eccesso di velocità, perchè magari sussiteva un motivo urgente (portavi al pronto soccorso una persona) oppure il tuo mezzo in quel momento era da tutt'altra parte, puoi fare ricorso, scegliendo tra due diverse procedure:

  • il ricorso al Prefetto o
  • il ricorso al Giudice di Pace.

1. Ricorso al Prefetto per multa eccesso di velocità

Se nel verbale hai notato degli errori formali e/o dei vizi sostanziali, come ad esempio mancata o errata indicazioni di giorno, luogo e località dell’infrazione, errori nell’indicazione della targa, mancata o errata indicazione della norma violata, mancata o errata indicazione del modello di autovelox utilizzato, mancata indicazione del decreto prefettizio che autorizza formalmente il controllo, ecc., sappi che puoi fare ricorso al Prefetto, in via diretta o tramite l’organo accertatore (Polizia Stradale, Polizia Municipale, Carabinieri) e chiedere l’annullamento della sanzione.

La procedura deve essere avviata entro 60 giorni dalla data di notifica de verbale, con la presentazione o l’invio della modulistica tramite posta raccomandata o posta elettronica certificata. A tal fine puoi utilizzare il fac simile scaricabile da questa scheda.

2. Ricorso al Giudice di Pace per multa eccesso di velocità

Se la motivazione che ti spinge a contestare la multa necessita di una più attenta valutazione, è bene rivolgersi al Giudice di Pace, entro 30 giorni dalla notifica del verbale. Questo è il

che puoi scaricare gratuitamente da questo portale e compilare con i tuoi dati.

Il ricorso al GdP comporta dei costi (43 euro per le multe fino a 1.033 euro, a cui si aggiunge un marca da 27 euro in caso di multe fino a 1.100 euro), mentre il ricorso al Prefetto è gratuito. Tuttavia in quest'ultimo caso se il ricorso non venisse accolto, il valore della multa raddoppierebbe.

Multa eccesso velocità pagamento ridotto

Se non hai motivo di fare ricorso, ti consigliamo vivamente di pagare la multa per eccesso di velocità entro 5 giorni, così da poter beneficiare dello sconto multa, vale a dire di una riduzione sull'importo della sanzione pari al 30%.

Pagare a rate la multa per eccesso di velocità

Se a causa della crisi economica versi in una condizione economica disagiata, pagare una multa per eccesso di velocità è davvero l’ultima cosa che vorresti fare. Ma c'è una buona notizia: se l’importo della sanzione supera i 200 euro e sei in grado di dimostrare la precarietà della tua condizione economica all’organo accertatore, mediante la presentazione di una copia della dichiarazione dei redditi, potrai chiedere ed ottenere la rateizzazione multa.

In pratica, potrai pagare l’importo a rate invece che in un'unica soluzione. Questo è il

da compilare per formalizzare la richiesta.

Tags:  autovelox contravvenzione

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità