Come fare reclamo a Booking

reclamo booking, reclamo contro booking

Preferisci prenotare le tue vacanze attraverso la rete e spesso e volentieri ti rivolgi a Booking.com? Come possiamo darti torto, Booking è la piattaforma più conosciuta e utilizzata per la prenotazione di soggiorni online, in tutti gli angoli del mondo e a qualsiasi prezzo. Tanti anni di esperienza nel settore e una dedizione all’utente davvero encomiabile fanno davvero la differenza. La piattaforma si utilizza con molta facilità, è possibile effettuare pagamenti sicuri e avere la panoramica di tutte le prenotazioni sempre a portata di smartphone, anche attraverso l’applicazione disponibile su tutti gli APP Store. Nei rari casi in cui qualcosa va storto è possibile contattare il servizio di Assistenza Clienti e formalizzare un reclamo Booking.

Segnalare eventuali inadempienze, ritardi nell’accredito dei rimborsi, problematiche relative alle prenotazioni e molto altro ancora è davvero semplice: puoi scrivere una lettera reclamo Booking direttamente sul portale e inoltrarla al Servizio Clienti oppure puoi chiamare la linea telefonica riservata ai clienti Genius, ovvero agli utenti più affezionati del portale, e parlare con gli addetti all’assistenza, così da individuare il problema e risolverlo in tempi brevi.

Nel testo che segue vedremo insieme come fare un reclamo a Booking, in che modo risolvere piccoli inconvenienti in autonomia, dove trovare tutte le informazioni utili e come gestire le proprie prenotazioni in modo comodo ed efficace.

Booking.com: come funziona

Prima di vedere, nello specifico, come formalizzare un reclamo Booking, scopriamo insieme come funziona la piattaforma. Booking è stata fondata nel 1996 ad Amsterdam. Allora era solo una piccola start up, tuttavia la lungimiranza dei fondatori e la qualità del servizio offerto l’hanno resa una delle piattaforme online più grandi al mondo, sicuramente la più conosciuta nel settore viaggi. Ad oggi Booking conta più di 17.000 dipendenti in 198 uffici dislocati in 70 paesi. A te, come ad altri milioni di utenti, viene data l’opportunità di esplorare il mondo, scegliendo tra una vasta tipologia di alloggi, quello che più fa per te. Hai a disposizione oltre 28.745.000 strutture ricettive di vario genere, ubicate in 135.778 fantastiche destinazioni. Vuoi viziarti in un hotel a 5 stelle o affrontare un inter-rail alloggiando in ostelli originali o magari in una casa sull’albero?

Su Booking.com non devi far altro che scegliere la destinazione, le date e il numero di persone per le quali intendi prenotare. Il motore di ricerca ti restituisce una prima lista di risultati che tu puoi ordinare per prezzo, per punteggio degli ospiti e prezzo, stelle e distanza dal centro. A sinistra della pagina ci sono anche alcuni "filtri" che ti consentono di ridurre i risultati della ricerca: così puoi restringere il campo selezionando "3 stelle", inserendo una fascia di prezzo " da 50 a 100 euro a notte", optando per la "colazione inclusa" piuttosto che per la presenza di una "palestra" all'interno della struttura, selezionando la "zona della città" e via discorrendo.

La prenotazione è facile e veloce, puoi pagare immediatamente con carta di credito o con la prepagata oppure saldare il prezzo in loco. Ogni struttura ed ogni offerta speciale riservata agli utenti Booking ha le proprie condizioni di prenotazione: leggile con attenzione per capire se hai la possibilità di cancellare a costo zero il soggiorno, come modificarlo e così via. In più Booking ti garantisce il prezzo più basso accessibile online: ciò vuol dire che se trovi un’offerta migliore della tua, la piattaforma ti rimborsa la differenza di prezzo. Per questo e per altri mille motivi ogni giorno vengono prenotati su Booking.com più di 1.550.000 pernottamenti.

Ma come funziona Booking? Il ruolo della piattaforma è quello di pubblicizzare e commercializzare i prodotti e le offerte dei fornitori, ovvero dei proprietari di strutture ricettive (o altri servizi turistici) che hanno inserito la propria attività online. In pratica su Booking le strutture e i fornitori di servizi vengono catalogati in base alla tipologia, al prezzo, ai servizi offerti, alla località, ai posti letto e così via. Sta a te scegliere quello che preferisci ed effettuare una prenotazione. La piattaforma, in tal senso, funge da intermediario, inviando al fornitore i dettagli della prenotazione e i tuoi dati personali. Chiaramente per questo servizio Booking.com percepisce una commissione, ma solo dopo che l'ospite ha usufruito del prodotto o del servizio.

Tu invece riceverai immediatamente l’email che conferma l’avvenuta prenotazione, sulla casella di posta elettronica che hai indicato al momento della registrazione sul portale. Dopo aver effettuato la prenotazione sei libero di cancellarla o modificarla, cliccando su “Aiuto e Assistenza Clienti” poi su “Gestisci una Prenotazione”. Tra poco scoprirai come fare.

Booking Servizio Clienti

Dopo averti illustrato brevemente come funziona il servizio, veniamo pian piano di avvicinarci al tema principale di questo articolo: come fare reclamo a Booking. Diciamo che in molte situazioni si può evitare l'insorgere di un contrasto e l'apertura di una pratica di reclamo Booking semplicemente acquisendo maggiori informazioni o richiedendo assistenza al personale preposto. Le occasioni in cui potresti aver bisogno di ricevere informazioni, delucidazioni sul funzionamento della piattaforma o di un aiuto concreto per risolvere un problema sono tante. Soprattutto gli utenti non esperti potrebbero avere difficoltà o bisogno di supporto durante la fase della prenotazione, ecco perché è sempre possibile (e con sempre, intendiamo 24 ore al giorno) rivolgersi all’Assistenza Clienti.

Per ricevere assistenza è necessario collegarsi al sito www.booking.com e registrare un account personale. Questo è il primo passaggio da eseguire. Senza esserti registrato non è possibile effettuare prenotazioni, ricevere informazioni e assistenza, tantomeno inviare un reclamo contro Booking. Il procedimento da compiere è semplice: in alto a destra, nella homepage trovi il pulsante “Registrati”. Cliccaci sopra. Poi devi inserire un indirizzo email e creare una password. In alternativa potresti registrarti utilizzando l’account Facebook o quello di Google. Il sistema informatico ti chiederà di inserire i tuoi dati personali e poi di confermare la registrazione dell’account cliccando sul link contenuto nella email inviata sulla casella di posta elettronica indicata in fase di registrazionb. La registrazione necessita di pochissimi minuti per poter essere completata. In questo modo avrai la possibilità di iniziare ad usare la piattaforma subito e senza difficoltà.

Dove reperire informazioni utili

Se hai la necessità di reperire informazioni utili, puoi collegarti al portale www.booking.com, cliccare sulla voce “Aiuto e Assistenza Clienti” (che trovi in basso a destra) poi utilizzare il servizio “Trova informazioni”. Per iniziare, puoi scegliere un argomento tra quelli disponibili (cancellazioni, pagamento, informazioni sulla prenotazione, comunicazioni, tipologia camere, prezzi, carte di credito, condizioni della struttura, servizi extra, premi “presentaci un amico” e così via).

In seguito puoi accedere ad una lista di domande frequenti, alle quali Booking ha risposto, che possono aiutarti a risolvere qualsiasi tipo di dubbio.

Come gestire una prenotazione

Se, invece, hai necessità di modificare o cancellare una prenotazione puoi collegarti al portale www.booking.com, cliccare sulla voce “Aiuto e Assistenza Clienti” ed accedere al servizio “Gestisci una prenotazione”. In questa sezione puoi: chiedere al sistema informatico di inoltrarti nuovamente l’email di conferma prenotazione (nel caso in cui l’avessi persa o cancellata per sbaglio), cambiare le date della prenotazione, contattare la struttura, richiedere i pasti, modificare i dati o i nominativi degli ospiti, richiedere un upgrade, il checkout anticipato, un letto supplementare oppure cancellare una prenotazione.

Chiaramente per intervenire su di essa devi possedere il numero di conferma e il codice PIN, entrambi presenti nell’email di conferma inviata da Booking pochi attimi dopo aver completato la procedura di prenotazione.

Come fare un reclamo a Booking

Se hai necessità di inviare una segnalazione a Booking, puoi informare l’assistenza clienti di qualsiasi irregolarità, problema o inadempienza. Per farlo ti basta collegarti al portale www.booking.com, cliccare sulla solita voce “Aiuto e Assistenza Clienti” per poi accedere alla pagina “Contattaci”.

Qui avrai la possibilità di scrivere una vera e propria lettera di reclamo booking e ricevere assistenza. Vediamo come compilare il form online. Nel primo campo dovrai scegliere la prenotazione (il sistema ti mostra già quelle che si riferiscono alla tua posizione, dunque basta selezionare quella di interesse), ma potrai anche fare in modo che la sua segnalazione non si riferisca di fatto ad alcuna prenotazione in particolare. Visto che ti sei loggato il form online ti indica in automatico anche il nome, la mail e il numero di telefono, ma volendo queste informazioni - specie quelle di recapito - puoi anche modificarle.

Infine nella casella di testo sottostante, potrai illustrare il motivo del reclamo spiegando cosa ti è successo, quando hai riscontrato il problema, quali effetti ha prodotto e così via. Clicca sul pulsante “Invia” e il gioco è fatto.

Solitamente il tempo necessario per l’elaborazione della risposta è di 2 o 3 giorni al massimo: Booking è molto veloce ed efficiente, tuttavia potrebbero esserci dei casi più complessi che richiedono tempi di elaborazione maggiori.

E se oggetto del reclamo Booking fosse una questione che richiede tempi di risoluzione più immediati. In questo caso è meglio contattare Booking telefonicamente. È possibile chiamare dall’Italia e dall’estero. Se effettui una chiamata nazionale, il numero reclamo Booking da comporre è lo 02 233.31.342, mentre se chiami dall’estero è necessario aggiungere il prefisso +39, dunque il numero da digitare in tastiera sarà +39 02 233.31.342.

Se sei un utente Booking appartenente al programma Genius puoi utilizzare dall'Italia e dall'estero (+39) anche un altro numero dedicato ed esattamente lo 02.9129.4973.

Sicuramente la chiamata verrà messa in attesa, come solitamente accade quando si contattano i call center per ricevere assistenza telefonica. Tutto quello che dovrai fare sarà attendere pazientemente. È sempre necessario tenere a portata di mano sia il numero di prenotazione, sia il codice PIN: li trovi entrambi nell’email di conferma prenotazione.

Veniamo ai costi. Alle telefonate nazionali verranno applicate le medesime tariffe del proprio piano tariffario, mentre le chiamate internazionali potrebbero essere soggette a costi supplementari.

Se invece vuoi inoltrare una e-mail puoi utilizzare questo indirizzo: assistenza.clienti@booking.com. Come dici, preferisci ricorrere alla classica spedizione postale? In questo caso l'indirizzo a cui inviare la lettera è:

Booking.com B.V.
Postbus 1639
1000 BP Amsterdam
Paesi Bassi.

Se sei un fanatico dei social network, puoi metterti in contatto con Booking anche utilizzando Facebook. Una volta giunto sulla fanpage ufficiale di Booking (www.facebook.com/bookingcomitalia) basta cliccare sul pulsante "Invia un Messaggio" per inoltrare una comunicazione privata alla pagina. Anche in questo caso è necessario sempre citare il numero di prenotazione ed il PIN di riferimento. Se invece preferisci utilizzare Twitter, l’account da utilizzare è @bookingcom.

Reclamo hotel booking: quando non va fatto

È possibile segnalare a Booking qualsiasi tipo di problema o disservizio, sia esso riferito alla prenotazione di una struttura o all’erogazione di un servizio richiesto tramite www.booking.com. Chiaramente eventuali disservizi subiti nella struttura ricettiva non sono competenza di Booking, ma della struttura stessa. Al verificarsi di problemi dovuti, ad esempio, alla scarsa pulizia dell’alloggio, al non funzionamento dell'aria condizionata o alla mancata fruizione di servizi inclusi nel prezzo (come la colazione o il trattamento in mezza pensione, l’uso della piscina, del parcheggio e della spa) il reclamo va rivolto all’hotel, al bed and breakfast, all’ostello o al resort prenotato. Ti ricordiamo, a tal proposito, che Booking svolge semplicemente il ruolo di intermediario, elencando le strutture ricettive registrate al portale, di modo che tu possa aggiudicarti l’alloggio al miglior prezzo garantito.

Eventuali inadempienze riscontrate in loco o durante il soggiorno vanno segnalate alla reception della struttura o poste all’attenzione del Direttore. In entrambi i casi è opportuno farlo in forma scritta, mediante una lettera formale di reclamo. Questa è la lettera reclamo hotel scaricare gratuitamente da Moduli.it. Per saperne di più ti consigliamo di leggere: “Disservizi in hotel: come reclamare e farsi rimborsare”.

Nel caso in cui, invece, avessi subito un furto in hotel potresti richiedere alla struttura il risarcimento dei danni. Puoi formalizzare la richiesta mediante la compilazione e l’invio di questa lettera richiesta risarcimento danni furto in hotel. Se desideri conoscere approfonditamente quali siano le responsabilità dell'albergatore e quali i tuoi diritti, puoi leggere “Furto in albergo: quali tutele per il cliente”.

Nessuna risposta al reclamo Booking: rivolgiti alla Piattaforma ODR

Nella maggior parte dei casi, se invii un reclamo a Booking ottieni risposta entro breve tempo. Molto spesso, chiamando il numero riservato agli utenti Genius, è possibile risolvere piccole problematiche anche al telefono, dunque in tempo reale, e osservarne i risultati in pochi giorni. Ad esempio, se sei un cliente Genius e attendi un rimborso già da qualche tempo, ma sull’estratto conto non sembra esserci alcun accredito in tuo favore, puoi far presente il ritardo a Booking tramite telefono. L’operatore, dopo aver raccolto tutte le informazioni utili, ti richiamerà confermando il diritto al rimborso e indicandoti anche entro quanti giorni riceverai l’accredito che ti spetta.

Nel caso in cui, però, il reclamo non dovesse produrre risultati positivi, potresti rivolgerti alla Piattaforma ODR (Online Despute Resolution), che lavora proprio per garantire a chi fa acquisti online il rispetto dei propri diritti. La Piattaforma ODR è un portale sviluppato dalla Commissione Europea e inaugurato nel 2016 con l’obiettivo di aiutare i consumatori a risolvere eventuali controversie telematiche, senza coinvolgere l’autorità giudiziaria. Per approfondire l’argomento e conoscere, passo dopo passo, qual è la procedura da intraprendere, ti consigliamo di leggere: “Come risolvere facilmente le controversie con la piattaforma ODR”.

Documenti correlati