Richiesta registrazione vocale contratto: modello editabile

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Fac simile richiesta registrazione telefonica contratto, ossia un modello con cui il cliente può chiedere alla società con cui ha stipulato telefonicamente un nuovo contratto per la fornitura di un determinato servizio (ad es. di telefonia, gas, luce o altro), l’inoltro al proprio indirizzo e-mail o PEC di copia del file audio contenente la registrazione del colloquio con l'operatore telefonico che attesta la propria adesione al contratto.

Contratto telefonico senza cartaceo: sono validi?

Un contratto stipulato per telefono tramite un operatore del call center è da considerarsi giuridicamente valido ed efficace tra le parti? In altre parole il consumatore che aderisce telefonicamente ad una nuova rivista, ad un abbonamento alla pay tv o ad una fornitura di gas con una nuova compagnia, deve ritenersi vincolato a tutti gli effetti? La risposta è si.

Tecnicamente in questi casi si parla di contratto a distanza, per i quali il consenso del consumatore deve essere raccolto attraverso un "supporto durevole" (dunque l'accordo verbale non è sufficiente). Per supporto durevole si può intendere un contratto scritto, ma anche una registrazione vocale effettuata dall'operatore.

Questo significa che se il consumatore, preventivamente informato, presta il suo consenso alla registrazione vocale dei contenuti dell'offerta e della sua adesione alla proposta commerciale (in pratica è tenuto a formulare una serie di "SI" o di "ACCETTO" ad altrettante domande che l'operatore gli pone per telefono), il contratto è da ritenersi valido a tutti gli effetti. In buona sostanza per la stipula di un contratto telefonico non è obbligatoria la forma scritta e conseguentemente la firma dell’utente.

Subito dopo la sottoscrizione del contratto, la società deve fornire al consumatore - prima che la fornitura del servizio abbia inizio - la conferma del contratto concluso su un mezzo durevole. Ora se dunque la società si limita a trasmettere all'indirizzo e-mail comunicato dal consumatore il file audio in formato mp3 relativo alla registrazione vocale effettuata dall'operatore, il contratto è da ritenersi pienamente valido ed efficace tra le parti.

Naturalmente la legge ha inteso offrire delle protezioni al contraente più debole. Così se il consumatore, subito dopo la telefonata, si rende conto di aver commesso una sciocchezza o più semplicemente viene colto da alcuni dubbi in merito ai contenuti della proposta, può esercitare il recesso dal contratto senza fornire motivazioni e soprattutto senza che la società possa addebitargli alcun onere.

Dal nostro portale è possibile scaricare gratuitamente due modelli:

La comunicazione va inoltrata entro 14 giorni dall'adesione alla proposta.

Richiesta registrazione telefonica contratto: quando farla

Una richiesta simile può essere effettuata dal consumatore se, dopo aver aderito telefonicamente ad una proposta commerciale, non dovesse ricevere su un supporto durevole alcuna conferma da parte della società.

In pratica con questo fac simile il consumatore chiede l’inoltro al proprio indirizzo e-mail di copia del file audio contenente la registrazione del colloquio telefonico con l'operatore che attesta la propria adesione al contratto.

Il file potrebbe essere utile, ad esempio, nel caso in cui il consumatore intenda contestare all'azienda alcuni aspetti/contenuti del contratto: determinati servizi non sono stati inclusi nel pacchetto, il canone di abbonamento non è quello concordato, ecc.

Ma la stessa richiesta può essere fatta anche nel caso in cui il consumatore abbia la percezione che possa essere incappato in una truffa telefonica. In pratica l'operatore potrebbe aver carpito con l'inganno una serie di "SI" al consumatore, così da spingerlo a sottoscrivere per telefono una certa proposta commerciale.

E' chiaro che in questi casi siamo di fronte ad una vera e propria pratica commerciale scorretta, dal quale il consumatore può difendersi facendo ricorso a questo

Se l'adesione alla proposta è stata carpita con il dolo e con l'inganno, il consumatore può chiedere l'annullamento del contratto. Questo il

scaricabile dal nostro portale.

Tags:  diritto di ripensamento recesso 14 giorni acquisti online

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità