Rimborso Aliexpress: tempi e modalità di richiesta

rimborso Aliexpress, tempistiche rimborso Aliexpress

Negli ultimi tempi avrai sicuramente sentito parlare di Aliexpress: alcune persone sostengono che si possono fare acquisti a prezzi convenienti e in totale sicurezza, altri invece nutrono ancora un po' di scetticismo. Dov'è la verità? Moduli.it, che da sempre offre ai lettori tanti spunti per eseguire in sicurezza acquisti online e per far valere in ogni circostanza i propri diritti di consumatore, ha effettuato diversi ordini sul portale e ha controllato anche quali sono le tutele riservate agli acquirenti, come è possibile far valere i propri diritti in caso di disservizi e in particolare come ottenere il rimborso Aliexpress. In questa guida, dunque, ti illustreremo nei dettagli come funziona il portale, come acquistare la merce in vendita e cosa fare nel caso in cui un oggetto non giunga a destinazione entro il termine stabilito, non sia quello ordinato, oppure sia difettoso.

Aliexpress: cos’è e come funziona

Prima di addentrarci nel tema principale di questo articolo, il rimborso Aliexpress, ti spiegheremo in parole semplici come funziona il portale. Se ti piace fare shopping online o ti interessa l’e-commerce in generale, hai sicuramente sentito parlare di Aliexpress, la piattaforma asiatica per gli acquisti in rete più grande del mondo. Perché è così celebre? La risposta è semplice: negli ultimi anni i suoi fatturati sono arrivati alle stelle, raggiungendo velocemente la fama di colossi come e-Bay e Amazon.

Milioni di persone ogni giorno comprano da Aliexpress ottenendo un unico, enorme vantaggio: il risparmio. Su Aliexpress è possibile comprare articoli di tutti i generi pagandoli anche 5/7 volte di meno rispetto a quelli che troviamo esposti nei negozi fisici o in altri portali di e-commerce.

Cos’è Aliexpress - Non si tratta di un negozio online, ma di una piattaforma di proprietà Alibaba, che connette migliaia di venditori asiatici con gli utenti di tutto il mondo. Su Aliexpress è possibile acquistare praticamente di tutto: dall’abbigliamento agli accessori, fino alle scarpe e agli articoli di pelletteria. Molto convenienti anche i complementi di arredo per la casa e il giardino, i dispositivi elettronici, tutto il reparto dedicato agli hobby e allo sport. Non è tutto: su Aliexpress è possibile anche comprare articoli elettronici e non per le automobili e le moto, l’attrezzatura per l’ufficio, la cancelleria, i prodotti per la cura del corpo e gli articoli da regalo.

Come funziona Aliexpress - Utilizzare il sito per fare shopping online è davvero molto semplice. Come sai si tratta di un sito cinese aperto agli acquirenti di tutti i continenti, dunque ti consigliamo di prediligere la versione inglese solo se conosci molto bene la lingua e i termini tecnici. Altrimenti puoi navigare sulle pagine in versione italiana. Alcune traduzioni non sono di buona qualità, tuttavia non rappresentano un gran problema per gli acquirenti. In più, sul Alixblog.it troverai diverse spiegazioni molto interessanti, qualora avessi bisogno di ottenere delucidazioni sui temi relativi l’utilizzo del portale. Moduli.it ti consiglia di collegarti alla pagina Aliexpress.com Italiano, dunque effettuare la registrazione al sito e poi procedere agli acquisti.

Fare acquisti è molto semplice: basta collegarsi al sito www.alixpress.com, cercare la merce desiderata inserendo una breve descrizione nella barra di ricerca che si trova in alto alla pagina, oppure utilizzare la lista delle categorie che trovi in alto a sinistra per affinare la ricerca man mano. Come ricorderai sull'argomento abbiamo già scritto, fornendoti 5 preziosi consigli per acquistare su Aliexpress.

Dopo aver scelto il prodotto o i prodotti desiderati apri la pagina relativa al carrello e procedi al pagamento. Come accade per gli altri siti, la transazione è telematica e può avvenire attraverso diversi metodi di pagamento, che tra poco scoprirai. Quando il portale riceverà l’ordine, ti invierà una email di conferma sulla casella di posta elettronica che hai utilizzato per l’iscrizione. Da quel momento in poi non devi far altro che aspettare: nel giro di 30/40 giorni dovresti ricevere il tuo ordine a domicilio, presso l’indirizzo indicato al momento dell’acquisto.

Metodi di pagamento accettati su Aliexpress - Gli strumenti che puoi utilizzare per acquistare un prodotto su Aliexpress sono 3: Alipay, Carta di credito e Bonifico Bancario. Vediamo nel dettaglio cosa sono e quanto sono sicuri. Il metodo Escrow/Alipay è molto simile a Paypal, che invece non è disponibile. Ecco come funziona: in pratica AliExpress (che funge da intermediario o meglio da garante per la sicurezza della transazione) trattiene la somma del pagamento per un determinato periodo di tempo. Durante questo lasso di tempo l’acquirente è tenuto a confermare l’arrivo del prodotto e la sua soddisfazione. Per utilizzare Escrow è necessario aprire un account AliPav e ricaricarlo con una somma di denaro uguale o superiore a quella che hai intenzione di spendere per i tuoi acquisti. Il denaro resterà nel conto Alipay, esattamente come avviene per Paypal.

Poi puoi pagare con la carta di credito o con la carta prepagata (Visa e MasterCard o Western Union). In questo caso non c’è nulla che differenzia gli acquisti effettuati su Aliexpress da quelli sostenuti su qualsiasi altro portale online. Infine, hai la possibilità di accordarti con il venditore e pagare tramite bonifico bancario. Chiaramente ti sconsigliamo questa modalità di pagamento, in quanto il denaro verrebbe inviato al venditore molto prima che il prodotto giunga al tuo domicilio, dunque le garanzie di rimborso in caso di difetti, vizi o danni si ridurrebbero drasticamente.

Rimborso da Aliexpress: quali sono le protezioni per gli acquirenti

Sono in molti a chiedersi se Aliexpress sia realmente un sito affidabile. Dal nostro punto di vista lo è, considerate anche le misure protettive adottate dal sistema su ogni transazione finanziaria. Gli acquirenti, infatti, possono contare su: protezione della privacy, protezione sui pagamenti, protezioni relative alle spedizioni, protezioni su rimborsi o resi e infine protezione sull’autenticità del prodotto. Vediamo insieme in cosa consistono.

La protezione della privacy viene attivata tramite il protocollo di sicurezza HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer. Puoi assicurarti della sua presenza direttamente nell’indirizzo della pagina, che è sempre preceduto dalla sigla HTTPS. Grazie all’attivazione di questo protocollo potrai ottenere una maggiore sicurezza durante il pagamento, poiché i dati della tua carta o in generale le informazioni personali restano al sicuro.

La protezione del pagamento l’abbiamo già accennata in precedenza: in pratica Aliexpress rappresenta un intermediario, in quanto riceve il denaro del pagamento e lo rilascia al venditore solo dopo che l’acquirente ha confermato la ricezione del prodotto e la sua soddisfazione in merito alle caratteristiche dell’oggetto. Attenzione: se non confermerai la ricezione dell’ordine e non aprirai una disputa, AliExpress ti considererà automaticamente soddisfatto dell'ordine, dunque provvederà all’accredito del denaro al venditore.

La protezione della consegna si attiva dopo 60 giorni dalla data in cui hai effettuato l’ordine. Nel caso in cui tu non abbia ancora ricevuto la merce acquistata, infatti, Aliexpress provvederà immediatamente al rimborso totale del denaro speso. Attenzione: il rimborso Aliexpress non può avvenire se il mancato arrivo del prodotto è dovuto a circostanze straordinarie o a fattori esterni non imputabili al venditore o ad Aliexpress.

Passiamo ora alla protezione sull’autenticità dei prodotti: se hai comprato un prodotto originale da un venditore AliExpress Guaranteed Genuine, ma arriva a casa un facsimile, puoi operarti per dimostrare il plagio e ricevere un rimborso dal venditore, che sarà pari al doppio dell’importo corrisposto per l’acquisto di quel determinato bene. Le spese di spedizione, però, sono escluse. In più, anche Aliexpress provvederà al rimborso dell’acquirente.

Infine, la protezione sul rimborso Aliexpress: questa viene garantita dalla possibilità di aprire una disputa su qualsiasi tipo di prodotto (anche se costa 0,50 euro) e ricevere un rimborso, nel caso in cui non ti soddisfacesse.

Chiedere rimborso Aliexpress: ecco come fare

Dopo questa necessaria introduzione, veniamo ora alla trattazione dell’argomento principale della guida: come richiedere rimborso su Aliexpress, nel caso in cui qualcosa andasse storto? Ti anticipiamo due cose. La prima è che la procedura da eseguire va effettuata totalmente online; la seconda è che le tempistiche rimborso Aliexpress non sono proprio così strette; infatti per la conclusione della pratica potrebbe essere necessaria qualche settimana. Non farti intimidire dalle premesse, chiedere il rimborso Aliexpress è semplicissimo e ora ti illustreremo, passo dopo passo, come fare.

Rimborso Aliexpress: come funziona

Mettiamo il caso che tu abbia ordinato un paio di occhiali da sole su Aliexpress, dal venditore XYZ. Dopo 40 giorni il prodotto arriva a destinazione, però alla montatura manca una lente. Chiaramente si tratta di un prodotto difettoso, in quanto lo stato della merce non è conforme alla descrizione pubblicata nella scheda modulo, sul sito di Aliexpress. In queste situazioni è inutile farsi prendere dallo sconforto, meglio non perdere tempo e attivarsi per la segnalazione del vizio.

La prima cosa da fare è collegarti al portale www.aliexpress.com, accedere nella tua area personale inserendo le credenziali richieste dal sistema, poi cliccare sulla voce “I miei ordini”. In un attimo visualizzerai la lista degli ultimi acquisti effettuati, con i relativi dettagli relativi all’ordine e allo stato di avanzamento della pratica di spedizione. A questo punto ti consigliamo di aprire una chat  con il venditore, per comunicargli privatamente cosa c’è che non va nella merce ricevuta. Solitamente i venditori più onesti e affidabili evitano che tu apra una disputa (ovvero una procedura di reclamo formale), ma tendono a volersi accordare per il rimborso del denaro o rispedendo un nuovo articolo a loro spese.

Nel caso in cui, però, questo facesse orecchie da mercante, oppure iniziasse ad accampare delle scuse o ad addebitare a te certe responsabilità sull'utilizzo non conforme del prodotto, non potresti esimerti dal formalizzare la segnalazione, coinvolgendo anche il Servizio Clienti di Aliexpress.

Rimborso su Aliexpress: come aprire una disputa

Se hai atteso per qualche giorno la risposta del venditore, che però non sembra interessato a rimborsarti il denaro speso per l’acquisto, non ti resta altro da fare che reclamare formalmente. Tutto quello che devi fare è selezionare il prodotto in questione e cliccare su “Open dispute”. Ti verrà chiesto di fare attenzione ai termini temporali necessari per la formalizzazione del reclamo e di compilare un form online, scrivendo nero su bianco quali sono le problematiche riscontrate. A questo punto hai due opzioni:

  • puoi restituire la merce e chiedere il rimborso completo del prezzo pagato;
  • puoi tenere la merce e ottenere un rimborso parziale del prezzo pagato.

Qualora la procedura di reclamo sia stata intrapresa a causa di un prodotto difettoso, sappi che puoi allegare al modulo online anche una foto che testimonia la non corrispondenza dell’oggetto alla descrizione presente sul portale di e-commerce più famoso di tutta l’Asia. In questo caso la foto rappresenta una prova molto importante, dunque non sottovalutarla.

Dopo aver allegato il file e scritto una breve descrizione in inglese del motivo per cui effettui la richiesta rimborso Aliexpress, puoi cliccare su “Invia” e il gioco è fatto. Il reclamo sarà inviato al Sistema di Gestione delle Dispute di AliExpress. Per controllare gli aggiornamenti, puoi visitare il Centro Reclami.

Chiaramente in questa fase è possibile accordarsi con il venditore circa i termini di rimborso praticabili. Se le parti non riescono a raggiungere un compromesso, interverrà Aliexpress. La piattaforma asiatica, in tal caso, cercherà di mediare tra le parti e formulerà una proposta di rimborso, che potrai accettare o meno. Qualora la si accetti, è doveroso cancellare la disputa, di modo che anche Aliexpress possa considerarla risolta e procedere al rimborso. Una volta chiusa la procedura di richiesta sarà necessario attendere l’elaborazione del rimborso Aliexpress.

Secondo le disposizioni contenute nel sito ufficiale, il rimborso Aliexpress avverrà tramite sulla medesima carta di credito o debito utilizzata per l’acquisto originario, entro 15 giorni lavorativi dall’avvio della pratica.

Aliexpress: disputa per ordine non ricevuto

Se hai intenzione di chiedere il rimborso Aliexpress dell’importo speso per un ordine che non è ancora arrivato, molto probabilmente i consigli che stiamo per darti ti saranno molto utili. Come forse già saprai, i tempi di attesa per la spedizione degli ordini Aliexpress sono abbastanza lunghi: si va dai 20 fino ai 40 giorni. In pratica, se hai necessità di qualcosa, dovrai ordinarla in larghissimo anticipo, altrimenti ti consigliamo di rivolgerti ad altri siti che contemplano spedizioni più veloci, come e-Bay o Amazon. I tempi utili alla spedizione potrebbero estendersi ulteriormente, nel caso in cui il pacco resti fermo alla dogana. Non a caso la protezione sugli acquisti ha una durata di 60 giorni, ma è sempre possibile chiedere l’estensione, se il pacco tarda ad arrivare. Fondamentalmente l’unica cosa da fare è avere pazienza e aspettare.

Nel frattempo puoi provare a rintracciare il pacco utilizzando il “Tracking Number” che trovi nella pagina relativa a tutti i tuoi ordini. Nella casella con tutti i dettagli dell’ordine trovi anche il pulsante “Track Order” che ti collega all’apposita pagina. Se per qualche motivo il pulsante non fosse presente o non funzionasse, potresti provare a rintracciare la spedizione su siti come Parcel Monitor e AfterShip. Se l’ordine risulta essere fermo da diverso tempo in un magazzino italiano, molto probabilmente è stato sottoposto ai controlli della dogana. Contatta l’assistenza (trovi tutti i contatti sul sito www.adm.gov.it) e fornisci loro il codice di tracking, sicuramente potranno darti qualche notizia utile.

Nel caso in cui, invece, l’ordine non fosse stato spedito oppure fosse ancora fermo in Asia, il consiglio sarebbe quello di attendere i canonici 60 giorni, poi aprire una disputa ed eventualmente convertirla in un reclamo, chiedendo il rimborso completo dell’importo pagato al Servizio di Assistenza Aliexpress. Per ulteriori informazioni sull’argomento ti invitiamo a visitare la pagina “Aiuto” presente nella barra posta in alto alla homepage.

Aliexpress rimborso non ricevuto

Nel caso in cui la procedura di reclamo fallisse e tu non riuscissi ad ottenere il rimborso Aliexpress, avresti come unica soluzione quella del ricorso alle vie legali, visto che la possibilità di una risoluzione stragiudiziale alla controversia tramite la piattaforma ODR è riservata a consumatori e professionisti residenti o con sede nell'Unione Europea. Ma è del tutto evidente che se l'acquisto ha comportato una spesa tutto sommato modesta, potrebbe non essere una saggia idea quella di richiedere l'intervento del proprio avvocato o peggio ancora avviare una causa.

Documenti correlati