Fac simile richiesta sopralluogo ASL

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Con il fac simile disponibile in questa scheda è possibile inoltrare una segnalazione Asl e in particolare segnalare delle situazioni di rischio igienico sanitario per la collettività: la mensa della scuole di nostro figlio è sporca, nell'albergo che ci ha ospitati proliferano insetti, da un'azienda localizzata nei pressi del centro abitato arrivano odori o rumori molesti, tali da superare la normale tollerabilità dei cittadini, i liquami degli animali sono sversati illegalmente sui terreni adiacenti un allevamento di suini, alcuni fabbricati prospicienti le abitazioni presentano coperture in amianto o eternit e così via.

In quali casi è possibile inviare una segnalazione Asl

Si può denunciare al Distretto Asl territorialmente competente un qualsiasi fatto o situazione che determina un rischio per la salute e l’incolumità delle persone, come ad esempio:

  • presenza di topi, ratti e insetti (specificare quali);
  • materiale in cemento amianto a terra (lastre, canne fumarie, tubazioni) su proprietà privata;
  • tetti o coperture in cemento amianto
  • scarichi di acque anomali o inquinate (specificare dove avviene lo scarico delle acque)
  • accumulo e/o abbandono di rifiuti su area privata;
  • scarsa igiene nei locali pubblici (ristoranti, hotel...);
  • violazione delle norme igieniche nel trattamento degli alimenti;
  • bocconi avvelenati/esche e trappole/presunti avvelenamenti di animali;
  • presenza di fumi anomali o cattivi odori;
  • inquinamento elettromagnetico;
  • altro ….

Denuncia anonima ASL

In qualche occasione il denunciante potrebbe preferire non indicare il proprio nome, per non essere invischiato in testimonianze e/o processi, per paura di possibili ritorsioni, per il fatto di avere un rapporto di parentela o di lavoro con la persona indiziata e così via. Ma la domanda che spesso ci si pone è: si può effettuare una segnalazione Asl anonima? In teoria si, ma francamente lo sconsigliamo in quanto l'autorità che lo riceve non è obbligata a prenderla in esame ed eventualmente a dar corso ad indagini o accertamenti. In buona sostanza l'anonimato viene scoraggiato per responsabilizzare quanto più possibile il cittadino e per evitare che questi ne faccia un uso improprio.

Come mandare un controllo Asl anonimo

Se un privato cittadino presenta una segnalazione Asl probabilmente è perché desidera segnalare un’irregolarità all’ufficio igiene, che di conseguenza ha il dovere di fare tutte le verifiche del caso ed procedere a delle ispezioni sul posto col fine di accertare eventuali violazioni delle disposizioni normative e/o situazioni di rischio per la salute delle persone che vivono o si trovano in zona.

La segnalazione Asl va fatta per iscritto, su carta semplice. È possibile stilare il testo di proprio pugno o ricorrere alla compilazione di un modello ad hoc. Quello presente in fondo alla pagina è per l’appunto un fac simile richiesta sopralluogo Asl.

Dopo averlo scaricato, il modulo di segnalazione può essere redatto a mano o al computer (preferibile). Oltre ai dati del denunciante (si possono omettere se si opta per la segnalazione anonima Asl) occorre riportare una descrizione dettagliata ed esaustiva della situazione di rischio igienico sanitario, specificando il luogo, la circostanza, (eventualmente) il soggetto responsabile, la data di accertamento e via discorrendo.

Anche se si trattasse di una denuncia anonima Asl è sempre consigliato allegare foto e video in grado di rafforzare la propria testimonianza.

Cosa accade dopo la denuncia

La denuncia/segnalazione viene presa in carico dall'ufficio preposto, il quale valuta se effettuare i controlli di competenza. Se dai controlli effettuati viene effettivamente riscontrata una situazione di rischio per la salute dei cittadini, il personale della Asl provvederà ad elevare le sanzioni amministrative previste dalla legge e ad emettere eventuale ordinanza di regolarizzazione o di chiusura. In taluni casi può anche richiedere l'intervento delle autorità competenti (Comune, Carabinieri, ecc.), mentre in presenza di gravi violazioni può perfino effettuare un esposto all'autorità giudiziaria.

Il servizio della Asl chiaramente informerà per iscritto l'autore della denuncia anonima Asl dell'apertura del procedimento, indicandone responsabile e termine di chiusura.

Se l’oggetto della segnalazione attiene alla sicurezza in ambito alimentare e sanitario, si può inviare una segnalazione ai NAS, ovvero al Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri. Questo il fac simile per richiedere l'intervento dei Carabinieri del NAS.

Tags:  tutela ambientale assistenza sanitaria esposto

Foto
Maxpixel
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità