Tripadvisor: cos’è e come funziona

tripadvisor, tripadvisor recensioni

Ti è mai capitato di andare in vacanza in una località poco conosciuta e di dover chiedere agli abitanti locali un consiglio sul miglior ristorante tipico o su un albergo libero in zona? Se fino a qualche anno fa si poteva fare affidamento solo sulle persone del luogo, oggi per fortuna turisti e viaggiatori per diletto o per professione hanno un punto di riferimento che li assiste anche in capo al mondo. Ci riferiamo a Tripadvisor: il portale che aiuta milioni di persone a scegliere la prossima destinazione, i voli più economici, i ristoranti più caratteristici e le mille attività da fare per rendere ogni viaggio un’esperienza indimenticabile. Vuoi capire come funziona, di modo da cominciare subito ad usarlo? Che aspetti, leggi questa semplice guida e tutto ti sembrerà più chiaro!

Tripadvisor: come e dove nasce l’idea

Tripadvisor è uno degli strumenti di cui non possiamo più fare a meno. L’idea di base era quella di fondare una comunità composta da viaggiatori, turisti, cittadini, in una parola consumatori. A loro è stato dato il potere di utilizzare la piattaforma per recensire le strutture e valutare le esperienze condividendone i tratti salienti con le altre persone. Queste ultime, grazie ai feedback degli utenti, hanno avuto la possibilità di valutare e scegliere le strutture ricettive utilizzando Tripadvisor come una vera e propria bussola.

Va anche detto che TripAdvisor attribuisce un Certificato di Eccellenza agli alloggi, alle attrazioni e ai ristoranti che ottengono sempre recensioni molto positive da parte dei viaggiatori.

L’ambizioso progetto è nato dal grembo di Steve Kaufer ben 17 anni fa. All’epoca non esistevano gli smartphone o i social network, ma l’economia basata sulla condivisione di esperienze stava muovendo i primi passi. Si può affermare senza dubbio, quindi, che Tripadvisor sia nato al posto giusto nel momento giusto. Di certo neanche Kaufer immaginava che l’app con il gufetto sarebbe stata un must have sugli smartphone di mezzo mondo, eppure eccoci qui, a scrivere dei suoi servizi e delle sue potenzialità.

Se poco meno di 20 anni fa i creatori di Tripadvisor se lo immaginavano come la guida turistica più grande del mondo, ad oggi possiamo affermare che è molto di più. Con Tripadvisor è possibile cercare e prenotare ristoranti, hotel, case vacanza e voli aerei. Non solo: è altresì possibile utilizzare il forum, vera e propria dimora della community, per chiedere informazioni, consigli e ispirazione per i prossimi viaggi.

Per utilizzare Tripadvisor non è necessario concedersi grandi viaggi o ingenti spese, di fatto è possibile usarlo anche solo per scoprire quali attività è possibile fare nel tempo libero in città, nella tua provincia o in quelle limitrofe.

Tripadvisor: ecco cos’è e cosa è possibile fare

Tripadvisor ad oggi è un portale, un’applicazione, un servizio utile per prenotare viaggi e pasti, una guida turistica, enogastronomica e culturale. Non è finita qui: Tripadvisor al suo interno ha anche il forum, che ospita una delle community più numerose del mondo. Sono più di 20 milioni gli utenti iscritti al portale, che di media conta 45 milioni di visitatori al mese e più di 50 milioni di recensioni, pubblicate dagli stessi per valutare un’esperienza turistica o gastronomica.

Scaricando l’applicazione sullo smartphone ed iscrivendoti al portale, seguendo la procedura che descriveremo tra un attimo, avrai modo di notare che ci sono 6 diverse sezioni sulle quali navigare. Ecco quali sono e a cosa servono.

1. Tripadvisor Hotel

Su Tripadvisor è possibile visualizzare, prenotare e recensire gli hotel di tutto il mondo. E' sufficiente inserire il luogo, il periodo di soggiorno e la tipologia di camera nei campi appositamente predisposti e premere sul pulsante "Cerca hotel". Tripadvisor metterà a confronto i prezzi di oltre 200 siti di prenotazione (Booking.com, Expedia.it, eDreams, Hotels.com, ecc.) per consentirti di trovare l'hotel ideale al prezzo più basso. Puoi restringere la ricerca selezionando ad esempio i servizi (colazione inclusa, connessione wi-fi gratuita, piscina, animali ammessi, ecc.), la categoria dell'hotel, lo stile (business, adatto alle famiglie, ecc.) e soprattutto la "valutazione" fatta da chi ti ha preceduto nell'utilizzo di quelle strutture: la massima valutazione è espressa con 5 pallini verdi.

Nella pagina dei risultati, accanto ad ogni struttura, trovi anche il numero delle recensioni complessivamente ottenute con il relativo punteggio medio. Cliccando sul numero puoi leggere nel dettagli le singole recensioni postate dagli utenti.

Nel momento in cui tu soggiornerai in una struttura presente su Tripadvisor, anche tu avrai la possibilità di scrivere una recensione e addirittura postare delle fotografie, così da ampliare l’album composto dalle foto dei visitatori ed offrire agli utenti una visione trasparente e un’opinione schietta sui pro e sui contro del soggiorno.

2. Tripadvisor Case vacanza

Su Tripadvisor è possibile anche prenotare e recensire case vacanza, appartamenti, ville, case al mare, camere private, rustici e altre tipologie di alloggi alternativi al classico hotel.

Spesso e volentieri i viaggiatori preferiscono le case vacanza alle anonime camere d'albergo perchè offrono un eccellente rapporto qualità/prezzo, perchè possono rappresentare la soluzione ideale per chi ama viaggiare con il proprio animale, perchè consentono di godere di maggiori spazi, ma anche di maggiore comodità, intimità ed autonomia, perchè spesso e volentieri offrono la possibilità di immergersi nell’atmosfera e nelle usanze del luogo. Sono proprio questi i fattori che hanno determinato il grande successo di portali com Airbnb.

Anche in questo caso puoi affinare la ricerca in base al prezzo, ai servizi (adatto ai bambini, accesso disabili, animali ammessi, servizio pulizie incluso, ecc.), al numero di bagni e così via.

Grazie alla "Protezione del pagamento" e a milioni di recensioni presenti sul portale, potrai prenotare su Tripadvisor con assoluta tranquillità e sicurezza. Infatti hai la garanzia di ricevere un rimborso completo della somma spesa per il soggiorno se:
- l'accesso alla casa vacanza viene impedito o rifiutato al momento del check-in;
- la struttura è erroneamente rappresentata (differisce in modo sostanziale da quanto annunciato).

La piattaforma predisposta da Tripadvisor consente anche di promuovere la tua casa o la tua camera nel caso in cui tu volessi metterla a disposizione della community di viaggiatori di Tripadvisor e lucrare in questo modo un guadagno. In questo caso non sono previsti contratti né spese iniziali, ma solo un 3% sulle singole prenotazioni andate a buon fine.

3. Tripadvisor Ristoranti

Sei stato a cena in un fantastico ristorantino sulla spiaggia e vorresti consigliarlo ai tuoi amici? Puoi cercarlo su Tripadvisor e recensirlo: in questo modo i membri della community che soggiornano o vivono nella tua città avranno modo di sapere come ti sei trovato e quali piatti hai apprezzato o meno.

Considera che su Tripadvisor sono recensiti ben 4,3 milioni di ristoranti di tutto il mondo: dallo street food al ristorante più costoso e raffinato. In questo caso è sufficiente inserire la località e cliccare sul pulsante "Cerca ristoranti"; se come spesso accade i risultati sono tanti, potrai affinare la ricerca selezionando ad esempio il tipo di struttura, la cucina (messicana, sushi, pizza, spagnola, pesce, ecc.), le restrizioni alimentari (per vegetariani, celiaci, ecc.), la fascia di prezzo e una serie di altri servizi (accessibile ai disabili, connessione wi-fi gratuita, televisore, consegna a domicilio, incontri d'affari, gruppi numerosi, ecc.).

Individuata la struttura di interesse non resta che cliccarci su per avere tutte le informazioni di interesse: recapiti, foto e soprattutto recensioni. Con riferimento a queste ultime puoi conoscere:
- numero complessivo delle recensioni raccolte dalla struttura;
- media delle valutazioni espresse;
- ripartizione percentuale delle valutazioni in base ai criteri "Eccellente", "Molto buono", "Nella media", "Scarso", "Pessimo";
- ripatizione delle valutazioni espresse in ordine alla "Cucina", "Servizio", "Qualità/prezzo" e "Atmosfera".

Chiaramente hai anche la possibilità di leggere i commenti postati dai singoli clienti: questi ultimi sono recensiti in ordine di data (in cima alla lista i più recenti).

In taluni casi l'applicazione messa a disposizione da Tripadvisor consente anche la prenotazione del tavolo.

4. Tripadvisor Voli

Se devi fare un viaggio in aereo per motivi di svago, lavorativi o familiari, puoi cercare i voli più convenienti su Tripadvisor. Inserendo la città di partenza e quella di arrivo, il sistema elaborerà i risultati, evidenziando le soluzioni più economiche. Eventualmente puoi circoscrivere la ricerca ai "voli diretti" rispetto alle località selezionate, oppure estenderla agli aeroporti vicini.

Per prenotare un volo, non dovrai far altro che cliccarci sopra: verrai reindirizzato al sito partner (eDreams, Opodo, Alitravel, Expedia, Volagratis, ecc.) dove potrai concludere la procedura di acquisto. Non sei avvezzo all'acquisto online di biglietti aerei? Ecco qualche consiglio che potrebbe risultarti prezioso: “Prenotazione voli: ecco come risparmiare”.

Tripdavisor anche in questo caso consente di visionare le recensioni sulle compagnie aeree scritte dalla community dei viaggiatori. Non dimenticare di scrivere la tua recensione, perchè anche la tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori.

5. Tripadvisor Attività

Abilitando i servizi di geolocalizzazione è possibile trovare le attività culturali e ludiche più divertenti, a pochi passi da te. Ovunque tu sia, disponendo di una connessione internet, potrai sapere le "cose da fare", ossia dove spendere il tuo tempo libero visitando le migliori attrazioni presenti in zona: siti storici, tour culturali e a tema, monumenti, concerti e spettacoli, luoghi e punti di interesse, vita notturna, ecc.

E' sufficiente inserire la località di interesse nell'apposito spazio e cliccare sul pulsante "Trova attività".

Di ogni attività/attrazione Tripadvisor fornisce la solita panoramica di informazioni (recapiti, fotografie), le migliori esperienze segnalate dai viaggiatori e soprattutto le recensioni da questi fornite, con una media delle valutazioni espresse ed una ripartizione percentuale delle valutazioni in base ai criteri "Eccellente", "Molto buono", "Nella media", "Scarso", "Pessimo". Sarà molto utile, in particolare, andare a leggere le singole recensioni postate dagli utenti, perchè in questo modo potrai apprendere preziose informazioni, come ad esempio il costo di un eventuale biglietto d’ingresso, la presenza di coda in certi orari, il livello di pulizia di quel giardino, gli orari di apertura della riserva faunistica e così via.

Anche in questo caso Tripadvisor offre un servizio di prenotazione delle singole attività/attrazioni. Così se scegli di visitare il Colosseo a Roma, puoi decidere di prenotare in anticipo da casa o mente sei in viaggio, un tour privato del Colosseo, o un tour in bici delle principali attrazioni di Roma piuttosto che un tour a piedi notturno di Roma.

6. Tripadvisor Forum

Cliccando sull’icona relativa al Forum sarà possibile interagire con gli altri membri della community ed avere una panoramica delle valutazioni e dei consigli espressi dagli utenti. Le recensioni in particolare risultano organizzate e classificate in base a diversi parametri:
- per regioni italiane. Cliccando so ogni singola regione potrai poi accedere alle valutazioni espresse dai viaggiatori rispetto ai temi più disparati: dal mare al noleggio delle bike, dalla ristorazione alla fruizione delle attrazioni turistiche e culturali;
- per stati/aree del mondo;
- per argomenti quali crociere, salute e benessere, mondo subacqueo, strade del gusto, barca a vela, vacanze in bici e così via.

Se vuoi restringere al massimo la ricerca, puoi digitare nell'apposito campo la chiave specifica di tuo interesse: ad esempio "Piazza del Campo Siena". Infine segnaliamo una sezione dedicata ai "forum più attivi".

Tripadvisor iscrizioni: ecco come farle

Tripadvisor può essere utilizzato sia dai consumatori che dagli esercenti, ossia dai ristoratori o dagli albergatori che possiedono un’attività e vogliono pubblicizzarla su uno dei portali leader nel settore turistico mondiale. Entrambe le parti possono iscriversi al portale e iniziare ad utilizzare Tripadvisor come meglio desiderano: ecco perché suddivideremo questo paragrafo in due parti, illustrandoti lo svolgimento di entrambe le procedure.

Tripadvisor - Iscrizione consumatori

Gli utenti che vogliono utilizzare Tripadvisor per prenotare o recensire ad esempio le strutture ricettive possono collegarsi al sito www.tripdvisor.it o scaricare l’applicazione disponibile gratuitamente su ogni Play Store o App Store. Per accedere occorre effettuare la registrazione e disporre di un proprio account, ovvero creare un profilo, inserendo delle informazioni personali. Innanzitutto devi fornire un indirizzo di posta elettronica, una password e le tue generalità, dunque nome, cognome e il luogo di residenza. Per fare in modo che la registrazione abbia esito positivo devi completare tutti i campi indicati nel modulo online; tuttavia qualora desiderassi un modo più veloce di registrarti al portale potresti collegarlo al tuo profilo Facebook o Google+: per farlo, ti basterà fare TAP sul pulsante posto sullo schermo e seguire la procedura guidata.

Dopo aver compilato il form di iscrizione, il portale cercherà di capire qualcosa in più su di te, su quelle che sono le tue attitudini e su cosa ti piace fare in vacanza. Niente di preoccupante, il sistema sta solamente cercando di profilarti, così da inviarti i suggerimenti a te più graditi. Ad ogni modo, una volta completata la registrazione, potrai iniziare subito a recensire i luoghi in cui sei stato, gli hotel in cui hai soggiornato, i ristoranti in cui hai mangiato e così via.

Tripadvisor – Iscrizione delle attività

Da qualche tempo anche i proprietari/gestori delle attività possono registrarsi ed avere un profilo Business: è nata infatti la sezione Tripadvisor for Business, che offre due servizi:
- uno per ristoratori, albergatori e proprietari di attrazioni turistiche che è completamente gratuito, e
- uno aggiuntivo a pagamento, che è riservato ai soli albergatori.

Senza troppi giri di parole ti spiegheremo cosa è possibile fare grazie a questi due servizi. Il servizio gratuito, dispensato a chiunque possegga un’attività presente su Tripadvisor, offre diverse opzioni che consentono di gestire con efficienza il proprio profilo (recapiti, servizi, ecc.), rispondendo alle recensioni, aggiungendo foto e più in generale facendo promozione alla struttura. Tra l'altro, aspetto quest'ultimo da non sottovalutare, usufruendo dell'inserzione gratuita nell'elenco di TripAdvisor, l'esercente otterrà una doppia visibilità: sul sito www.tripadvisor.it (con oltre 260 milioni di clienti ogni mese), ma anche su altri importanti siti di viaggio.

La sezione a pagamento è riservata ai profili aziendali, permettendo loro di inserire delle offerte speciali dedicate esclusivamente agli utenti Tripadvisor. Questa opzione aumenta la visibilità della struttura, facendola balzare immediatamente in cima alle liste dei risultati dell’applicazione, che solitamente si basano sui feedback e sulle valutazioni generali degli utenti.

Veniamo al sodo: come ci si iscrive? Collegati alla pagina www.tripadvisor.it/Owners e inizia a creare il tuo profilo aziendale. Devi selezionare la tipologia della struttura, scegliendo tra le opzioni riportate nella pagina principale (Hotel, Ristoranti, Attrazioni e Casa vacanza) poi passa alla compilazione del modulo inserendo tutte le informazioni richieste e il gioco è fatto.

Tripadvisor recensioni: positive, negative, veritiere o fasulle

Le recensioni, soprattutto quelle negative, sono il tasto dolente per tutti i proprietari di un’attività iscritta a Tripadvisor. Certo, è impossibile che un’attività risulti essere perfetta sotto ogni punto di vista, soprattutto è improbabile che lo sia per qualsiasi utente iscritto a Tripadvisor. Chi non ha mai letto una recensione talmente negativa (o al contrario, talmente positiva) da aver pensato che possa essere stata “pompata” ad arte dall’utente che l’ha redatta? Questo è il problema fondamentale di Tripadvisor: le recensioni non sono certificate. In altri termini non c'è garanzia della tracciabilità e credibilità di coloro che esprimono i loro giudizi.

Chiunque può dichiarare liberamente di aver mangiato la pizza nella migliore pizzeria di Napoli e averla trovata disgustosa, persino (pensa un po’) il proprietario della pizzeria concorrente, che si trova proprio a due passi, nello stesso quartiere. Le recensioni negative, a volte, hanno il chiaro intento di screditare, in tutti i modi possibili, un’attività ristorativa o ricettiva; per contro le recensioni fin troppo positive rispetto alla media possono essere un mezzo veloce e gratuito per alzare in pochi giorni la valutazione complessiva dell’attività e con essa anche le prenotazioni.

Tralasciando il discorso inerente le prenotazioni e gli incassi, vorremo concentrarci un attimo sul servizio, anzi oseremmo dire su un disservizio offerto agli utenti. Come abbiamo più volte ripetuto nel testo, Tripadvisor è una delle più importanti ed influenti realtà al mondo del settore turistico, ricettivo e ristorativo, come tale potrebbe adottare delle politiche e delle strategie per limitare le recensioni fasulle.

Certo, per siti come Venere, Booking (che di fatto sono OTA - Online Travel Agent) o Airbnb è stato più semplice gestire il servizio di recensioni, in quanto essi offrono agli utenti la possibilità di lasciare un feedback solo per le strutture nelle quali hanno soggiornato, prenotando attraverso il sito.

Su Tripadvisor, invece, chiunque può creare un profilo e iniziare a formulare giudizi sulle attività presenti. Il problema è stato da tempo sollevato sia dai proprietari delle strutture, sia dai consumatori, sia dalla stampa, dunque siamo certi che Tripadvisor sta per estrarre un asso dalla manica, così da intervenire sulla situazione.

Vuoi capire se il sito su cui stai prenotando o acquistando sia affidabile? Leggi “Online store: 5 modi per capire se il sito è affidabile”.

Nel frattempo come possono gli utenti riconoscere una recensione veritiera da una fasulla? Ecco alcuni trucchetti che puoi utilizzare.

Il primo: quando leggi una recensione e credi che sia fasulla, clicca sul profilo dell’utente e assicurati che sia reale, leggi altre recensioni, indaga su di lui. Se utilizza un nome di fantasia e non ha una foto profilo, scrive in Italiano fluente ma sembra risiedere in Mongolia, allora molto probabilmente è un profilo fasullo, creato appositamente per redigere feedback falsi. Al contrario, se ti sembra tutto ok, probabilmente è solo un consumatore molto insoddisfatto o al contrario molto appagato.

Secondo trucchetto: controlla la sintassi delle frasi per verificarne la provenienza e la veridicità. Non occorre essere Dante Alighieri, se una o più recensioni risultano essere scritte in un italiano alquanto singolare, molto probabilmente sono state generate da un programma e dunque sono false. Ti sembrerà impossibile, ma c’è un gran business dietro alla reputazione online e offline delle attività, al giorno d’oggi.

Terzo trucchetto: se la maggior parte delle recensioni esprimono un giudizio molto positivo su un dato ristorante, e ce ne sono solo due o tre che, al contrario, valutano l’esperienza in modo pessimo, molto probabilmente quelle saranno recensioni enfatizzate, magari scritte da qualche concorrente o da un semplice utente eccessivamente bacchettone.

Tripadvisor: non è responsabile delle recensioni

Qualche esercente in passato aveva richiesto un risarcimento danni a Tripadvisor per la presunta ingannevolezza delle sue recensioni. Tuttavia se l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) si era pronunciata con una ammenda nei confronti di Tripadvisor, in seguito il Tar aveva prontamente provveduto ad annullare la multa. Con quale giustificazione? Per il semplice fatto che Tripadvisor evidenza con molta chiarezza sul proprio sito che le recensioni degli utenti corrispondono a mere opinioni e che lei non è in grado di verificare la loro fondatezza, se non altro perchè il sito raccoglie per le diverse strutture milioni di giudizi. Per questo motivo è quanto mai opportuno tener conto del livello generale delle recensioni e non focalizzarsi sui singoli commenti.

Da parte loro gli esercenti hanno la possibilità di replicare ai giudizi negativi e ciò viene molto apprezzato dai consumatori in quanto testimonia l'importanza che gli stessi attribuiscono all’esperienza dei propri clienti.

Tutto questo per dire che se hai ricevuto un disservizio in un ristorante o in un hotel, non puoi prendertela con Tripadvisor per il fatto che le recensioni presenti su quella struttura erano tutte positive nel momento in cui hai effettuato la prenotazione. Al contrario in questi casi non potrai che rivolgerti alla struttura facendo valere i tuoi diritti attraverso la compilazione di uno dei seguenti modelli:
- modulo di richiesta di risarcimento danni al ristorante;
- modulo di contestazione servizi ricevuti in albergo e contestuale richiesta di rimborso;
- modulo di rimborso per mancato godimento casa in affitto per villeggiatura/vacanza.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata