Modulo segnalazione inquinamento acustico: quando utilizzarlo

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
DOC   fac simile (c)
PDF   fac simile (d)
PDF interattivo   fac simile (e)
DOC   fac simile modulo per richiesta di intervento per indagine fonometrica
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile di esposto alle autorità competenti per disturbo da inquinamento acustico prodotto da attività industriali, attività ricreative, schiamazzi, ecc. Il modulo segnalazione inquinamento acustico è disponibile in diverse versioni, in formato WORD, PDF e Pdf editabile.

Denuncia per inquinamento acustico: perché farla

La denuncia va fatta perché in particolari condizioni il rumore può causare problemi gravi e irreversibili non solo sull'apparato uditivo ma sull'intero organismo: stress psicologico, disturbi del sonno, disfunzioni cardiovascolari, ecc.

Chiaramente gli effetti dipendono dalla forza e dalla frequenza del rumore, dal momento in cui tali rumori si diffondono (l'impatto alle 10 del mattino è minore rispetto alla notte), dalle condizioni nelle quali si riproduce (continuo, discontinuo...), dalle caratteristiche del soggetto (i bambini sono esposti ad un rischio sicuramente maggiore), da fattori circostanziali e così via.

Quando utilizzare il modulo segnalazione inquinamento acustico

Se il rumore è prodotto dal condomino che si esercita con il sax alle 23.00 o che tiene costantemente alto il volume della tv, si può ricorrere a questa lettera di richiamo per rumori molesti.

Se invece l’eccessiva rumorosità è causata dall’attività svolta da una industria, un laboratorio artigianale, un pub, una discoteca, uno studio professionale, un cantiere edile, uno stabilimento balneare, ecc. allora si può fare un esposto al Sindaco e alla Polizia Municipale specie se tali rumori non consentono di attendere alle normali occupazioni e di riposare. Chiaramente la segnalazione acquisisce una rilevanza ed un peso maggiore se viene sottoscritta da più cittadini.

A questo punto l'amministrazione allerterà l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA), che a sua volta svolgerà tutte le attività di controllo e verifica fonometrica nella zona incriminata. 

In questa scheda è disponibile anche un modulo per richiesta di intervento per indagine fonometrica, ossia un fac simile con cui si richiede l'intervento dell'amministrazione per l’effettuazione di indagini fonometriche atte a verificare il rispetto dei limiti fissati dalla normativa vigente in materia di inquinamento acustico da parte di una certa ditta/attività.

Quando non si può effettuare una segnalazione

Naturalmente non sempre è possibile denunciare una situazione di inquinamento acustico. Vi sono attività, infatti, che nel rispetto di precise norme e dietro il rilascio di apposite autorizzazioni possono essere svolte anche se superano i limiti di tollerabilità stabiliti dalla legge. Ci riferiamo ad esempio ai cantieri stradali, ai concerti, alle feste popolari, ai luna park, alle manifestazioni di partito e via discorrendo.

Cosa indicare nel modello di denuncia per inquinamento acustico

Va detto innanzitutto che i modelli qui presenti possono essere compilati

  • in proprio,
  • per conto di qualcuno (un parente, un amico, ecc.),
  • in qualità di amministratore di condominio,
  • per conto degli abitanti di una certa zona. In quest'ultimo caso occorre allegare la raccolta firme.

Ciò premesso occorre riportare sul modello le seguenti informazioni:

  • il nome e l'indirizzo del soggetto che causa il rumore (attività commerciale, studio professionale, ecc.);
  • la fonte dell'inquinamento (musica ad alto volume, funzionamento di gruppi frigoriferi, attività di carico e scarico, ecc.);
  • il periodo dell'inquinamento (ad es. in modo particolare durante il periodo estivo oppure in modo costante per tutto l’anno);
  • la fascia oraria in cui si propagano i rumori (ad es. durante l'intera giornata, dalle ore x alle ore y, ecc.)
  • le altre strutture pubbliche eventualmente interessate;
  • i recapiti a cui essere contattato.

Il denunciante deve chiaramente concedere la propria disponibilità a consentire l’accesso alla propria abitazione ai tecnici ARPA per la verifica dei livelli di rumore presso il recettore in qualsiasi fase del procedimento amministrativo lo si ritenga opportuno.

Il modulo segnalazione inquinamento acustico va sottoscritto dal dichiarante, in caso contrario potrebbero sorgere delle difficoltà per l’avvio del formale procedimento amministrativo per inquinamento acustico e per la sua rapida conclusione.

Tags:  tutela ambientale rumore

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità