Regole e aspetti di cui tener conto nella richiesta di disdetta Carta Nexi

disdetta nexi, disdetta carta di credito nexi

Richiedere una carta di credito non è certo difficile, come non lo è disdirla, nel caso in cui non la volessi più. Basta conoscere e rispettare alcune semplici regole e disporre della modulistica necessaria. Se ti atterrai scrupolosamente alle indicazioni che ti forniremo, a loro volta tratte dai documenti ufficiali disponibili sul sito www.nexi.it, vedrai che andrà tutto per il verso giusto. Oltre a illustrarti, passo dopo passo, come comunicare la disdetta Carta Nexi, ti offriamo anche il modulo disdetta carta Nexi con cui puoi formalizzare la richiesta. In ultimo, qualche indicazione relativa al reclamo Nexi, nell’eventualità in cui si verificassero disservizi durante lo svolgimento della procedura di disdetta.

Chi è Nexi

Prima di arrivare dritti all’argomento principe di questa guida, ovvero la disdetta Carta Nexi, è necessario che tu sappia qualcosa a proposito dell’Istituto che la emette. Nexi S.p.A. nasce nel 1939. Il nome è stato recentemente cambiato, tuttavia il gruppo finanziario che c’è dietro è l’ICBPI- Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane. Sicuramente il nome Cartasì suonerà familiare alle tue orecchie, poiché è stata una carta di credito ampiamente diffusa su tutto il territorio italiano fino all’introduzione della Carta Nexi.

Oggi Nexi provvede al rilascio non soltanto delle carte di credito, accettate in tutto il mondo grazie al collegamento con i circuiti internazionali Visa o Mastercard, ma anche delle carte di debito e prepagate. Più in generale Nexi è in grado di offrire le migliori soluzioni per i pagamenti digitali e rispondere in questo modo alle esigenze dei soggetti pubblici e privati.

Le carte di credito Nexi dispongono naturalmente della tecnologia contactless, che consente di pagare semplicemente avvicinando la carta al lettore (per importi superiori a 25 euro occorre digitare il PIN o firmare la ricevuta). 

Nexi ha anche reso disponibile una App che permette ai propri clienti di consultare il saldo e le spese in tempo reale, oltre che gestire i servizi di sicurezza e i limiti della carta.

Per le carte di credito Classic, Gold e Platinum di Nexi è disponibile addirittura una funzionalità - dal nome Easy Shopping - che consente di decidere per ogni acquisto superiore ai 250 euro, se pagare subito oppure in comode rate.

In definitiva cosa aspettarsi da Nexi? Sicuramente serietà, professionalità, esperienza e competenza. E un gruppo solido come Nexi non può che garantirti la massima correttezza anche nella definizione di procedure come la disdetta carta credito Nexi.

Come fare la disdetta Carta Nexi

Chiedere la disdetta della carta di credito Nexi è molto semplice. Hai due opzioni: puoi esercitare il diritto di ripensamento ai sensi del D.Lgs 206/05 oppure puoi chiedere semplicemente la chiusura del contratto e l’interruzione del servizio. In entrambi i casi, saranno oggetto di disdetta sia il contratto relativo alla carta di credito, sia gli eventuali servizi accessori.

Disdetta Carta Nexi con diritto di ripensamento

Secondo le Condizioni Contrattuali Nexi il cliente che riveste la qualifica di consumatore, se sottoscrive un contratto mediante tecniche di comunicazione a distanza (quali ad esempio il telefono, internet o la posta elettronica), dunque senza la presenza fisica e contemporanea sua e del personale della banca, può esercitare il proprio diritto di ripensamento. In pratica è possibile recedere dal contratto entro 14 giorni dalla data di conclusione, senza penali e senza dover indicarne il motivo. La disdetta dovrà essere comunicata alla società emittente della carta per iscritto, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Tieni in considerazione che il recesso dal contratto diventa efficace nel momento in cui Nexi ne viene a conoscenza. Questa data deve essere compresa nel termine dei 14 giorni, dunque se il tempo stringe ti consigliamo di prevedere un servizio di spedizione celere, come la Raccomandata1.

Puoi inviare la comunicazione avvalendoti di questo fac simile opportunamente adattato al contesto specifico. Il modulo, corredato di una copia del documento d’identità (patente, carta d’identità, passaporto, ecc.), va inoltrato a questo indirizzo:

Nexi Payments SpA
Corso Sempione, 55
20149 Milano.

Se il contratto ha avuto esecuzione in data precedente a quella di disdetta, entro 30 giorni dall’invio della comunicazione di recesso dovrai restituire a Nexi l’importo dovuto e naturalmente pagare gli interessi maturati fino al momento della restituzione. Al tempo stesso, se sei venuto in possesso della carta, al momento della disdetta dovrai invalidarla tagliandola verticalmente a metà e restituirla a Nexi, in quanto soggetto emittente. Se non lo farai, la società provvederà comunque al blocco immediato della carta e ogni utilizzo sarà considerato illecito.

Disdetta Carta Nexi oltre i primi 14 giorni

Se sono già trascorsi 14 giorni dalla data di conclusione del contratto, allora non potrai recedere avvalendoti del diritto di ripensamento. In questo caso sono valide altre regole. Come forse saprai il contratto con Nexi ha durata indeterminata. Le carte di credito sono valide fino al termine di scadenza sopraindicato (36 mesi). Chiaramente si tratta di un periodo di validità istituito per ragioni di sicurezza, così da permetterti di sostituirla periodicamente e godere ininterrottamente del suo funzionamento. Durante la sostituzione della carta, infatti, il contratto non subisce alcuna modifica o interruzione, quindi non devi preoccuparti di nulla.

Tuttavia quando vorrai disdire la carta, non dovrai necessariamente attendere la data di scadenza. Puoi infatti chiedere la disdetta carta credito Nexi in qualsiasi momento, senza preavviso e senza il timore di subire di penali o di chissà quali costi. Per disdire la carta Nexi devi solo inoltrare una comunicazione scritta. A tal uopo puoi servirti del modulo disdetta carta Nexi che la nostra redazione ha appositamente predisposto. Dopo averlo compilato in tutte le sue parti, ricordati di firmarlo, corredarlo di una copia del documento d’identità e di inoltrarlo tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:

Nexi Payments SpA 
Corso Sempione, 55 
20149 Milano.

Insieme alla documentazione necessaria alla disdetta, puoi anche spedire la carta di credito Nexi opportunamente invalidata, mediante il taglio in due parti (tagliare la banda magnetica e il microchip).

Disdetta Carta Nexi per modifiche al contratto

Nel caso in cui Nexi dovesse modificare le condizioni contrattuali ed economiche che riguardano la prestazione dei servizi di pagamento e le relative informazioni (ai sensi dell’art. 126- sexies del Testo Unico Bancario) è tenuto ad avvisarti con una comunicazione scritta. Riceverai la proposta di modifica unilaterale del contratto e potrai leggerla con calma (viene inviata con un preavviso di almeno 2 mesi rispetto alla data dell’applicazione).

Dopo aver compreso natura ed effetti delle modifiche in corso di attuazione, potrai decidere se accettarle oppure no. In quest'ultimo caso hai il diritto di recedere dal contratto senza spese a patto di esercitarlo per iscritto ed entro la data riportata nella comunicazione. Puoi utilizzare questo fac simile di disdetta carta Nexi operando un minimo di adattamento nel testo. In pratica subito dopo aver riportato i tuoi dati e i riferimenti della carta puoi scrivere:

Premesso che con comunicazione del ....., codesta società mi informa che a partire dal ..... ci sarà una variazione delle condizioni contrattuali e/o delle condizioni economiche. In particolare ............ (specificare nel dettaglio le variazioni che entreranno in vigore alla data stabilita)
COMUNICA
di non voler accettare la/e suddetta/e variazione/i e per questo
CHIEDE
di voler recedere, senza costi o penali, dal contratto con effetto immediato.

La comunicazione va trasmessa al solito indirizzo tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento.

Chiaramente sono valide le disposizioni scritte in precedenza: la comunicazione deve essere corredata di una copia del documento d’identità in corso di validità e la carta Nexi opportunamente invalidata mediante taglio in verticale.

Nexi: disdetta carta di credito – le regole generali

Nel regolamento Nexi sono contenute una serie di disposizioni a cui è bene prestare attenzione prima, durante e dopo aver inviato la comunicazione di disdetta. Vediamo quali sono:

  • come abbiamo anticipato, entro 30 giorni dall’efficacia del recesso, devi provvedere al pagamento, in unica soluzione, di ogni ragione di credito vantata dall’emittente nei suoi confronti, e se sei in possesso della carta, alla sua pronta invalidazione;
  • se ritardi il pagamento delle somme appena indicate, ti saranno addebitati gli interessi di mora, oltre a spese e commissioni, nella misura indicata sul contratto;
  • hai diritto al rimborso della quota annuale della carta, in misura proporzionale ai mesi di mancato utilizzo della stessa. In caso di addebito di ulteriori spese periodiche, queste ti saranno dovute in misura proporzionale al periodo precedente il recesso. Se le hai pagate anticipatamente, esse ti saranno rimborsate in maniera proporzionale;
  • se hai disposto l’addebito di spese ricorrenti sulla carta Nexi, dovrai provvedere a revocarle in anticipo rispetto all’esercizio del recesso.

Problemi con Nexi? Fai un reclamo

Se ti sono stati addebitati dei costi extra non previsti dal contratto, se la disdetta della carta non avviene nel rispetto dei tempi previsti, più in generale se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, ricorda sempre che è tuo diritto reclamare, segnalando a Nexi i disservizi riscontrati.

Come si fa un reclamo a Nexi? È molto semplice: anche in questo caso non devi far altro che redigere una comunicazione scritta (allo scopi puoi utilizzare questo modulo di reclamo Nexi), allegando una copia del tuo documento d’identità e ogni documento che ritieni possa essere utile a validare la tua versione di fatti (dichiarazioni, lettere, scontrini, estratti conto, avvisi, condizioni contrattuali, ecc.).

Infine, spedisci la documentazione ai soliti recapiti aziendali:

  • raccomandata A.R. a: Nexi Payments spa - Servizio Clienti, Corso Sempione, 55 - 20149 Milano
  • fax: 02 3488.9154;
  • e-mail: c.satisfaction@nexi.it;
  • indirizzo PEC: reclami.nexipayments@pec.nexi.it.

Nexi ti fornirà una risposta entro 30 giorni lavorativi dalla ricevimento della segnalazione. Se il reclamo sarà accolto riceverai anche l’indicazione dei tempi previsti per risolvere il problema. Se il reclamo dovesse avere esito negativo o se Nexi non ti rispondesse affatto, invece, potresti attivare una procedura di risoluzione stragiudiziale delle controversie. Nello specifico potresti:

In caso di esito negativo, infine, potresti adire l’autorità giudiziaria o segnalare il comportamento scorretto mediante un esposto alla Banca d’Italia, ai sensi dell’art. 39 del D. Lgs. 11/2010. Questa procedura non risolverà la tua diatriba con la banca, ma servirà se non altro a segnalare eventuali comportamenti scorretti a Bankitalia, la quale a seguito di opportune verifiche potrà anche decidere di applicare delle sanzioni.

Documenti correlati



15819 - finmutui
05/01/2012
utilissimo

15817 - idealmutui
02/01/2012
interessante..

15789 - realizzazione siti
08/11/2011
Articolo di notevole importanza, ben fatto, è utilissimo leggerlo, grazie

15401 - Pierpa
04/04/2010
Bel post, ho letto da poco di un servizio per il backorder domini in scadenza https://www.wix.it/ , ne sapete qualcosa? Sono un pò scettico a riguardo..Perchè dovrei usarlo e non recuperare i domini da solo?