Cancellazione Tari per morte unico occupante: fac simile richiesta

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
PDF interattivo
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda trovi un paio di modelli da utilizzare per comunicare all'Ufficio Tributi del Comune la disdetta tassa rifiuti in caso di morte dell'unico occupante.

Disdetta tari per decesso: presupposti

Va detto innanzitutto che la cancellazione dal ruolo dei contribuenti Tari non può essere effettuata d’ufficio sulla base di una denuncia anagrafica, quale appunto quella relativa al decesso.

In pratica se l'erede non comunica il decesso del contribuente, costui rimane iscritto a ruolo e come tale gli eredi saranno tenuti al pagamento della tassa anche se non occupano o non detengono più i locali. Chiaramente gli eredi sono responsabili “pro quota”, ossia ciascuno per la propria quota di eredità.

Tuttavia affinché in caso di decesso del titolare si possa richiedere la cessazione della tassa rifiuti (Tari) e, dunque, essere esentati dal pagamento del tributo, è necessario che la casa risulti completamente sgombra e con le utenze staccate (servizi elettrico, idrico, telefonico e di fornitura gas).

Chi deve comunicare la disdetta tassa rifiuti per decesso

Sono gli eredi (coniuge, figli, genitori, fratelli o sorelle, ecc.) che devono provvedere a presentare specifica denuncia di cessazione agli uffici preposti del Comune.

Se gli stessi pensano di occupare a qualunque titolo l'immobile, devono presentare una dichiarazione di variazione intestazione o voltura Tari.

Come compilare la denuncia di cessazione

Sul modulo disdetta Tari per decesso occorre riportare: 

  • i dati identificativi dell’erede che presenta la richiesta;
  • i dati identificativi del contribuente iscritto a ruolo e deceduto;
  • il motivo della cessazione (decesso);
  • la data di effettiva cessazione dell’occupazione/detenzione dei locali;
  • gli estremi catastali e l'ubicazione dell’immobile da cancellare dal ruolo dei tributi;
  • la dichiarazione che i locali sono privi di mobili e di utenze;
  • data e firma del dichiarante. 

Al modello occorre allegare la copia di un documento di riconoscimento del dichiarante e il certificato di morte del contribuente iscritto a ruolo.

A chi presentare il modulo disdetta Tari per decesso

La richiesta di cancellazione Tari per morte unico occupante deve essere presentata presso l’Ufficio Tributi del Comune in cui è localizzato l'immobile.

Ci si può presentare di persona con un documento di riconoscimento oppure, se non si è il diretto interessato, con una delega, accompagnata da documento d’identità del delegante. 

Se non è possibile andare in comune si può spedire il modello e la copia di un valido documento di riconoscimento all'indirizzo reperibile sul sito istituzionale dell'amministrazione.

Tags:  tassa sui rifiuti tari disdetta per decesso tasse casa

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità