Lettera di incarico professionale generica

Descrizione

Fac simile di lettera di incarico professionale con cui si disciplinano tutti gli aspetti che attengono allo svolgimento dell'attività di un professionista nei confronti del proprio cliente. Si tratta per la precisione fac simile di lettera di incarico professionale generica, come tale possono essere utilizzati indipendentemente dal fatto che ci si riferisca alla prestazione professionale di un architetto, geometra, consulente del lavoro, ingegnere o commercialista.

Da premettere che il conferimento di incarico professionale può avvenire sia in forma scritta che verbale. Tuttavia in questa seconda ipotesi è sempre opportuno far seguire agli accordi verbali una lettera che metta nero su bianco la disponibilità del committente a conferire l'incarico oltre che le caratteristiche e le modalità di erogazione delle prestazioni da parte del professionista.

Cosa scrivere nella lettera di incarico professionale

Nella lettera di incarico professionale, oltre a riportare i dati anagrafici e di recapito del committente e del professionista, è fondamentale precisare quantomeno:

- l’oggetto dell’incarico. Specificare in particolare se l'attività riguarda ad esempio la consulenza, la ricerca, lo studio, la redazione di un progetto, programma o fase di esso. Indicare anche se nell'espletamento dell'incarico il professionista può avvalersi, seppur sotto la propria direzione e responsabilità, di collaboratori e/o di personale dipendente;

- la decorrenza e la durata dell'incarico;

- la misura del compenso. Oltre all’onorario specificare se al professionista spetta anche il rimborso delle spese documentate e sostenute in nome e per conto del committente, Indicare, inoltre, se sono riconosciuti anticipi in favore del professionista e se si in che misura, e se durante il corso della prestazione quest’ultimo può richiedere acconti sui compensi;

- gli obblighi del professionista. garantire il corretto svolgimento della prestazione oggetto dell’incarico, riferire periodicamente al committente sui contenuti e sulle modalità di esecuzione della prestazione, partecipare ad eventuali riunioni organizzative ed operative riguardanti l’incarico, redigere al termine dell’incarico una dettagliata relazione riepilogativa dell’intervento, quando ciò sia richiesto, non divulgare le informazioni di cui entrerà in possesso durante l’espletamento dell’incarico, ecc.;

- gli obblighi del committente, dalla messa a disposizione del professionista di tutta la documentazione necessaria all'espletamento dell'incarico al pagamento degli onorari pattuiti; 

- la clausola risolutiva espressa;

- il recesso. In particolare va precisato che il professionista può recedere dal contratto per giusta causa. In tale circostanza egli ha diritto al rimborso delle spese sostenute ed al compenso per l'opera svolta. Una giusta causa di recesso è sicuramente l’inadempimento degli obblighi da parte del committente;

- il riferimento alla polizza assicurativa per responsabilità civile contro i rischi professionali.

Per quanto non espressamente previsto dalla presente lettera di incarico professionale, si fa esplicito rimando alle norme del Codice Civile che disciplinano il lavoro autonomo (art. 2229 e seguenti), alle altre norme vigenti in materia nonché all'ordinamento professionale.

Tags:  professionisti lavoro

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
DOC   fac simile (c)
DOC   fac simile (d)
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità