Modello ravvedimento operoso: PDF e guida 2021

Formati
PDF   Modello F24
PDF   Modello F23
PDF   F24 Elide
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

In questa scheda sono presenti i modelli con cui il contribuente può effettuare il ravvedimento operoso, ovverossia può regolarizzare spontaneamente omessi, tardivi o insufficienti versamenti e altre irregolarità fiscali, beneficiando in questo modo di una riduzione delle sanzioni (art. 13 del D.Lgs. n.472/1997).

Ravvedimento operoso Agenzia Entrate: in cosa consiste

Se il contribuente si accorge, ad esempio, di non aver versato le ritenute Irpef o di averle versate in misura inferiore all'importo effettivamente dovuto, oppure di averle versate con notevole ritardo rispetto alla scadenza prevista, ha la possibilità di ravvedersi e regolarizzare in maniera spontanea l'errore commesso. Come? Semplicemente versando 

  • la quota del tributo non versato (Irpef, Ires, Irap, IVA, Imposta di registro, Imposta ipotecaria, ecc.);
  • gli interessi calcolati al tasso legale annuo sull’importo non pagato;
  • la sanzione in misura ridotta.

In pratica il ravvedimento operoso è un istituto che consente semplicemente al contribuente di regolarizzare la propria posizione attraverso il pagamento di sanzioni in misura ridotta, evitando in questo modo che nei suoi confronti prendano avvio procedure di ispezione e accertamenti.

Queste le riduzioni applicate alle sanzioni:

  • entro i primi 30 giorni la sanzione del 15% è ridotta ad 1/10, quindi all'1,5%;
  • dal 31° al 90° giorno la sanzione del 15% è ridotta ad 1/9, quindi all'1,67%;
  • dal 91° giorno fino al termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno in corso, la sanzione del 30% è ridotta ad 1/8, quindi al 3,75%;
  • entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo, la sanzione del 30% è ridotta ad 1/7, quindi al 4,29%;
  • oltre il termine di presentazione della dichiarazione successiva, la sanzione del 30% è ridotta ad 1/6, quindi al 5%.

Un’ulteriore riduzione della sanzione è prevista per i versamenti effettuati con un ritardo non superiore a 15 giorni (ravvedimento sprint). In tali casi la sanzione del 15% è ulteriormente ridotta a 1/15 per ogni giorno di ritardo (1%).

Pertanto, in sede di ravvedimento, la sanzione da versare sarà pari allo 0,1% per ciascun giorno di ritardo (1/10 dell’1%).

Moduli ravvedimento operoso: quali sono

Ai fini del ravvedimento operoso è sufficiente compilare i modelli sottolencati (e scaricabili da questa scheda) e provvedere al versamento di quanto dovuto:

  • modello F24 per le imposte sui redditi, le relative imposte sostitutive, l’Iva, l’Irap e l’imposta sugli intrattenimenti;
  • modello F23 per l’imposta di registro e gli altri tributi indiretti;
  • F24 Elide per tributi, sanzioni e interessi, connessi alla registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili;
  • F24 Elide per l’imposta ipotecaria, le tasse ipotecarie, l’imposta di bollo e le sanzioni, dovuti in relazione ai servizi di aggiornamento dei registri immobiliari e  l rilascio di certificati e copie.

Gli interessi devono essere indicati nel modello F24 utilizzando gli appositi codici tributo.

Tags:  fisco

Documenti correlati
 
Utilità