Modulo ricorso contro multa blocco traffico

Formati     © Moduli.it
DOC   ricorso giudice di pace
DOC   ricorso per notifica oltre i termini
DOC   ricorso per veicolo rubato
DOC   ricorso per auto venduta
DOC   ricorso per targa errata
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda rendiamo disponibili per il download alcuni modelli con cui l'automobilista può proporre ricorso alle autorità competenti contro la multa blocco traffico.

Multa blocco traffico: quando scatta

La sanzione scatta quando l'automobilista viola le misure adottate dall'amministrazione e riguardanti il divieto di circolazione, in determinate aree della città e in precise fasce orarie, di veicoli particolarmente inquinanti (auto Euro 0, Euro 1, Euro 2, ecc.). 

Le giornate di blocco del traffico e le domeniche ecologiche costituiscono iniziative che hanno come obiettivo quello di ridurre la quantità di polveri sottili nell'aria.

Sanzioni blocco traffico: a quanto ammontano

La multa può essere elevata dalle autorità preposte (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia stradale...) in applicazione di quanto previsto dall'art. 7 del Codice della Strada commi 13 e 13 bis.

In particolare chi decide di circolare lo stesso nonostante il blocco del traffico, rischia una sanzione da 84 a 335 euro.

Chi invece circola con un mezzo appartenente ad una categoria inquinante inferiore rispetto a quella consentita dal provvedimento, rischia una sanzione da 163 a 658 euro. Non solo. In caso di recidiva, si rischia anche la sospensione della patente di guida da 15 a 30 giorni.

Multa per blocco traffico: quando è possibile ricorrere

Diciamo che i motivi a cui appellarsi per ottenere il possibile annullamento della multa non sono poi molte. 

Si potrebbe, ad esempio, ricorrere al Giudice di Pace nel caso in cui la violazione delle disposizioni sulla limitazione della circiolazione sia stata dovuta a cause di forza maggiore:

  • il nonno necessitava di un'assistenza immediata
  • il figlio doveva essere trasportato immediatamente al pronto soccorso
  • i vicini di casa avevano segnalato la presenza di fumo proveniente dall'abitazione
  • ecc.

E' chiaro che in tutti questi casi è quanto mai opportuno allegare al modulo di ricorso tutti quei documenti che possano avvalorare la propria versione dei fatti: certificato rilasciato dal pronto soccorso, verbale di intervento dei Vigili del Fuoco e così via.

Ma la multa per blocco traffico potrebbe essere contestata anche per altri motivi:

In quest'ultimo caso è possibile richiedere l'annullamento multa in autotutela o proporre ricorso al Prefetto.

Quando pagare la multa blocco traffico

È del tutto evidente che nel caso in cui non sussistesse alcuna motivazione su cui basare un eventuale ricorso, sarebbe opportuno adoperarsi per pagare quanto prima la multa.

Effettuando il versamento entro 5 giorni dalla notifica, infatti, sarebbe possibile beneficiare di uno sconto multa pari al 30%.

Tags:  contravvenzione

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità