Rateizzazione bolletta gas modulo: PDF e istruzioni

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Fac simile con cui l'utente che versa in disagiate condizioni economiche può richiedere al proprio fornitore la rateizzazione bolletta gas. Sulle somme rateizzate il cliente è tenuto a pagare interessi pari al tasso di riferimento fissato dalla BCE. Questo invece il modulo con cui richiedere la rateizzazione bolletta luce.

Rateizzazione bolletta gas: quando può essere richiesta

Per gli utenti del Servizio di Maggior Tutela e per quelli che beneficiano del bonus sociale, la rateizzazione può essere richiesta se:

  • al cliente viene richiesto il pagamento di consumi non registrati a causa di un malfunzionamento del contatore;
  • al cliente viene ricalcolato l'importo da pagare sulla base di consumi effettivi per letture non eseguite dal personale preposto su un contatore facilmente accessibile
  • al cliente, con periodicità di fatturazione diversa da quella mensile, viene recapitata una bolletta di conguaglio superiore al doppio dell'addebito più elevato delle bollette a stima ricevute dopo il precedente conguaglio. Se, per esempio, dopo la precedente bolletta conguaglio, il cliente ha ricevuto due bollette stimate di 35 € e 45 €, la rateizzazione può essere richiesta solo qualora la successiva bolletta con ricalcolo dei consumi superi i 90 €. Tale principio non si applica nel caso in cui il maggior importo addebitato ariazione degli importi addebitati sia connessa 

È esclusa la possibilità di chiedere la rateizzazione bolletta gas nei casi in cui la differenza fra l'importo fatturato nella bolletta con il ricalcolo e gli importi fatturati nelle bollette stimate precedenti sia dovuta solo alla variazione stagionale (estate/inverno) dei consumi effettuati dal cliente.

In tutti questi casi l'utente ha diritto alla rateizzazione della bolletta e il fornitore non può non concederla. In tutti gli altri casi la concessione della rateizzazione è subordinata all’accettazione da parte dell'azienda fornitrice.

Per gli utenti del mercato libero, invece, la rateizzazione deve essere prevista e disciplinata dal contratto. Se tale possibilità è concessa, il fornitore è tenuto a darne evidenza in fattura specificando le modalità per richiederla.

Naturalmente tutto questo in periodi per così dire "normali". Quello a cui stiamo assistendo negli ultimi mesi ha dell'incredibile, con la speculazione che ha portato le tariffe del gas (e della luce) a livelli mai raggiunti prima, ponendo in forte difficoltà con i pagamenti milioni di famiglie e imprese.

Per cercare di anestetizzare i rincari, in arrivo anche nei prossimi mesi, non basta la rateizzazione delle bollette o il potenziamento del bonus sociale, ma occorono interventi più consistenti ad opera del governo.

Per coloro che volessero ricevere maggiori informazioni in tema di rateizzazioni, mettiamo a disposizione i recapiti delle principali compagnie energetiche:

  • Servizio Elettrico Nazionale 800.900.800
  • ENEL Energia 800.900.860
  • EDISON 800.031.141
  • ENI 800.900.700
  • Green Network 800.584.585
  • A2A 800.199.955
  • ACEA 800.130.334 (luce) / 800.130.338 (gas)
  • Illumia 800.046.640
  • AXPO 800.199.979
  • IREN 800 085 355
  • HERA 800 999 500
  • Sorgenia 800.294.333
  • AGSM 800.552.866
  • Engie 800.422.422
  • Optima 800.91.38.38
  • E.ON 800.999.777
  • Bluenergy 800.08.75.87
  • NeN 800.188.525
  • Prometeo 800 019 019

Come richiedere la rateizzazione bolletta gas

La richiesta può essere avanzata attraverso la compilazione del fac simile disponibile in questa scheda. I recapiti del fornitore possono essere trovati direttamente in fattura oppure sul sito ufficiale.

Da considerare che taluni fornitori consentono di richiedere la rateizzazione bolletta gas anche per il tramite

  • dell'Area personale presente sul sito
  • della APP
  • del Servizio telefonico
  • degli Sportelli fisici dislocati sul territorio

Se si sceglie di utilizzare il modulo, invece, si consiglia di far ricorso a modalità di come la raccomandata a.r. o la PEC.

E' opportuno che il modulo sia accompagnato da un documento di riconoscimento valido dell'intestatario della fornitura.

Qual è il termine da rispettare

La richiesta deve essere presentata entro i 10 giorni successivi alla scadenza di pagamento della bolletta. 

Superato questo termine, il fornitore può decidere se concedere o meno la rateizzazione bolletta gas.

In ogni caso la rateizzazione non può essere concessa per importi inferiori a 50 €.

Quante rate sono previste

Le rate devono essere pari almeno al numero di bollette basate su consumi stimati ricevute dopo l'ultima bolletta di conguaglio, e comunque minimo due.

Se, per esempio, dopo la precedente bolletta di conguaglio il cliente ha ricevuto quattro bollette su consumi stimati seguite dalla bolletta di conguaglio che si intende rateizzare, il numero delle rate dev'essere almeno pari a quattro.

Per il cliente del mercato tutelato è anche prevista la possibilità di un diverso accordo con riferimento alle modalità di rateizzazione, a condizione che il cliente sia stato reso edotto di quanto previsto dall'ARERA in tema di rateizzazioni e che questi abbia espressamente manifestato la sua volontà di voler optare per una diversa soluzione.

Le condizioni per il mercato libero, invece, sono stabilite dal contratto.

Se il piano di rateazione viene accordato, il cliente riceverà presso il proprio domicilio la comunicazione con l'indicazione del numero di rate concesse e i relativi bollettini di pagamento a scadenza mensile.

Tags:  bolletta gas

Documenti correlati
 
Utilità