N26 reclami: come risolvere controversie con la banca

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile da utilizzare se il titolare del conto N26 intende inoltrare un reclamo nei confronti dell'istituto bancario. Il modello è disponibile anche in formato editabile.

Conto N26: cosa fare in caso di problemi

Trattandosi di un conto interamente digitale, è chiaro che il cliente non ha la possibilità di rivolgersi ad una filiale fisica. Questo non significa che egli non abbia gli strumenti necessari per esporre il proprio problema e pretendere una risoluzione.

In particolare il cliente N26 può servirsi della App e, attraverso la funzione "Supporto" attivare il servizio di "Chat". Il servizio è disponibile dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 23.

E' molto importante che il cliente abbia a portata di mano la propria Mastercard.

In alternativa il cliente può scrivere una email all'indirizzo support@n26.com, utilizzando la casella di posta registrata con N26.

Se si possiede la carta Hype è bene sapere che sul nostro portale sono reperibili modelli e istruzioni per bloccare la carta e chiudere il conto Hype.

Come inviare un reclamo N26

Il modulo debitamente compilato e sottoscritto può essere trasmesso alla banca, unitamente alla fotocopia di un valido documento di riconoscimento, attraverso una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all'indirizzo reclami@n26.com
  • via e-mail all'indirizzo PEC reclami@pec.n26.com
  • via raccomandata a.r. all'indirizzo N26 Bank GmbH - Ufficio Reclami Italia - Klosterstraße 62, 10179 Berlino, Germania

N26 reclami: tempi di risposta

N26 si impegna a rispondere entro:

  • 30 giorni solari per i reclami relativi a operazioni e servizi bancari e finanziari;
  • 15 giorni lavorativi per i reclami relativi ai servizi di pagamento come bonifici, disposizioni permanenti di pagamenti, addebiti su carte di debito e altro. Se la questione richiede un approfondimento, la banca dovrà spiegare al cliente le ragioni del ritardo e fissare un nuovo termine entro il quale fornire una risposta definitiva. Questo in ogni caso non può superare il termine massimo di 35 giorni. lavorativi.

Reclami N26: cosa accade in caso di mancata risoluzione

Se il cliente non ottiene una risposta o non si ritiene soddisfatto della proposta di risoluzione ricevuta dalla banca, può appellarsi:

Tags:  conto corrente banche

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità