Reclamo Trenord: istruzioni, contatti, modulistica

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Modulo con cui è possibile formalizzare un reclamo nei confronti del vettore Trenord per criticità e disservizi riscontrati nel trasporto ferroviario.

Reclami Trenord: i canali di assistenza

Prima di illustrarti le modalità per inoltrare un reclamo Trenord è bene soffermarci per un momento sui canali di assistenza che il vettore mette a disposizione della propria clientela:

  • Sito internet: www.trenord.it;
  • App: offre informazioni in tempo reale sulla circolazione dei treni e non solo;
  • Twitter (@TrenordOfficial);
  • Servizio Mobile (mobile.my-link.it);
  • Contact Center: 02-72.49.49.49 (a tariffa urbana) attivo tutti i giorni dalle 5.00 del mattino alla 1.00 di notte;
  • Numero verde: riservato alle persone con disabilità 800.210.955 [attivo tutti i giorni dalle 8.15 alle 19.45];
  • My Link Point: uffici di assistenza e informazioni alla clientela presenti a Milano Cadorna e Milano Porta Garibaldi (aperti Lunedì-Domenica e festivi dalle 7.10 alle 20.45);
  • E-mailmy-link@trenord.it (informazioni su biglietti, abbonamenti, tessere, orari etc…), disabili@trenord.it (servizi dedicati alle persone con disabilità e mobilità ridotta);
  • PEC: trenord@legalmail.it.

Reclamo Trenord: la procedura da intraprendere

Possono esserci diversi buoni motivi a giustificare la tua insoddisfazione:

  • le obliteratrici e convalidatrici non funzionanti;
  • l’eccessivo affollamento delle carrozze;
  • uno sciopero improvviso;
  • i ritardi e le soppressioni di alcuni treni;
  • i problemi all’impianto di climatizzazione;
  • l'eccessiva sporcizia di talune carrozze;
  • il non funzionamento delle toilette;
  • il comportamento scontroso e maleducato del controllore;
  • ecc.

Come reclamare nei confronti di Trenord

La procedura per inviare una segnalazione o un reclamo Trenord è una ed è semplicissima: devi solo redigere una comunicazione scritta e inoltrarla ai canali predisposti dalla società.

Da questa scheda puoi scaricare il modulo reclamo Trenord che la stessa compagnia ha predisposto e messo a disposizione dei propri passeggeri.

Per quanto riguarda la compilazione è molto importante 

  • contrassegnare con una "X" il motivo del reclamo;
  • descrivere nel dettaglio la problematica riscontrata;
  • indicare su quale canale si preferisce ottenere la risposta (email o indirizzo).

Dopo aver concluso la compilazione del modulo è necessario inviarlo ai recapiti forniti dall'azienda. In questo caso hai diverse opzioni:

  • puoi spedirlo tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento a: TRENORD Piazza Cadorna, 14 - 20123 MILANO - specificando sulla busta la causale “Presentazione Reclamo”;
  • puoi inoltrarlo tramite PEC (posta elettronica certificata) a trenord@legalmail.it;
  • puoi inviarlo via fax al numero 02/85114155;
  • puoi presentarlo presso le biglietterie di stazione o presso i MyLink Point di Milano Cadorna, Milano Garibaldi e Saronno.

In alternativa è possibile utilizzare il modulo reclamo Trenord online presente all'indirizzo www.trenord.it/reclami.

Tempi di risposta Trenord

La società si impegna a rispondere a segnalazioni e reclami entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione.

Qualora non sia possibile elaborare una risposta entro tale data, Trenord ne comunicherà una differente, che comunque dovrà raggiungere il cliente entro 3 mesi dalla data di ricezione del reclamo.

Cosa fare se la controversia non si risolve

Per dimostrare la massima disponibilità e garantire il rispetto dei diritti ai suoi passeggeri Trenord ha adottato una procedura di conciliazione paritetica per la risoluzione extragiudiziale delle controversie, collaborando fianco a fianco con le Associazioni dei Consumatori.

Come funziona la Conciliazione Reclami Trenord? È molto semplice. Innanzitutto puoi intraprenderla solo se hai già inviato un reclamo Trenord e non hai ricevuto alcuna risposta entro 30 giorni dalla ricezione, oppure l’hai ricevuta ma la ritieni insoddisfacente.

In tal caso puoi accedere alla procedura tramite una delle Associazioni dei Consumatori aderenti al Protocollo, oppure puoi rivolgerti direttamente a Trenord, compilando e sottoscrivendo l'apposito modulo conciliazione Trenord

Esposto all'Authority

Se ritieni ci sia stato un comportamento scorretto della compagnia che ha determinato una grave violazione dei diritti del passeggero, puoi presentare un esposto all’Autorità di Regolazione dei Trasporti.

Ti basta compilare questo modulo ricorso Authority per disservizi trasporto ferroviario ed inoltrarlo

  • tramite raccomandata a.r. all’indirizzo: Autorità di Regolazione dei Trasporti - Via Nizza, 230 – 10126 Torino oppure
  • via PEC al seguente indirizzo: pec@pec.autorita-trasporti.it.

L'Authority per i trasporti dopo aver preso visione della segnalazione e aver eseguito gli opportuni accertamenti, può ordinare la cessazione di una determinata condotta da parte della compagnia ferroviaria, irrogare sanzioni amministrative pecuniarie e così via.

Attenzione: l'Authority non interviene per risolvere il tuo problema specifico.

Tags:  treni viaggiatreno viaggiare

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità