Lettera sollecito pagamento: fac simile DOC

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda spieghiamo cos'è sollecito di pagamento e quali effetti determina, ma soprattutto mettiamo a disposizione una lettera sollecito pagamento generico e dei riferimenti ad altri modelli e fac simile da utilizzare quando ci si trova ad affrontare particolari esigenze.

Sollecito di pagamento: in cosa consiste

Possiamo considerarlo una sorta di invito bonario al pagamento di un debito ormai scaduto. Può trattarsi di fatture, canoni di locazione, stipendi, assegni familiari, rate condominiali, tfr, parcelle e così via.

In sintesi attraverso il sollecito di pagamento il creditore ammonisce il proprio debitore a provvedere al pagamento di quanto dovuto entro e non oltre un certo termine, avvertendolo che in caso di mancato adempimento procederà per le vie legali.

Anche se una lettera scritta e firmata da un avvocato assume una maggiore autorevolezza e potrebbe sortire nel debitore un maggior timore rispetto ad una normale missiva, va detto che non c'è alcun bisogno - almeno in questa fase - di rivolgersi ad uno studio legale. Il sollecito inviato dal creditore, infatti, ha lo stesso valore e produce gli stessi effetti di una lettera inviata da un avvocato.  

Quali sono gli effetti di un sollecito di pagamento

Il sollecito di pagamento è uno strumento generalmente utilizzato per costituire il debitore in mora, ai sensi dell'art. 1219 c.c. (vedi "lettera di messa in mora").

In buona sostanza una costituzione in mora produce i seguenti effetti sul piano giuridico:

  • il debitore sarà tenuto a risarcire i danni derivanti dal mancato o ritardato adempimento;
  • il risarcimento sarà dovuto anche nel caso in cui la prestazione sia divenuta impossibile per causa non imputabile al debitore;
  • dal giorno della notifica decorreranno gli interessi moratori, nella misura dell'interesse legale (se l'oggetto del contendere è una somma di denaro);
  • si interromperà il termine di prescrizione;

Cosa deve contenere una lettera sollecito pagamento

La lettera di sollecito pagamento deve contenere necessariamente i seguenti elementi:

  • i dati del creditore e del debitore;
  • i riferimenti relativi al credito maturato. Così se si tratta di una fattura può essere sufficiente specificarne numero e data, oltre che l'oggetto della prestazione. Se il mancato pagamento riguarda l'affitto si possono riportare i dati relativi al contratto di locazione e si può indicare il periodo in cui i canoni non risultano versati. Se, invece, la controversia attiene al mancato versamento dell'assegno di mantenimento, si possono indicare gli estremi della sentenza del Giudice e le mensilità che non risultano corrisposte;
  • l'importo del debito;
  • le modalità per effettuare il pagamento;
  • i riferimenti al numero delle precedenti lettere di sollecito eventualmente inviate.

Ma è altrettanto importante che la lettera sollecito pagamento contenga:

  • l'intimazione precisa all’adempimento dovuto, con espresso riferimento agli articoli 1219 e seguenti del codice civile;
  • la fissazione di un termine entro il quale il debitore dovrà adempiere (ad esempio 15 giorni, 30 giorni ... decorrenti dalla notifica).

Fac simile lettera sollecito pagamento

Come riportato in premessa, in questa scheda è possibile scaricare una lettera sollecito pagamento generico. Si tratta di un modello in formato DOC e come tale facilmente adattabile a qualsiasi circostanza.

Tuttavia a coloro che avessero la necessità di disporre di modelli più specifici segnaliamo i fac simile di:

Il destinatario del sollecito può, al ricevimento della lettera, assumere due diversi comportamenti:
  • provvedere senza indugio al pagamento;
  • contestare la richiesta (perché, ad esempio, la fattura risulta già pagata, perché gli importi risultano errati, perché i lavori non risultano eseguiti a regola d'arte, ecc.). In questo caso provvederà a compilare e spedire questa lettera di risposta a sollecito di pagamento non dovuto

Come inviare una lettera sollecito pagamento

Per l'invio di una lettera di questo tipo occorre necessariamente far ricorso a modalità che ne certifichino l’avvenuta consegna, ad esempio una raccomandata con ricevuta di ritorno, una raccomandata a mano o una casella di posta elettronica certificata. In quest'ultimo caso, tuttavia, è importante che sia il mittente che il destinatario siano in possesso di una PEC.

Tags:  recupero crediti messa in mora

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità