moroso

Differenza tra subentro e voltura

differenza tra voltura e subentro, differenza tra subentro e voltura

La differenza tra subentro e voltura è molto semplice: con il subentro si richiede l'attivazione di una fornitura dopo un periodo di disattivazione con relativa chiusura del contatore, mentre con la voltura si chiede semplicemente il cambio di intestatario del contratto, senza interrompere l'erogazione di luce e/o di gas.

Lettera contestazione recupero credito: fac simile WORD

fac simile lettera contestazione credito

In questa scheda mettiamo a disposizione due fac simile risposta recupero crediti, modelli con cui la persona interessata può opporsi alle richieste di pagamento avanzate dalla società di recupero crediti o comunque richiamarla ad un comportamento più corretto e professionale.

Fac simile risposta recupero crediti: quando utilizzarlo

Abbiamo già fornito informazioni e consigli utili su come rispondere al recupero crediti. In questa scheda forniamo due distinti modelli con cui mettere in pratica quanto scritto.

Il primo fac simile può essere utilizzato per precisare alla società di recupero crediti i motivi per i quali ci si oppone al sollecito di pagamento ricevuto:

  • si è già provveduto al...

Come difendersi dal recupero crediti: lettere da utilizzare

recupero crediti, recupero crediti per conto terzi

Alcuni consigli utili per difendersi da quelle società di recupero crediti che mettono in atto pratiche scorrette e aggressive col solo fine di ottenere dal debitore la somma dovuta per il mancato pagamento di una bolletta o il mancato rimborso di un finanziamento.

Quietanza liberatoria assegno: modelli WORD, PDF

quietanza liberatoria assegno

La quietanza liberatoria assegno è una dichiarazione che viene rilasciata per iscritto dal creditore nel caso in cui sia stato emesso un assegno senza provvista (assegno scoperto). Si tratta di una dichiarazione molto utile grazie alla quale il soggetto che ha emesso l'assegno può evitare conseguenze estremamente dannose.

Cos'è la quietanza liberatoria assegno

Come detto si tratta di una dichiarazione con cui il beneficiario di un assegno rimasto insoluto per mancanza di fondi, attesta di aver comunque ricevuto l'importo dovuto dal debitore.

In altri termini con questo fac simile il creditore dichiara che chi ha emesso l'assegno ha saldato il proprio debito. 

Perché è importante che venga...

Quanto tempo ho per coprire un assegno scoperto

assegno scoperto, assegno a vuoto

Per coprire un assegno scoperto o senza provvista è necessario che il traente, ossia il soggetto che l'ha emesso, effettui un versamento sul conto corrente entro 68 giorni nel caso di assegno su piazza o 75 giorni nel caso di assegno pagato fuori piazza a partire dal momento in cui questi ha ricevuto la comunicazione dalla propria banca. In questo modo è possibile

Lettera proposta saldo e stralcio: WORD, PDF

proposta saldo e stralcio doc, modulo proposta saldo e stralcio

La lettera di proposta saldo e stralcio è uno strumento che le persone che si trovano in difficoltà economica possono utilizzare per risanare i debiti contratti con finanziarie e banche. In particolare la proposta di  estinzione debito a saldo e stralcio è una sorta di accordo bonario tra istituto finanziario e cliente, attraverso il quale quest'ultimo si impegna a chiudere la propria posizione debitoria pagando un importo ridotto rispetto a quello dovuto, senza che il creditore possa avanzare in futuro ulteriori pretese.

Quando si può utilizzare il modulo di proposta saldo e stralcio

È possibile inoltrare alla banca o alla società che ha concesso il credito il modulo proposta saldo e str...

Recupero crediti per bolletta non pagata: ecco come difendersi

recupero crediti per bolletta non pagata

Cosa accade se non paghi una bolletta telefonica, dell'energia elettrica o del gas entro la data di scadenza prevista? Se il mancato pagato è imputabile ad una semplice dimenticanza, ti suggeriamo di pagare senza indugio la fattura. Se, invece, sussistono difficoltà di carattere economico che ti impediscono di far fronte al pagamento, nonostante i ripetuti solleciti, è molto probabile

Visura Centrale Rischi gratis

visura centrale rischi gratis

Prima di decidere se concedere o meno un prestito o rilasciare una carta di credito, la banca deve verificare ciò che in gergo tecnico si definisce “affidabilità creditizia” del soggetto richiedente. La banca, in altri termini, deve verificare il livello di indebitamento del proprio cliente, sapere se in precedenti occasioni in cui ha richiesto un finanziamento ha onorato con