Autocertificazione nascita figlio: DOC e PDF compilabile

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF interattivo
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

L'autocertificazione nascita figlio è una dichiarazione con la quale uno dei genitori attesta la nascita di un proprio figlio o figlia fornendo, oltre ai propri dati personali, il nome, la data e il luogo di nascita.

Se la dichiarazione viene resa dal padre e dalla madre, si può utilizzare questo fac simile di autocertificazione nascita figlio entrambi genitori.

L'autocertificazione nascita figlio sostituisce il certificato dell'anagrafe

Questa autocertificazione sostituisce il certificato originale rilasciato dall’Anagrafe del Comune e può essere presentata presso

  • gli uffici della Pubblica Amministrazione (comuni, comunità montane, province, regioni, scuole, università, prefetture, tribunali, Inps, camere di commercio, motorizzazione civile, ecc.) e
  • presso i concessionari di servizi pubblici (Poste Italiane, Trenitalia, Aziende locali che gestiscono pubblici servizi come l’erogazione di acqua e gas, il trasporto urbano, la gestione dei rifiuti, ecc.).
privati (banche, assicurazioni, ecc.) al contrario hanno la facoltà di accettare l'autocertificazione nascita figlio: ciò significa che potrebbero accoglierla senza problemi, oppure richiedere il certificato originale.

Chi può presentarla

L'autocertificazione nascita figlio può essere presentate da:

  • tutti i cittadini italiani;
  • tutti i cittadini dell'Unione Europea;
  • tutti i cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, ma solo se i certificati originali sono già deposti presso le Pubbliche Amministrazioni italiane.

Come presentarla

L’autocertificazione nascita figlio può essere presentata

  • di persona
  • per posta
  • via fax
  • via posta elettronica.

Trattandosi di una dichiarazione sostitutiva di certificazione l'ufficio pubblico che lo riceve deve attenersi alla dichiarazione del cittadino resa in carta semplice, senza autentica di firma e senza imposta di bollo.

Se spedita o trasmessa via fa o e-mail occorre allegare una fotocopia di documento d’identità.

Rifiuto autocertificazione nascita figlio

Gli impiegati nel settore pubblico sono tenuti ad accettare le dichiarazioni sostitutive di certificazioni, poiché rifiutandole commetterebbero un reato per omissione o rifiuto atti d’ufficio, esponendosi alle sanzioni previste dalla legge.

Per sapere come difendersi in questi casi, basta leggere “Autocertificazione: cosa fare se non viene accettata”.

Quali responsabilità con l'autocertificazione nascita figlio

Compilando l’autocertificazione nascita figlio, il cittadino firmatario si assume la piena responsabilità di quanto attestato, ai sensi dell'art. 76 del DPR 445/2000.

Le informazioni riportate sulle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio, vengono controllate dal personale addetto, che ne riscontra la veridicità. Qualora sia accertato il falso, sarà il cittadino a pagarne le dirette conseguenze.

Infatti chi dichiara il falso decade immediatamente dai benefici assegnati (ad esempio l'assegno familiare) e viene denunciato all’autorità giudiziaria con la conseguente applicazione di sanzioni civili e penali.

Tags:  nascita

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità