Errata corrige esempio: modello editabile

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Alcuni esempi di errata corrige, ossia frasi con cui segnalare al lettore la presenza di errori nel testo di un documento (una guida, un periodico, un libro, una newsletter, un comunicato stampa, un modulo, un volantino, ecc.) subito dopo averne effettuato l'invio via mail o la pubblicazione su un sito o un social network.

Errata corrige: quando inviare la comunicazione

Quando si parla di errata corrige (dal latino "correggi le cose sbagliate") ci si intende riferire ad una azione attraverso la quale l'editore che ha pubblicato il libro, la società che ha avviato una campagna di marketing, l'agenzia che ha diffuso il comunicato stampa o il comune che ha pubblicato il bando di gara, comunica di aver riscontrato refusi, inesattezze ed errori nel testo e per questo segnala le opportune rettifiche. Purtroppo sono cose che possono capitare pur conducendo sistematiche, attente e scrupolose riletture dei testi.

La comunicazione di errata corrige può essere effettuata anche nel caso in cui nel testo manchino informazioni basilari (ad es. la scadenza del bando di gara), oppure sia presente un link o un codice sconto non funzionante, oppure siano riportate scorte di magazzino in realtà inesistenti e via discorrendo.

Diverso è il caso in cui ci sia la necessità di negare la fondatezza di una notizia o la consistenza di una opinione. In queste circostanze è possibile far ricorso a questa

Errata corrige esempio

Da questa scheda è possibile scaricare un documento, anche in formato editabile, in cui sono raccolte una serie di frasi che, opportunamente adattate al contesto specifico, possono essere utilizzate per comunicare una errata corrige.

La comunicazione di errata corrige, una volta elaborata, può essere diffusa con modalità diverse e in particolare:

  • mediante l'invio di una email se l'errore era ad esempio contenuto in una newsletter;
  • mediante la pubblicazione sul numero della rivista o del quotidiano immediatamente successivo a quello in cui è stato rilevato l'errore (magari attraverso l'adozione di un apposito box); 
  • mediante la pubblicazione sul sito ufficiale dell'ente che ha pubblicato il bando di gara;
  • mediante la pubblicazione sul sito della casa editrice e dell'autore se le imprecisioni sono state riscontrate in un libro appena pubblicato;
  • ecc.

Tags:  lavoro

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità