Fac simile richiesta voltura utenze

Formati     © Moduli.it
DOC   voltura utenza luce / gas
PDF
DOC   voltura utenza idrica
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Da questa scheda è possibile scaricare un paio di moduli per volture utenze, vale a dire dei fac simile con cui è possibile richiedere, con riferimento ad una utenza generica, il cambio di intestatario del contratto.

Voltura utenze: quando richiederla

Una richiesta simile va fatta quando il nuovo cliente intende semplicemente richiedere il cambio d'intestatario del contratto di fornitura gas, luce o acqua. In questa occasione il venditore rimane il medesimo, il contatore rimane attivo e l'erogazione del servizio non viene interrotta. E' un'operazione che, ad esempio, viene condotta dagli eredi quando il de cuius risulta intestatario della bolletta.

Chiaramente in questa occasione chi subentra può anche negoziare con il venditore nuove condizioni contrattuali.

Al contrario se il nuovo cliente che ha appena acquistato un appartamento trova le utenze disattivate e i relativi contatori sigillati, deve necessariamente richiedere il subentro, ossia l'attivazione di un nuovo contratto (leggi il posto sulla "differenza tra voltura e subentro").

Cosa fare per richiedere la voltura utenze

Occorre innanzitutto munirsi di una bolletta (gas, luce o acqua) intestata al vecchio inquilino o proprietario. Attraverso la fattura, infatti, risulta facile attingere a quei dati utili per procedere al cambio d'intestatario delle utenze: nome del fornitore, codice cliente, POD o PDR, ecc. 

Ma cosa fare se il precedente intestatario si mostra irreperibile o comunque non disponibile a fornire copia delle proprie bollette?

Se si tratta della fornitura luce o gas ci si può rivolgere allo Sportello per il Consumatore di Energia. Basta inviare questo

allegando quei documenti idonei ad attestare il titolo di possesso dell'immobile per la quale si intende richiedere la fornitura (contratto di locazione, atto di compravendita, contratto di comodato, ecc.). In alternativa si può produrre questa 

La documentazione può essere trasmessa tramite

  • tramite posta ordinaria all'indirizzo Sportello per il Consumatore di Energia e Ambiente presso Acquirente Unico Spa Via Guidubaldo del Monte 45, 00197 Roma;
  • via e-mail all'indirizzo info.sportello@acquirenteunico.it;
  • via PEC all'indirizzo sportello.energia@pec.acquirenteunico.it;
  • tramite fax al numero 800 185 024.

Il fornitore non può imputare al cliente che richiede la voltura utenze (eccezion fatta per l'erede) le morosità accumulate dal precedente intestatario. Tuttavia in questi casi il fornitore può richiedere una

Moduli per volture utenze

L'utente che deve presentare una richiesta di voltura generalmente utilizza il modulo standard predisposto dal gestore, scaricabile dal sito internet ufficiale o disponibile presso gli sportelli fisici. 

In questa scheda sono presenti un paio di modelli generici che possono essere eventualmente adattati ai casi specifici. Ad ogni modo segnaliamo che sul nostro portale sono presenti informazioni e modelli specifici per la  

Sempre dal nostro portale è possibile scaricare un fac simile per il 

La voltura utenze può essere negata?

Il fornitore può rifiutarsi di concedere la voltura se 

  • il nuovo intestatario non dimostra, anche tramite autocertificazione, di possedere un titolo idoneo rispetto all'unità immobiliare;
  • l'erede si rifiuta di saldare i debiti pregressi del de cuius;
  • la richiesta è finalizzata unicamente ad eludere il pagamento di bollette scoperte.

Tempi per la voltura utenze

Per quanto riguarda la fornitura di luce e gas il tempo tecnico minimo per l’esecuzione della voltura è di 4 giorni lavorativi dalla richiesta del cliente.

Per quanto attiene alla fornitura idrica, invece, il tempo massimo non deve superare i 5 giorni lavorativi. Qualora tale termine non sia rispettato il gestore deve riconoscere al cliente nella prima bolletta utile un indennizzo automatico di 30 euro.

Quanto costa effettuare la voltura utenze

Al cliente che richiede la voltura delle utenze viene richiesto il pagamento di contributi per oneri amministrativi e prestazione commerciale, sulla base del tariffario stabilito dal singolo distributore.

Al cliente può essere richiesta anche la costituzione di un deposito cauzionale, nel caso in cui questi non richieda la domiciliazione bancaria o su carta di credito della bolletta.

Tags:  voltura

Documenti correlati
 
Utilità