Modulo disdetta Sky: modelli gratis in DOC e PDF per ogni esigenza

Formati
DOC   (recesso immediato)
PDF
DOC   (disdetta a scadenza)
PDF
DOC   (disdetta per decesso)
PDF
DOC   (disdetta per ripensamento - 14 gg.)
PDF
DOC   (disdetta per aumento canone)
PDF
DOC   (disdetta a seguito di modifiche contrattuali)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

In questa scheda trovi il modulo disdetta Sky per ogni specifica esigenza: in caso di modifiche al contratto o al canone che non vogliono accettare, di decesso dell'intestatario dell'abbonamento, di ripensamento rispetto ad un contratto concluso a telefono o su Internet e così via.

Modulo disdetta Sky: i fac simili disponibili

Come anticipato i modelli disponibili su questo portale sono diversi e ognuno di essi risponde ad una specifica necessità:

  • modulo disdetta Sky a scadenza, se si vuole attendere appunto la scadenza naturale del contratto;
  • modulo recesso Sky, se si intende richiedere l'annullamento immediato dell'abbonamento;
  • modulo disdetta Sky per decesso, se il coniuge superstite o comunque l'erede intendono cessare l'abbonamento intestato alla persona scomparsa;
  • modulo disdetta Sky 14 giorni, se si intende esercitare il diritto di ripensamento rispetto ad un contratto concluso a distanza o fuori dai Centri Sky.
  • modulo disdetta Sky per aumento canone, se non si intende accettare la rimodulazione del canone varata dalla società;
  • modulo recesso Sky modifica condizioni contrattuali, se le nuovi condizioni imposte dalla società non convincono e si preferisce non accettarle;
  • modulo disdetta Sky digitale terrestre, nel caso in cui la visione dei programmi Sky non avvenga attraverso il satellite.

Modulo disdetta Sky Word

I modelli presenti in questa scheda sono disponibili non solo in formato PDF, ma anche in formato Word. Quest'ultimo consente non solo di riempire i campi contrassegnati con i puntini, ma anche di aggiungere eventuali altre informazioni, di scegliere il tipo di carattere, la sua dimensione ed applicare effetti come grassetto, sottolineato, maiuscolo ecc.

Una volta ultimata la compilazione il modulo disdetta Sky Word può essere stampato, firmato e

  • trasmesso tramite raccomandata a.r.
  • reso in formato in PDF (attraverso una scansione) così da poter essere spedito tramite PEC.

Modulo disdetta Sky PDF 

Le versioni in PDF dei moduli presenti in questa scheda presentano chiaramente una minore adattabilità rispetto alle versioni DOC. Infatti devono essere necessariamente stampate prima di poter essere compilate a penna e firmate.

Disdetta Sky indirizzo raccomandata

Scelto e compilato il modulo di interesse, si può procedere con la trasmissione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. L'indirizzo è: SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO.

La comunicazione può essere trasmessa anche tramite fax Sky al numero 02.7610107, a patto però di far seguire la raccomandata.

Modulo disdetta Sky PEC

Una volta compilato, firmato e reso in formato PDF, il modulo può essere trasmesso tramite Posta Elettronica certificata (PEC). L'indirizzo è servizioclientisky@pec.skytv.it.

Ricordiamo che attraverso la PEC è possibile inviare comunicazioni aventi valore legale, al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno, e che consentono quindi anche l’opponibilità a terzi dell’avvenuta consegna. Ma attenzione: tutto questo a condizione che sia il mittente che il destinatario comunicano tramite email PEC.

In che termini va inviato il modulo disdetta Sky

Tutti i moduli vanno trasmessi con un preavviso di 30 giorni rispetto alla scadenza o comunque rispetto alla data di cessazione dell'abbonamento.

Anche nel caso in cui l'azienda dovesse comunicare una modifica unilaterale del contratto, l'abbonato avrebbe 30 giorni di tempo per decidere se accettarla o rifiutarla, esprimendo in quest'ultimo caso la propria volontà di recedere dal contratto.

Invece nel caso in cui si eserciti il diritto di ripensamento, il relativo modulo va trasmesso entro e non oltre 14 giorni dalla sottoscrizione dell'abbonamento.

Per capire se tali termini sono stati rispettati o meno, occorre prendere in considerazione la data di spedizione apposta dall'ufficio postale sulla ricevuta della raccomandata e non la data in cui Sky ha materialmente ricevuta la comunicazione.

Nel caso in cui si faccia ricorso alla PEC, ai fini del calcolo vanno presi in esame la data e l'ora dell’invio attestati dalla ricevuta di consegna.

Quali sono i costi da sostenere

Dovendo in tutti i casi fornire un preavviso di 30 giorni è evidente che relativamente a questo periodo sarà dovuto il pagamento del canone. Lo stesso discorso non si applica nell'ipotesi di esercizio del diritto di ripensamento. In quest'ultimo caso, tuttavia, qualora sia stato richiesto espressamente di iniziare l'erogazione del servizio durante l'intervallo dei 14 giorni previsti dalla legge, allora sarà dovuto il pagamento di un importo proporzionale al servizio di visione fruito.

Ciò premesso l'applicazione dei costi varia in funzione del motivo per il quale si richiede l'annullamento del contratto. In particolare se la disdetta Sky viene comunicata:

  • a scadenza, non occorre pagare alcunché;
  • prima della scadenza, occorre provvedere al pagamento dei costi dell'operatore (11,53 euro) e al rimborso degli sconti eventualmente fruiti nel periodo (se la durata minima contrattuale non è stata rispettata);
  • a seguito di un decesso, non occorre pagare nulla solo se si attende la scadenza naturale del contratto;
  • per mancata accettazione delle modifiche contrattuali o dell'aumento del canone, non bisogna pagare alcun costo, tantomeno sostenere il rimborso degli sconti ottenuti;
  • entro i 14 giorni dalla sottoscrizione dell'abbonamento, non occorre pagare nulla. Anzi il cliente ha diritto al rimborso di tutti i pagamenti effettuati in favore di Sky, compresi eventuali costi di consegna sostenuti per la restituzione dei dispositivi.

Cosa fare dopo l'invio del modulo disdetta Sky

Qualunque sia il motivo per il quale si è deciso di comunicare la disdetta Sky, dunque indipendentemente dal modulo utilizzato, è necessario che l'abbonato provveda - nel termine di 30 giorni dalla ricezione da parte dell'azienda - a riconsegnare tutti i dispositivi forniti da Sky in comodato d’uso (ad esempio decoder, Smart Card, telecomando, ecc.).

Per sapere come restituirli e quali sono le penali in caso di mancata riconsegna, consigliamo di leggere il post che abbiamo scritto sul tema della restituzione decoder Sky.

Cosa fare in caso di problemi

Il modulo disdetta Sky è stato correttamente inoltrato e le apparecchiature regolarmente restituite, tuttavia:

  • a distanza di oltre un mese la visione dei canali non è stata interrotta, con la conseguenza che si continua a ricevere fatture, oppure
  • nella fattura di chiusura sono presenti addebiti non dovuti
  • ecc.

In simili circostanze la cosa più facile ed immediata consiste nel chiedere spiegazioni al Servizio Clienti (numero 199.100.400), ma se non convincono meglio formalizzare per iscritto un reclamo Sky.

Tags:  pay tv sky

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità