Modulo preavviso pubbliche riunioni

Formati
PDF
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Da questa scheda è scaricabile il modello da compilare e presentare in Questura nel caso in cui organizzi una pubblica manifestazione. Il modulo preavviso pubbliche riunioni è disponibile in formato PDF editabile.

Preavviso di pubblica manifestazione Questura: quando va comunicata

La comunicazione va trasmessa dal soggetto che si appresta ad organizzare una pubblica manifestazione, vale a dire un comizio, una gara sportiva, una processione, un corteo, una sfilata, uno spettacolo, un intrattenimento pubblico, una festa di quartiere, una notte bianca, un sit-in e così via.

Stando alle disposizioni contenuto nell'art. 18 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS), va considerata pubblica anche una riunione, che, sebbene indetta in forma privata, tuttavia per il luogo in cui sarà tenuta, o per il numero delle persone che dovranno intervenirvi, o per lo scopo o l'oggetto di essa, ha carattere di riunione non privata. 

La comunicazione di preavviso va fornita in particolare al Questore almeno 3 giorni prima della data programmata per l'evento, sempre ai sensi dell’art. 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS). Il Questore, per ragioni di ordine pubblico, moralità e sanità pubblica, potrà impartire prescrizioni sui modi ed i tempi di svolgimento della manifestazione.

Se le manifestazioni si svolgono in località ricadenti in province diverse, occorre comunicare il preavviso a tutti i Questori delle province interessate.

Chi omette di inviare la comunicazione al Questore, è punito con l'arresto fino a sei mesi e con l'ammenda da euro 103 a euro 413.

Chiaramente quando si organizza in area pubblica o privata una manifestazione pubblica, il preavviso al Questore non costituisce l'unica incombenza per l'organizzatore. Questi infatti deve munirsi di tutte le autorizzazioni, i pareri, le prese d'atto richiesti dalla legge, a cominciare dalla richiesta di occupazione del suolo pubblico e dalla verifica di sicurezza della Commissione Comunale/Provinciale di Vigilanza.

Modulo comunicazione eventi Questura: quali informazioni riportare

Sul modello in questione occorre riportare:

le generalità complete degli organizzatori e dei responsabili (dati anagrafici, estremi documento di riconoscimento, recapito telefonico, ecc.);

  • il luogo, la data e l'ora dell'evento (se l’evento interessa più comuni, occorre indicare tutti i comuni interessati);
  • la previsione del numero dei partecipanti;
  • il percorso (nel caso di processione o corteo);
  • il motivo della manifestazione.

Nel modello occorre altresì specificare l'Autorità a cui è stato richiesto il consenso scritto per l’occupazione temporanea del luogo interessato dalla manifestazione.

E' importante segnalare che le modalità di svolgimento delle manifestazioni non potranno essere variate rispetto a quanto dichiarato nel preavviso, se non nel rispetto dei tempi di legge (3 giorni) e previa nuova comunicazione al Questore.

In relazione a pubbliche manifestazioni organizzate presso i Comuni della Provincia il presente preavviso può essere presentato

  • presso il locale Commissariato di P.S. ovvero,
  • nei Comuni in cui non sono presenti Uffici di Pubblica Sicurezza
  • presso la Stazione dei Carabinieri.

In occasione della manifestazione si può esternare il proprio pensiero, ma senza usare espressioni offensive della reputazione di altre persone o comunque senza arrecare molestia o disturbo a terzi. Diversamente si potrà essere incriminati per il reato di diffamazione o per disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone o per molestie. Qualora ricorressero tali condizioni, il presidio potrebbe essere addirittura sciolto dalle autorità.

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità