Come scoprire un numero sconosciuto: moduli e consigli utili

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Un fac simile generico da compilare ed inviare alla propria compagnia telefonica per scoprire un numero privato. In pratica attraverso questo modello l'intestatario della linea, per difendersi dalle telefonate anonime, chiede al proprio gestore di rendere inefficace la soppressione dell'identificazione della linea chiamante. 

Come scoprire un numero privato: il servizio Override

Ricordiamo innanzitutto che il chiamante può oscurare il proprio numero di cellulare, ossia fare in modo che il ricevente veda sul display del proprio telefono la dicitura “sconosciuto” o “numero privato” al posto del numero, anteponendo il codice #31# al numero della persona da chiamare. Così se deve chiamare il numero 987654321, non dovrà far altro che digitare sulla tastiera #31#987654321 e avviare la conversazione.

Chiaramente il chiamante può oscurare il proprio numero anche agendo sulle impostazioni del proprio dispositivo.

Da una linea fissa, invece, è sufficiente anteporre il prefisso *67# al numero telefonico del destinatario.

Partiamo dalla considerazione che è sempre possibile bloccare numeri sconosciuti: lo si può fare attraverso le funzionalità di sistema del proprio dispositivo, tramite delle apposite App, attraverso il Registro delle Opposizioni, ecc. Ma questo è un tema che abbiamo già affrontato. Lo domanda che invece ci facciamo adesso è: come scoprire un numero sconosciuto?

Come accennato in premessa l'abbonato che riceve telefonate anonime di disturbo sul proprio telefono può richiedere che il proprio gestore telefonico renda temporaneamente inefficace la soppressione dell'identificazione della linea chiamante, in altre parole renda in chiaro il numero, e conservi i dati relativi alla provenienza delle chiamate ricevute (servizio Override).

Lo stabilisce l’art. 127 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali".

In buona sostanza la telefonata in entrata non arriverà più con la dicitura “numero sconosciuto”, ma con il numero del chiamante in chiaro.

Va detto che l'inefficacia della soppressione può essere disposta per i soli orari durante i quali si verificano le chiamate di disturbo e in ogni caso per un periodo non superiore a 15 giorni.

I dati possono essere comunicati all'abbonato che dichiari di utilizzarli per esclusive finalità di tutela rispetto a chiamate di disturbo.

Per tale servizio il gestore telefonico richiede un contributo spese il cui importo non può comunque essere superiore ai costi effettivamente sopportati.

Come attivare il servizio Override

Per attivare il servizio basta compilare un apposito modulo e inviarlo per posta raccomandata A/R, e-mail o PEC ai recapiti forniti da ciascun operatore telefonico. Alla richiesta va allegata la fotocopia fronte e retro di un documento d'identità valido.

In questa scheda è disponibile un fac simile generico in formato editabile, tuttavia dal nostro portale si possono scaricare anche alcuni modelli specifici che consentono l'attivazione del servizio per 

Qualche nostro utente ci chiede: ma con lo stesso servizio è possibile conoscere anche il nominativo del chiamante? La risposta è no. Nel caso in cui si volesse conoscere anche il nome dell'intestatario dell'utenza anonima (si pensi all'ipotesi in cui ci sia l'esigenza di smascherare un molestatore), sarebbe necessaria una specifica denuncia all'autorità giudiziaria.

Come rintracciare un numero privato tramite App

Ci sono diverse applicazioni (sia per rete mobile che fissa) che consentono di identificare il numero chiamante anche se questo non risulta visualizzato: Whooming (www.whooming.com), TrueCaller (www.truecaller.com), Should I Answer (www.shouldianswer.com), ecc.

Chiaramente non possiamo analizzarli tutti, per questo ci limiteremo ad approfondire il funzionamento di uno di essi: Whooming.

Si tratta di una APP nata per contrastare il fenomeno delle chiamate anonime. Dopo averla scaricata (gratuitamente) sul proprio smartphone o tablet, non occorre far altro che registrarsi ed impostare la deviazione di chiamata verso il server di Whooming (chiaramente dopo aver inserito il proprio numero).

A questo punto quando si riceverà una chiamata da un numero sconosciuto o anonimo, non si dovrà far altro che rifiutarla. Whooming inoltrerà una notifica in tempo reale con il numero in chiaro della chiamata anonima.

Volendo è possibile attivare la deviazione di chiamata su occupato su tutte le chiamate, ma in questo modo si finirebbe per non ricevere più alcuna telefonata, mentre il reale interesse è solo quello di decifrare le chiamate anonime.

Sul sito ufficiale www.whooming.com è comunque possibile ottenere ogni informazione sulle caratteristiche del servizio, sulla procedura di installazione, configurazione e accesso, sulle soluzioni ad eventuali problematiche.

Come scoprire un numero sconosciuto: richiesta dei tabulati telefonici

La richiesta di tabulati telefonici può essere presentata al gestore telefonico dall'intestatario del contratto. Sul nostro portale sono disponibili i modelli delle principali compagnie telefoniche operanti nel nostro paese:

Va precisato, tuttavia, che i tabulati telefonici mostrano gli elenchi delle chiamate effettuate dal proprio smartphone o dal proprio telefono fisso e il dettaglio del traffico telematico. I tabulati telefonici vengono richiesti, ad esempio, quando il credito telefonico è diminuito oltremisura in un certo periodo e l'intestatario della linea vuole conoscere il dettaglio del traffico dati oltre che delle chiamate effettuate (con le ultime cifre oscurate o in chiaro), anche per scoprire eventuali numeri a pagamento.

Dunque attraverso i classici tabulati telefonici non è possibile ottenere i numeri in chiaro relativi alle chiamate in entrata. Una simile richiesta può essere fatta alla compagnia telefonica solo se c'è un'espressa autorizzazione di un giudice del tribunale, il quale valuta e dispone sulla base di una denuncia resa alle forze dell'ordine da chi, ad esempio, si ritiene vittima di stalking.

Ricerca intestatario di un numero telefonico: come trovare nome e cognome

Chi è finalmente riuscito ad identificare il numero di telefono che si cela dietro a quelle insopportabili chiamate anonime, ora può risalire all’intestatario del numero, così da avere un nome e un cognome. Ci sono vari modi per scoprire chi è il proprio disturbatore seriale, noi ne suggeriamo alcuni.

Facebook: Chi ha un account, dopo aver effettuato il login, può digitare il numero di telefono nella barra in alto, che solitamente si usa per cercare amici e pagine. A questo punto non resta che fare clic su “Cerca” e visualizzare i risultati.

Google: Con Google oggi si può fare davvero di tutto, ad esempio si può digitare il numero di telefono nella barra di ricerca e dare un’occhiata ai risultati che emergono. Il nome e il cognome dell’intestatario non dicono nulla? Si può provare a googlarlo o a cercarlo nei vari social, così da indivuare un possibile collegamento tra la vittima delle molestie e l’intestatario di quel numero.

Truecaller: è un applicazione che consente di identificare i numeri di telefono dei cosiddetti “disturbatori seriali” ovvero quelli che sono avvezzi a questo tipo di attività. In più, se l’intestatario del numero di telefono che si sta cercando è iscritto a Truecaller, sarà possibile digitare il numero di telefono e ottenere tutte le informazioni di cui si ha bisogno.

"Tellows.it", "Chistachiamando.com", "Chi-michiama.it": si tratta di servizi collaborativi che sfruttano le esperienze e le informazioni condivise tra gli utenti. Il loro scopo è quello di identificare disturbatori, truffatori, aziende di telemarketing. Utilizzarli è semplicissimo: basta digitare il numero della barra di ricerca e cliccare su “Cerca”.

Tags:  numero sconosciuto privacy

Documenti correlati
 
Utilità