Lettera di referenze esempi

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (b)
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (c)
DOC   fac simile (d)
PDF interattivo   fac simile (e)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda abbiamo reso disponibili alcuni fac simile di lettera di referenze da allegare al proprio curriculum vitae. Si tratta di una sorta di lettera di raccomandazione redatta dall'ex datore di lavoro che ha come scopo quello di "certificare" le competenze acquisite e la condotta professionale tenuta dal lavoratore in azienda. La lettera di referenze può essere richiesta da qualunque lavoratore, indipendentemente dal tipo di contratto.

Lettera di referenze: cos'è

Come detto la lettera di referenze ha l'obiettivo di rafforzare l'immagine del candidato al posto di lavoro, dare forza al curriculum e alla lettera di presentazione  e convincere il selezionatore che egli possiede competenze e caratteristiche adeguate alle esigenze dell’azienda. In pratica con la lettera di referenze il vecchio datore di lavoro o direttore del personale non fa altro che "raccomandare" un ex-dipendente ad un suo collega, testimoniando la qualità del lavoro svolto e dando informazioni sulla sua condotta personale.

Così con la lettera di referenze l'ex capo potrebbe mettere in luce certe doti del lavoratore (serietà, impegno, flessibilità, leadership, etica del lavoro, ecc.), aspirazioni, pregi (abilità di apprendere rapidamente, problem solving, ecc.) competenze specifiche e via discorrendo.

In alcuni casi le referenze vengono esplicitamente richieste, per esempio dai bandi di concorso o da taluni annunci di lavoro presenti su riviste specializzate.

A chi va richiesta la lettera di referenze

Per quanto detto la lettera di referenze può essere richiesta all'ex datore, al direttore del personale, ma anche al collega di lavoro, al cliente o al fornitore con il quale si è avuto a che fare per anni (questo il fac simile di richiesta lettera di referenze). Visto che la sua predisposizione potrebbe richiedere del tempo, consigliamo di predisporre una bozza lasciando a loro solo l’apposizione della firma, non prima però di aver riportato il contenuto sulla carta intestata dell'azienda.

Nel caso in cui si sia alla ricerca di un lavoro come collaboratore domestico a lettera di referenze può essere richiesta anche alla famiglia presso la quale si è prestatoo servizio come giardiniere, cuoco, badante o baby sistter. Questo il fac simile di lettera referenze collaboratore domestico.

Ma chi è al suo primo impiego a chi deve rivolgersi per avere una lettera di referenze? Nel caso specifico la persona potrebbe rivolgersi ad esempio all'insegnante dell'istituto presso il quale ha tenuto un corso di lingue, al titolare dello stabilimento balneare o del bar presso cui ha prestato servizio nel periodo estivo, al professore con cui hai discusso la tesi, al presidente della onlus presso cui svolge attività di volontariato, ecc.

Cosa riportare sulla lettera di referenze

In una lettera di referenze è fondamentale riportare:

  • il nome della persona a cui viene rilasciata;
  • il nome dell'azienda;
  • la durata del servizio e il tipo di mansione svolta;
  • le competenze e la qualità del lavoratore;
  • la causa che ha determinato l'interruzione del rapporto di lavoro;
  • la formula di raccomandazione;
  • la dichiarazione che si è sempre pronti a fornire ulteriori informazioni sul candidato.

Si raccomanda di non enfatizzare troppo certe qualità, perchè potrebbe sembrare non plausibile, ma anche creare nel destinatario delle aspettative che potrebbero essere poi facilmente disattese. Una formula tipo potrebbe essere: "Devo riconoscere che è stato un vero piacere avere il Dott. Mario Rossi nel nostro team. Personalmente lo ritengo una persona affidabile, intelligente e piacevole. I risultati raggiunti presso la nostra azienda testimoniano come il Dott. Mario Rossi sia un gran lavoratore con un grande senso del dovere. Sono convinto che si rivelerebbe una risorsa fondamentale anche per la vostra azienda."

Come detto è importante indicare le motivazioni che hanno portato alla chiusura del rapporto di lavoro. Questa una possibile formula: “Si precisa che il Dr. Mario Rossi ha lasciato la nostra azienda di sua spontanea volontà e con l’unico obiettivo di migliorare la sua posizione in conformità con proprie aspirazioni.” oppure "Purtroppo per una serie di vicissitudini la nostra azienda non è stata in grado di assicurare al Dr. Mario Rossi il meritato rinnovo contrattuale .....”

Come detto la lettera di referenze deve essere riportata su carta intestata dell'azienda ed è molto importante specificare il ruolo di chi firma.

Se si pensa di non allegare subito la lettera di referenze, si può quantomeno riportare nel curriculum vitae la formula: “Sono disponibile a fornire le più ampie referenze”.

Tags:  curriculum curriculum vitae lavoro referenze

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità