Domanda bonus gas, luce e acqua 2019

Formati
PDF
XLS   storico bonus gas
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Istanza per accedere al bonus sociale per disagio economico per la/e fornitura/e ad uso domestico di energia elettricagas naturaleacqua.

A cosa serve il modulo richiesta bonus gas e luce

Come detto questo modulo serve per richiedere il cosiddetto bonus sociale, una misura volta a sostenere le famiglie chi si trovano in una situazione di disagio economico e che si estrinseca nella concessione di uno sconto sulle bollette energetiche e dell'acqua. I bonus, infatti, sono riservati alle famiglie:

  • con ISEE non superiore a 8.107,5 euro;
  • numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro.

Il bonus gas, che vale esclusivamente per le forniture di gas metano naturale distribuito a rete, è uno sconto in bolletta riconosciuto sia a chi ha stipulato un contratto di fornitura individuale (cliente domestico diretto), sia a chi utilizza impianti condominiali (cliente domestico indiretto). L'importo del bonus varia in funzione della categoria d'uso associata alla fornitura di gas, della zona climatica di appartenenza, del punto di fornitura e del numero di componenti della famiglia anagrafica. Si va da un minimo di 37 euro per una famiglia fino a 4 componenti che usa il gas per acqua calda e cottura, ad un massimo di 314 euro per una famiglia con più di 4 componenti che utilizza il gas anche per il riscaldamento.

L'importo del bonus elettrico, invece, varia in funzione del numero di componenti della famiglia anagrafica:

  • 1-2 componenti € 132
  • 3-4 componenti € 161
  • oltre 4 componenti € 194

Infine il bonus acqua, che può essere richiesto insieme a quello per energia elettrica e gas, garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante/giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica dell’utente. 

Come compilare e dove spedire la domanda bonus gas e luce 2019 

Il modulo richiesta bonus gas e luce 2019 si compone di 8 pagine. Nella prima occorre riportare i dati anagrafici del richiedente, indicare se si intende presentare domanda di ammissione o rinnovo al bonus sociale e specificare il tipo di fornitura (energia elettrica, gas naturale o acqua). A seguire indicare il numero dei componenti della famiglia anagrafica, la residenza e i dati sull'ISEE (reperibili nell’attestazione rilasciata dall’INPS). Se si indicano 4 o più figli a carico, compilare anche l’Allegato FN.

A questo punto ci sono 6 distinti riquadri da compilare:

  • il numero 4 è riservato alla "fornitura elettrica" (codice POD, Potenza impegnata, ecc.); 
  • i numeri 5 e 6 sono dedicati alla fornitura di gas naturale rispettivamente individuale e centralizzata (codice PDR, comune di fornitura, ecc.); 
  • i numeri 7 e 8 sono riservati alla fornitura idrica rispettivamente individuale e centralizzata (codice fornitura, gestore, ecc.);
  • il numero 9, infine, va utilizzato per gli ulteriori recapiti rispetto all’indirizzo di residenza per eventuali comunicazioni (tra telefono/cellulare ed email ne va indicato almeno uno).

Questi invece i documenti da allegare alla domanda bonus gas e luce:

  • documento identità del richiedente
  • autocertificazione componenti nucleo ISEE (Allegato CF) o copia elenco da attestazione ISEE
  • autocertificazione famiglia numerosa (Allegato FN) nel caso di nucleo familiare con 4 o più figli a carico
  • atto di delega (Allegato D) se il richiedente utilizza un delegato per presentare la domanda
  • modello di attestazione ISEE

Il modulo richiesta bonus gas e luce e tutto il resto della documentazione vanno presentati al proprio Comune di residenza o presso altro istituto eventualmente designato dallo stesso Comune (ad esempio i centri di assistenza fiscale CAF).

Tags:  bonus famiglie bonus energia

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità