URP reclami: quando e come inviare una segnalazione

urp reclami

Buche stradali, discariche abusive, segnaletica danneggiata, impiegati comunali scontrosi, uffici inefficienti e lungaggini nel disbrigo delle pratiche. “Non ne posso davvero più di questa cattiva amministrazione!”, se l’hai pensato anche tu, almeno una volta, attraversando la tua città oppure recandoti in Comune, sappi che potresti prendere facilmente in mano la situazione e dare il tuo piccolo contributo per un cambiamento. Non ti stiamo chiedendo di candidarti alle prossime elezioni, ma semplicemente di far valere i tuoi diritti di cittadino. Come? Inoltrando una segnalazione o un reclamo all'URP, l'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico.

URP: cos'è e quali funzioni svolge

L'URP, Ufficio Relazioni con il Pubblico, è la principale struttura comunale dedicata ai rapporti con i cittadini: fornisce informazioni sui servizi e le prestazioni del comune e sulla dislocazione degli uffici, gestisce l'accesso agli atti amministrativi comunali (delibere, ordinanze, regolamenti, atti dirigenziali ecc.), fornisce un servizio per le autentiche, le legalizzazioni e tanto altro.

Ma l'URP ha anche lo scopo di garantire l'esercizio del diritto di accesso e di partecipazione del cittadino all'attività dell'amministrazione, ad esempio attraverso l'accoglimento di istanze e petizioni al Sindaco o al Consiglio Comunale.

Infine l'URP è l'ufficio al quale il cittadino può rivolgersi per effettuare propostesegnalazioni e reclami nei confronti dell’amministrazione comunale.

Gli URP sono stati resi obbligatori dalla Legge n. 150/2000 in tutte le amministrazioni pubbliche, al fine di garantire la piena attuazione della Legge 241 del 7 agosto 1990. Dunque l'URP è presente non solo in Comune, ma anche in Provincia, Regione, Asl, ospedali, Ministeri, Camere di Commercio e via discorrendo.

URP: come presentare un reclamo

Le segnalazioni e i reclami inviati all’URP sono estremamente importanti, in quanto consentono all’amministrazione comunale di

  • rilevare i bisogni e il livello di soddisfazione dell'utenza
  • identificare eventuali disfunzioni e problematiche all'interno della macchina comunale
  • individuare soluzioni e correttivi in grado di rendere più efficiente l'erogazione dei servizi e in definitiva migliorare i rapporti con l'utenza.

Grazie a questo ufficio ogni cittadino può sentirsi parte attiva della comunità e fornire il proprio apporto.

All'URP puoi rivolgerti innanzitutto per segnalare tutti quei disservizi che riguardano l'attività degli uffici del comune e delle aziende controllate. Ci spieghiamo meglio. Se ti rechi ad esempio presso l’ufficio anagrafe nell’orario di apertura, ma lo trovi chiuso, oppure se ricevi un pessimo trattamento dal personale, rilevi tempi eccessivamente lunghi per il disbrigo di una pratica o ti viene negato l'accesso a determinati atti e più in generale se riscontri tutta una serie di comportamenti eticamente e deontologicamente scorretti, che compromettono o rendono molto difficile il tuo rapporto con l'amministrazione, puoi inoltrare un formale reclamo all'URP.

Per queste specifiche finalità trovi sul nostro portale questo fac simile lettera di segnalazione al comune, un modello in formato WORD che puoi scaricare gratuitamente, stampare e compilare, descrivendo nei particolari il motivo dell'insoddisfazione.

Su questo portale ti illustriamo anche come far valere i tuoi diritti nei confronti dei dipendenti pubblici assenteisti e dei funzionari che non concludono le pratiche entro il termine stabilito.

URP reclami: modulistica utile

Rivolgersi all’URP significa anche portare all’attenzione dell’amministrazione pubblica tutte quelle circostanze poco felici che riguardano la cattiva gestione degli spazi pubblici (strade, marciapiedi, parchi, discariche, piste ciclabili, ecc.) o degli elementi che regolano la viabilità e il traffico (segnaletica, semafori, illuminazione, ecc.), ma anche denunciare tutte quelle situazioni che possono generare pericolo (animali randagi a piede libero, veicoli abbandonati, cartellonistica irregolare, ecc.).

Per molte di queste problematiche abbiamo pensato di metterti a disposizione non solo dei moduli specifici, ma anche tutte le informazioni utili alla compilazione e alla presentazione degli stessi. Te ne elenchiamo alcuni:

Come inoltrare il modulo di reclamo URP

Puoi inviare il reclamo tramite fax, posta elettronica o PEC (posta elettronica certificata), ma se non riesci a reperire i contatti dell’ufficio oppure vuoi assicurarti di persona che la segnalazione venga presa in considerazione, puoi presentarti all’URP e consegnare il reclamo di persona.

Per i documenti consegnati a mano, l'ufficio provvede all'immediata protocollazione e al contestuale rilascio di una ricevuta che attesta l'avvenuta consegna. Lo stesso ufficio quindi si occupa di digitalizzare la documentazione e smistarla agli uffici di competenza.

Qualora il reclamo che hai presentato all’URP non producesse alcun risultato soddisfacente, non darti per vinto, piuttosto rivolgiti al Difensore Civico.

Documenti correlati


52879 - Matteo
14/06/2019
Salve, quali provvedimenti si possono adottare se il comune non provvede allo sfalcio dell'erba nelle aree verdi pubbliche (erba che raggiunge anche gli 80 cm di altezza)?

52719 - Paolo
02/05/2019
Buongiorno, vivo a Castellaneta provincia di Taranto e sono praticamente disperato. Da 3 anni il comune non mi rinnova il contratto di fitto dell'arenile comunale in spiaggia, mi dissero che siccome è scaduta la concessione del bar e non mi è stata rinnovata, risulto diventato automaticamente abusivo, Smonto il bar in legno come loro volevano e richiedo il rinnovo della concessione. Sono passati 8 mesi ma nulla, si fa lo scarica barile, la stagione è arrivata e io non posso ricostruire il bar se non mi danno il rinnovo del contratto. Io da li ci vivo, vi prego ditemi come devo fare, vado dal Prefetto? Dal Questore? O c'è un modo per scrivere a Salvini? Qui in comune c'e un aria di mafia non rilasciano permessi a nessuno, Io e i miei 8 dipendenti come facciamo questa estate senza lavoro? Ho già investito soldi per riaprire la stagione. vi prego aiutatemi

50028 - Redazione
24/07/2017
Teresa, l'interruzione temporanea del servizio di raccolta rifiuti non comporta esonero o riduzione del tributo. Tuttavia se il mancato svolgimento del servizio si protrae nel tempo, determinando una situazione di disagio per il cittadino oltre che un danno alle persone o all'ambiente, si può provvedere a proprie spese allo smaltimento e contestualmente chiedere lo sgravio o la restituzione del tributo relativamente al periodo di interruzione.

50017 - teresa M.
24/07/2017
Se il comune o chi per esso non adempie al servizio di raccolta di nettezza urbana, sono obbligato a pagare la tassa sui rifiuti? Ed eventualmente chi bisognerebbe denunciare?

49466 - Riccardo C.
27/05/2017
C. Riccardo, sono invalido al 100x100 con handicap grave, inabile al lavoro e legge 104. Da quattro anni vivo con una pensione di 289 euro e un aiuto economico di 200 euro. Abito in un appartamento e pago 450 euro da dieci mesi, prima vivevo in albergo in una stanza di pochi metri con due persone. In comune mi dicono che non ho PIÙ' diritto ad essere aiutato, come faccio io a vivere e a pagare l'affitto?

46013 - Loredana
23/06/2016
Salve io risulto invalida civile all'80%. Il mio comune mi ha fatto seguire un percorso x l'inserimento lavorativo per circa 3 anni e dopo numerosi incontri e 20 sedute alla Asl, alla fine mi liquidano dicendomi che non ho i requisiti! Come denunciare questa truffa comunale? Grazie!


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio