Fac simile reclamo fornitura gas: modelli DOC

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Da questa scheda si può scaricare il fac simile che l'utente può utilizzare quando intende presentare un reclamo generico in merito alla fornitura di gas. Il modello è disponibile in formato editabile. Con un minimo di personalizzazione i due modelli possono essere facilmente adattati ad un reclamo per fornitura energia elettrica.

Reclamo fornitura gas: quando farlo

E' possibile formalizzare un reclamo scritto quando la problematica riguarda ad esempio:

  • il servizio di reperibilità e/o pronto intervento;
  • l'attivazione o la disattivazione della fornitura;
  • la riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità;
  • la risposta a richieste di informazioni scritte;
  • il rispetto degli appuntamenti concordati;
  • la corresponsione degli indennizzi automatici (rimborsi);
  • la lettura dei consumi;
  • la fatturazione;
  • i contatti con il personale del call center;
  • la qualità del servizio in generale;
  • ecc.

Segnaliamo comunque che sul nostro portale sono disponibili dei modelli che possono rispondere in maniera più precisa a specifiche problematiche. Ne segnaliamo alcuni:

Ricordiamo che è possibile sporgere un reclamo anche nel caso in cui il contratto di fornitura sia stato concluso senza il consenso del diretto interessato, oppure estorcendo a quest'ultimo informazioni personali, dichiarando il falso o omettendo informazioni importanti. Parliamo in questo caso di veri e propri contratti truffa, da cui è possibile proteggersi attraverso questo

Qualunque sia il modello utilizzato è importante che la trasmissione avvenga con una modalità che consenta di provare la data del ricevimento, dunque raccomandata con avviso di ricevimento, PEC (posta elettronica certificata) o ogni altro mezzo idoneo al raggiungimento dello stesso risultato.

Cosa fare se il reclamo non sortisce effetti

Dal 1° gennaio 2009 è attivo lo Sportello per il consumatore ARERA, istituito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas con la finalità di dare informazioni, assistenza e tutela agli utenti di energia elettrica e gas. Lo Sportello opera attraverso un call center che risponde al numero verde 800.166.654 e con personale specializzato nella gestione e risposta ai reclami.

Questi i moduli reclami ARERA che l'utente è tenuto a compilare nel caso in cui voglia fruire del  "Servizio SMART Help".

Al reclamo devono essere allegati:

  • copia del reclamo inviato all'esercente;
  • copia della risposta al reclamo da parte dell'esercente (se ricevuta);
  • copia del contratto (ove disponibile) o di altra documentazione relativa al contratto;
  • copia integrale (fronte e retro) dell'ultima bolletta ricevuta da cui si evincano gli elementi che consentono l'identificazione del punto di fornitura e il nome dell'esercente.

Lo Sportello ARERA provvede ad accertare la regolarità, la completezza e la fondatezza del reclamo ai fini di una eventuale segnalazione all'Autorità per gli interventi opportuni nell'esercizio delle proprie competenze. Se il reclamo risulta manifestamente infondato, o comunque non diretto a dare impulso ad interventi di competenza dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, se non è regolarizzato o completato entro i termini indicati, o se l'istanza viene  soddisfatta dall'esercente, ne viene disposta l'archiviazione, che viene comunicata ai soggetti interessati.

Lo Sportello ARERA offre anche un Servizio di Conciliazione col fine di consentire alle parti di trovare una soluzione bonaria ad una controversia insorta tra loro.

Tags:  reclamo gas

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità