Energia e gas: come tutelare i propri diritti

Sono tante le denunce presentate dai consumatori relativamente ai disservizi se non alle truffe che vedono coinvolte quasi tutte le società di vendita di gas ed elettricità. Contratti sottoscritti con firme false o contraffatte, trattative commerciali aggressive, tariffe poco trasparenti, doppie fatturazioni, applicazione degli interessi di mora su fatture consegnate in ritardo, fatturazioni per consumi superiori a quelli effettivi, mancata attivazione del bonus energia, fino al mancato riconoscimento dei recessi presentati dai consumatori.

Le principali associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori), che hanno proposto e sollecitato l'adozione di specifici provvedimenti da parte dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (AEEG), affermano che nel 2011 si sono contate addirittura 120.000 reclami, con un più 30% rispetto al 2010.

Auspicando un intervento dell'Autorità in tempi brevi, vi offriamo alcuni moduli da utilizzare nel caso in cui vogliate far valere i vostri diritti:

- Contestazione importi bollette luce e gas
- Reclamo fornitura di energia elettrica e/o gas naturale
- Reclamo su servizio fornitura gas
- Reclamo su fornitura di energia elettrica e/o gas naturale
- Recesso da contratto di fornitura energia elettrica / gas
- Recesso da nuovo contratto di fornitura energia elettrica / gas (fuori sede).

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio