Modulo di domanda di definizione agevolata delle liti fiscali

Formati
PDF   Modello di domanda
PDF   Istruzioni
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modulo di domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti (articolo 11 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96) - Fonte: www.agenziaentrate.gov.it

Il presente modello di domanda deve essere utilizzato dai contribuenti che intendono definire le controversie tributarie in cui è parte l’Agenzia delle Entrate, pendenti in ogni stato e grado del giudizio, mediante il versamento delle somme dovute al netto delle sanzioni collegate ai tributi e degli interessi di mora.

La domanda deve essere presentata in via telematica entro il 2 Ottobre 2017.

Il modello risulta costituito da: 

- frontespizio, contenente l’informativa relativa al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;
- quadro “CODICE DELL’UFFICIO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE COMPETENTE”, destinato a individuare l’Ufficio che è parte nel giudizio e che è competente in ordine all’istruttoria del contenzioso al momento della presentazione della domanda di definizione;
- quadro “DATI IDENTIFICATIVI DEL RICHIEDENTE”, destinato all’indicazione dei dati anagrafici del soggetto che ha proposto l’atto introduttivo del giudizio in primo grado;
- quadro “RISERVATO A CHI PRESENTA LA DOMANDA PER ALTRI”, relativo all’indicazione dei dati identificativi del soggetto che presenta la domanda in luogo dell’interessato, in quanto subentrato o altrimenti legittimato;
- quadro “DATI DELLA CONTROVERSIA TRIBUTARIA PENDENTE”, in cui vanno indicati i dati necessari ad individuare la controversia pendente oggetto di definizione, l’atto impugnato, le somme dovute, tenuto conto degli importi già versati in pendenza del giudizio e di quelli dovuti, già versati e da versare;
- quadro “FIRMA DELLA DOMANDA”, riservato alla sottoscrizione da parte del soggetto che presenta la domanda;
- quadro “IMPEGNO ALLA PRESENTAZIONE TELEMATICA”, che deve essere compilato e sottoscritto dall’intermediario che trasmette la domanda di definizione.

Per ulteriori informazioni sull'argomento ti consigliamo la lettura dell'articolo "Rottamazione liti fiscali: ecco come aderire".

Tags:  rateizzazione tasse fisco

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità