Fisco

Bonus zanzariere 2020: importo, requisiti tecnici e procedura

zanzariere detrazione fiscale

In questo post faremo il focus sul bonus zanzariere 2020. In modo particolare ti diremo quali caratteristiche devono avere i prodotti di questo tipo affinché il soggetto che effettua l'intervento possa fruire dell'agevolazione, a quanto ammonta la detrazione fiscale, quali sono i possibili beneficiari, come espletare la procedura di richiesta, come effettuare i pagamenti in maniera corretta.

Rimborso Inps: chi può richiederlo e in quali occasioni

rimborso inps

L'obiettivo di questo post è quello di fornire a quanti hanno versato contributi in misura eccedente rispetto al dovuto delle indicazioni utili per ottenere il rimborso Inps. In particolare le indicazioni riguarderanno le seguenti categorie di soggetti: collaboratori lavoratori autonomi iscritti alla Gestione Separata, artigiani e commercianti, lavoratori agricoli autonomi e datori di lavoro domestico. 

Scadenza 770: modello, novità e istruzioni

modello 770 cos'è

Il Modello 770/2020, che dal 2017 è diventato unificato (non più suddiviso in semplificato e ordinario), viene utilizzato dai sostituti d'imposta e dalle Amministrazioni dello Stato per la dichiarazione dei dati relativi alle ritenute operate, ai versamenti effettuati, ecc. Il modello deve essere consegnato per via telematica entro il 31 ottobre.

Autocertificazione marca da bollo: fac simile Word, Pdf

marca da bollo atto notorio, autocertificazione marca da bollo

Fac simile con cui un soggetto dichiara ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000 di aver assolto al pagamento dell'imposta di bollo. L'autocertificazione marca da bollo è disponibile in diversi modelli in formato Word e Pdf.

Marca da bollo: quando si paga

La marca da bollo, oggi contrassegno telematico o marca da bollo digitale (se emessa per via elettronica dall'Agenzia delle Entrate), va applicata in diverse occasioni. 

Ad esempio è prevista l'uso di una marca da bollo da 2 euro sulle fatture o ricevute fiscali di importo superiore a euro 77,47 per le quali non è prevista l'applicazione dell’IVA.

E' invece di 16 euro il valore della marca da bollo applicata ai provvedimenti di autorizzazi...

Modello AA5/6: PDF editabile e istruzioni

Modello AA5 6

Il modello AA5/6 deve essere utilizzato dai soggetti diversi dalle persone fisiche che non esercitano un’attività rilevante agli effetti dell’IVA, per richiedere l’attribuzione del numero di codice fiscale e per comunicare l’avvenuta estinzione, fusione, concentrazione, trasformazione.

Modello AA5/6: da chi deve essere compilato

Come detto il modello in questione va compilato dai soggetti diversi dalle persone fisiche (enti, associazioni, fondazioni, condomini, parrocchie, ecc.) che pur non essendo obbligati alla dichiarazione di inizio attività Iva e pur non esercitando un’attività rilevante ai fini Iva, sono comunque obbligati per legge ad indicare il codice fiscale.

Per inciso il codic...

Modello saldo e stralcio cartelle: PDF e guida alla compilazione

saldo e stralcio cartelle, saldo e stralcio cartelle modulo

Si tratta di un modello con cui le persone fisiche che avevavo ricevuto cartelle esattoriali affidate all’Agente della riscossione fra il 1° Gennaio 2000 e il 31 Dicembre 2017 e che si trovavano in una situazione di difficoltà economica, potevano beneficiare del saldo e stralcio cartelle (art. 1 commi 184 e 185 della Legge N.145/2018). In questa stessa scheda è presente anche la Guida alla compilazione del modello.

In cosa consiste il saldo e stralcio

In generale il "saldo e stralcio" consiste in un accordo bonario tra creditore e debitore, in virtù del quale quest'ultimo si impegna a versare una somma più bassa rispetto a quella vantata dal creditore, liberandosi di fatto da ogni impegno...

Rottamazione cartelle: pagamenti prorogati al 10 Dicembre 2020

definizione agevolata, rottamazione cartelle ter

Con riferimento alla "Rottamazione ter", il Decreto Rilancio - adottato per contrastare gli effetti prodotti dall'emergenza Coronavirus - proroga al 10 Dicembre tutti i pagamenti non effettuati nel corso del 2020 e introduce la possibilità di chiedere un nuovo piano di dilazione per tutti coloro che sono decaduti dalla precedente Rottamazione.

Ecobonus 110: cosa si può fare e cosa no

ecobonus 110

Una delle tante misure introdotte dal Decreto Rilancio è il cosiddetto ECOBONUS 110%, vale a dire la possibilità di fruire di una detrazione fiscale pari al 110% delle spese sostenute per certi lavori effettuati tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021. In pratica lo Stato offre uno sconto fiscale maggiore di quanto effettivamente si spende, con la possibilità anche di