Altro su gas, luce e acqua

Bonus rubinetti 2022: come richiederlo

bonus rubinetti 2022, bonus idrico 2022

Come richiedere il bonus idrico, noto anche come bonus rubinetti, una misura che consente di ottenere un rimborso per le spese relative alla sostituzione di rubinetti e sanitari con modelli a risparmio idrico. L'importo massimo riconosciuto a ciascun individuo per le spese effettivamente sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 è di 1.000 euro. In questa scheda è disponibile il modello da compilarsi a cura dell'esercente e il manuale ad uso dell'utente realizzato dal Ministero della Transizione ecologica.

Bonus elettrico 2022: aumenta la platea dei beneficiari

bonus elettrico 2022, bonus luce 2022

Dal 1 Aprile 2022 le famiglie con un Isee inferiore a 12.000 € hanno la possibilità di fruire del cosiddetto bonus elettrico o bonus luce, uno strumento che insieme al bonus gas è in grado di assicurare un discreto risparmio sulla spesa annua per l'energia. Dal 2021 il bonus luce, in particolare quello per disagio economico, viene riconosciuto automaticamente, dunque senza la

Bonus gas 2022: sconti per famiglie con ISEE fino a 12.000 euro

bonus gas 2022, sconto bolletta gas 2022

Nel 2022, in aggiunta al bonus elettrico, è disponibile anche il bonus gas, un'agevolazione sulla spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas naturale. Si tratta di un vero e proprio sconto che gli aventi diritto riceveranno direttamente sulla bolletta del gas. La misura è stata introdotta nel 2007 per dare sostegno alle famiglie numerose e a basso reddito.

Modulo B disagio fisico: PDF, XLS

modulo bonus elettrico disagio fisico

Da questa scheda è possibile scaricare in formato PDF il modulo B disagio fisico, vale a dire il modello con cui il cliente domestico può richiedere il bonus elettrico per disagio fisico.

Bonus elettrico per disagio fisico: in cosa consiste

Si tratta di un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica a favore di quei cittadini affetti da grave malattia e che utilizzano apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

Tali apparecchiature sono state individuate con Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011: carrozzine elettriche, sollevatori mobili, materassi antidecubito, ventilatori polmonari, tende per ossigeno terapia, ecc.

Il bonus elettric...

Cambio destinazione d'uso energia elettrica: fac simile WORD

cambio destinazione d'uso energia elettrica

Modello con cui richiedere al proprio fornitore il cambio destinazione d'uso energia elettrica. Il fac simile è in formato editabile, come tale può essere facilmente adattato a qualsiasi gestore (Servizio Elettrico Nazionale, Enel, Eni, A2A, Acea, Edison, Illumia, Axpo, Green Network, Hera, Sorgenia, Iren, Eon, Engie, ecc.), che tuttavia potrebbe prevedere a riguardo l'adozione di uno specifico modello.

Destinazione d'uso energia elettrica: cosa significa

Innanzitutto cosa si intende per destinazione d'uso energia elettrica?

Ai contratti di fornitura di energia elettrica generalmente si associano due tipologie di utenze: utenza domestica e utenza non domestica o utenza per usi diversi.

Ne...

Come fare autolettura gas: fac simile e procedure

come fare autolettura gas

Un modulo in formato editabile con cui fare l'autolettura gas, vale a dire un fac simile con cui il cliente può comunicare alla compagnia energetica (Enel, Eni, A2A, Acea, Edison, Illumia, Axpo, Green Network, Hera, Sorgenia, Iren, Eon, Engie, ecc.) l'ammontare di gas realmente consumato in un certo periodo di tempo.

Come fare autolettura del gas

Come detto l'autolettura del gas è importante eseguirla se si vuole comunicare alla compagnia il reale consumo di gas effettuato nel bimestre: ma come fare lettura contatore gas? Vediamolo insieme.

Lettura contatore tradizionale

Per quanto riguarda la lettura del contatore del gas è necessario tener conto del fatto che moltissime utenze sono anco...

Come fare autolettura luce: fac simile PDF

come fare autolettura luce

Dopo aver visto come fare autolettura gas, vediamo come prendere la lettura della luce. L'autolettura della luce è molto importante in quanto consente al cliente, anche in assenza di una lettura effettiva, di ricevere una bolletta sempre in linea con i propri consumi.

Autolettura luce: perché farla

L'autolettura luce è un’operazione molto semplice da svolgere, ma al contempo molto importante, se vuoi ricevere una fatturazione quanto più possibile basata su consumi reali, non su stime approssimative, calcolate sulla base dei dati relativi ad anni precedenti, presenti negli archivi del tuo fornitore. Ricorda tra l'altro che il tuo fornitore è tenuto ad informarti, almeno una volta l'anno, d...

Maxi bollette: si alla rateizzazione

rateizzazione maxi bollette

Se hai ricevuto una maxi bolletta sui consumi di gas o luce, la prima cosa da fare è verificare che i conti riportati in fattura corrispondano al reale consumo. Potrebbe trattarsi ad esempio di un errore umano nella lettura del contatore (consigliabile dunque eseguirne una) o di un difetto del contatore (haiil diritto di chiedere che ne sia testato il corretto funzionamento).