Come cercare lavoro con Google

cercare lavoro con Google, trovare lavoro con Google

Questo è un momento molto delicato per chiunque si trovi alla ricerca di un impiego. Nonostante qualche segnale di ripresa sul fronte dell'occupazione, il tasso di disoccupazione rimane su livelli elevati (11,0%), anche se scende quella giovanile, ai minimi dal 2011. I posti di lavoro sono ancora pochi, le condizioni offerte non sono il massimo e gli annunci di lavoro davvero interessanti sono difficili da scovare. Già perchè come abbiamo più volte scritto, oggigiorno buona parte delle ricerche si svolgono online, non più sui periodici cartacei dedicati all’argomento. Migliaia gli annunci vengono quotidianamente pubblicati sui siti specializzati o resi disponibili attraverso specifiche app dedicate alle offerte di lavoro. Ma per cercare lavoro con Google o più in generale attraverso internet occorre impegno, organizzazione e metodo. Un metodo che consenta di ricercare le opportunità di lavoro e confrontarle con le proprie competenze ed esperienze, ma anche con i propri interessi.

Dal canto loro giovani e meno giovani fanno di tutto per mettersi in mostra, elaborando il proprio curriculum su LinkedIn o realizzando un video curriculum, ovvero un breve contenuto audio-video da postare su Youtube o su siti specializzati, in generale curando la propria reputazione online. Insomma essere in rete è il modo più efficace per trovare lavoro, ma è anche il modo più semplice per farsi trovare dagli esperti di risorse umane che lavorano nelle aziende e nelle società di recruiting.

Nonostante l'enorme potenziale offerto dalla rete, può capitare che per fattori legati all'indicizzazione dei contenuti, talune offerte di lavoro, magari anche vicine alla località in cui vivi, non siano visibili in prima o seconda pagina. Come ovviare al problema? Ci ha pensato Google, il colosso di Mountain View che nel 2017 ha inaugurato negli Stati Uniti d’America una nuova funzione pensata proprio per chi vuole trovare un impiego online. Come si può cercare lavoro con Google in maniera efficace? È davvero molto semplice: tutti possono farlo, basta fare chiarezza sul tipo di professione che si intende svolgere, dove si vuole lavorare e che tipo di contratto si spera di ottenere. Le modalità della ricerca sono molto simili a quelle che svolgi abitualmente quando ti rivolgi al motore di ricerca più famoso al mondo. In ogni caso, ti spieghiamo tutto nei successivi paragrafi.

Come cercare lavoro con Google migliorando le ricerche in rete

Sundar Pichai, amministratore delegato di Google dal 2015, l’anno scorso ha ammesso che in rete c’è una grossa disconnessione tra coloro che cercano personale qualificato e coloro che cercano offerte di lavoro allettanti. Addirittura in alcuni casi domanda e offerta si trovano uno accanto all’altra, ma potrebbero non incontrarsi mai. Questo è un problema alquanto rilevante, soprattutto nel contesto in cui ci troviamo attualmente, che Google intende ovviare con Google for Jobs, una nuova sfida che punta al miglioramento nella ricerca e nell’organizzazione delle informazioni. In teoria un’evoluzione nelle applicazioni e negli algoritmi del motore di ricerca più utilizzato al mondo. In pratica, un effettivo passo in avanti per tutti coloro che vogliono cercare lavoro con Google.

Cos’è Google for Jobs e come funziona? Si tratta di una nuova funzione, tanto efficace quanto semplice da utilizzare. Per ora è disponibile sul web e su mobile solo all’estero, ma ci auguriamo che a breve possa esserlo anche in Italia. Il suo obiettivo è quello di aiutarti a trovare lavoro, sfruttando in particolar modo le potenzialità dell’apprendimento automatico e dell’intelligenza artificiale. Per assicurare agli utenti dei risultati soddisfacenti Google ha stabilito collaborazioni con tutti i portali più utilizzati ed efficienti presenti in rete: da LinkedIn a Monster, da Career Builder a Glassdoor, da Indeed a WayUp, fino a coinvolgere anche Facebook, che come sai contiene un vastissimo numero di pagine e gruppi dedicati alla ricerca di nuovi impieghi.

La nuova funzione è integrata al motore di ricerca e si attiva automaticamente, qualora dovessi digitare sulla barra di ricerca una stringa che si riferisce alle opportunità di lavoro presenti in una determinata area. Ad esempio, qualora digitassi “ingegnere energetico Monza” Google ti restituirebbe gli annunci frutto della ricerca effettuata, in collaborazione con i più grandi ed importanti portali, rispetto a quella specifica figura e a quella determinata area geografica.

In alternativa è possibile scrivere una frase del tipo “lavori vicino a me” ed operare una scrematura dei risultati ottenuti grazie ai filtri presenti nella pagina. Dopo aver adoperato tutti i filtri ed aver raccolto un numero interessante di offerte è altresì possibile attivare le notifiche relative alle nuove candidature. In pratica potrai ricevere degli avvisi tramite email qualora un’azienda pubblicasse in rete delle offerte affini a quelle che cerchi.

Come visualizzare e rispondere alle offerte di lavoro con Google

Ora passiamo dalla teoria alla pratica e vediamo insieme come trovare un’offerta di lavoro con Google e come effettuare la candidatura vera e propria. Quello di cui hai bisogno è un pc, un tablet o uno smartphone con una buona connessione, delle competenze basilari nell’uso del web e un curriculum vitae in formato pdf aggiornato e adattato alla posizione lavorativa ricercata.

Se hai già utilizzato Google per fare delle ricerche online sai già che basta collegarsi alla pagina www.google.it, scrivere delle parole chiave nella barra di ricerca e poi cliccare sul tasto Invio o sulla lente di ingrandimento per dare inizio alla ricerca vera e propria. Ora, mettiamo il caso che tu sia un architetto, aperto a diverse posizioni lavorative, purché il luogo di lavoro si trovi a massimo 20 km dalla tua città. In questo caso puoi scrivere “Lavoro vicino a me” oppure “Lavoro architetto”. Google for Jobs ti restituirà una lunga lista di offerte lavorative, che poi dovrai perfezionare in base alle tue necessità utilizzando i filtri. Ad esempio puoi definire l’area geografica di ricerca, cercare solo contratti full-time o part-time, considerare solo gli annunci pubblicati nelle ultime settimane o nell’ultimo mese e così via.

Dopo aver raggiunto una soddisfacente lista di risultati, potrai cliccarci sopra per rispondere all’annuncio con una candidatura. Verrai reindirizzato sul sito nel quale è stato pubblicato l’annuncio. Qui potrai effettuare la registrazione, creare un account e poi procedere all’invio della candidatura, oppure effettuare la candidatura semplicemente inviando un file contenente il tuo curriculum vitae.

In alcuni casi le piattaforme di matching o i siti delle agenzie del lavoro chiedono ai candidati di scrivere qualche riga per presentare in modo più completo la risposta all’annuncio. Chiaramente hai poco spazio per scrivere una vera e propria lettera di presentazione, tuttavia puoi approfittare per scrivere un sunto rispettandone l’impostazione oppure puoi inserire il link al tuo video curriculum, specificando sempre i motivi per i quali ti ritieni adatto a ricoprire la posizione lavorativa offerta dall’azienda.

Offerte di lavoro con Google: gli operatori di ricerca

Per fare in modo che i risultati della ricerca su Google possano essere davvero ottimizzati è necessario utilizzare gli operatori di ricerca. Si tratta di piccoli accorgimenti, che insieme ai filtri ti garantiscono una maggiore attinenza e completezza dei risultati rispetto alle chiavi originarie inserite nella barra di Google for Jobs. Ad esempio, un ottimo modo per ottenere informazioni precise è quello di virgolettare le parole oggetto di ricerca. Ad esempio puoi scrivere “lavoro architetto designer d’interni” di modo che queste quattro parole si ripetano nella stessa frequenza dell’annuncio di lavoro, che per forza di cose risulterà attinente alla ricerca iniziale.

Un altro operatore di ricerca che funziona sempre molto bene è scrivere la parola “OR” che in inglese significa oppure, in maiuscolo tra due parole. Ad esempio è possibile utilizzare la particella in questo modo: “lavoro Pisa insegnante OR educatore”. Google ti restituirà dei risultati relativi a due mansioni diverse nella stessa ricerca.

Anche le parentesi possono essere utilizzate in modo efficace nella ricerca delle offerte di lavoro con Google. Questi operatori hanno un compito ben specifico, ovvero quello di far capire a Google che è possibile includere tra i risultati anche i sinonimi del termine o dei termini citati tra parentesi. Ad esempio, è possibile utilizzarli così: “annunci lavoro tecnologia (seo specialist OR web designer OR social media manager)”.

Poi ci sono diversi comandi che ti possono essere utili per potenziare i risultati della ricerca, come ad esempio:

  • digitando comando inurl: si ristringe la ricerca a tutte quelle pagine che hanno uno o più termini nelll'url. Ad esempio scrivendo inurl:floraldesigner si ottengono solo risultati per i quali le parole floral designer sono presenti nell'url;
  • utilizzando il comando site: si focalizza la ricerca in uno specifico sito. Ad esempio se vuoi cercare un offerta di lavoro contenuta su jobrapido puoi scrivere site:jobrapido;
  • con i comandi intitle: e intext: invece si possono cercare delle parole specifiche nel titolo o nel testo di una pagina web. Ad esempio intitle:lavoro+architetto+pisa o intext:sviluppatori+siti+xml;
  • utilizzando il comando filetype: si opzionano i documenti con una determinata estensione. Ad esempio puoi cercare filetype:pdf+floral+designer+milano;
  • digitando inanchor: invece si ottengono i risultati di pagine e annunci che vengono linkati ad altri siti. Questo è il caso specifico di tutti quei portali che nella pagina web che contiene l’offerta di lavoro inseriscono un link sul quale gli utenti devono cliccare per poter inoltrare la candidatura.

Trovare lavoro in Google: ecco come fare

Ti piacerebbe essere parte integrante del motore di ricerca più utilizzato al mondo? Consulta la lista delle posizioni aperte e invia la tua candidatura. Puoi farlo collegandoti all’indirizzo https://careers.google.com/ e visitare le offerte di lavoro attualmente disponibili. Sulla home di Google Jobs avrai la possibilità di visitare 5 sezioni:

- Fields of work, in cui potrai consultare tutte le posizioni lavorative comprese nell’organico aziendale. Gli ambiti sono i più disparati: dal marketing all’ingegneria, dal design alla finanza e così via;

- Location, nella quale potrai individuare le sedi lavorative di Google sparse per 5 continenti. Trova quella più vicina a te oppure cerca la sede più vicina alla città in cui sogni di trasferirti;

- How We Hire, una pagina che illustra ai candidati come avvengono le assunzioni in Google passo dopo passo;

- Students, una serie di offerte e consigli interessanti per gli studenti a cui piacerebbe far parte del team Google. Dai corsi teorici alle tips pratiche, che insegnano ai meno esperti come scrivere un curriculum https://www.moduli.it/blog/come-scrivere-un-curriculum-13933, come prepararsi ad un colloquio di lavoro https://www.moduli.it/come-affrontare-un-colloquio-di-lavoro-13029 e così via;

- Jobs, ovvero la pagina dedicata alla ricerca vera e propria di un impiego in Google. Selezionando la posizione desiderata e la città in cui ti piacerebbe lavorare puoi avviare una ricerca e ottenere la lista di tutti i requisiti utili per poter candidarti. Dopo averli letti con attenzione e riscontrato il pieno possesso delle qualità richieste da Google potrai cliccare su Apply e allegare il “resume”, ovvero il tuo curriculum vitae.

Utilizzare Google Jobs è davvero molto semplice, ma chiaramente è richiesta la conoscenza dell’inglese. Se questo rappresenta un punto dolente, sappi che puoi ovviare al problema frequentando un corso o recandoti per un periodo di tempo all’estero. Qui potrai migliorare il tuo livello di inglese, conoscere una cultura diversa da quella italiana e (perché no?) fare un’esperienza lavorativa che ti prepari ad entrare in una realtà così grande e importante come quella di Google. Nell’articolo “Lavorare in Europa” abbiamo inserito diverse informazioni preziose che ti aiuteranno a programmare il tuo viaggio all’estero.

Documenti correlati