App per viaggiare in Italia e all'estero

app per viaggiare, migliori app per viaggiare

Cosa c'era nello zaino di un viaggiatore nel 1990? Sicuramente una mappa della città, la tessera telefonica, un vocabolario tascabile, un’agendina con gli appunti di viaggio, la macchina fotografica e i numeri utili da chiamare in caso di emergenza. Cosa c’è nello zaino di un viaggiatore oggi? Il cellulare ... o meglio lo smartphone. Tutto questo materiale, che prima era cartaceo, è stato digitalizzato e viene comodamente contenuto in un dispositivo elettronico connesso in rete, che di fatto è tutto il nostro mondo. Come cambiano le cose, vero? Grazie alla tecnologia oggi si viaggia più leggeri e sicuri. Certo, bisogna equipaggiarsi adeguatamente anche in questo caso. Come? Aprendo l’app store che hai sullo smartphone, ovviamente. Ci abbiamo pensato su e dopo attenta analisi abbiamo ritenuto che fossero almeno cinque le aree in cui scaricare almeno una app per viaggiare. Per scoprire quali sono, non devi far altro che continuare a leggere.

App per viaggiare: quali sono utili

Che tu abbia 3 o 30 giorni di vacanza all’anno, che tu faccia 1 o 10 viaggi, che tu visiti 2 o 20 diverse città, se vuoi viaggiare e vuoi farlo per bene dovresti fare spazio sul tuo smartphone e scaricarti almeno una app per ognuna delle cinque aree che ti abbiamo evidenziato: solo così avrai la certezza di viaggiare sicuro e ben informato. Scopriamo insieme quali sono e in che modo ti semplificano la vita.

Migliori app per visitare città

In questo paragrafo vogliamo indicarti delle vere e proprie guide cittadine che fanno riferimento ad attrazioni, luoghi di interesse, ristoranti e strutture ricettive. Se non sei così fortunato da avere un amico che ti faccia da Cicerone nella città che devi visitare, è il caso di informarsi preventivamente su quali siano le sue meraviglie, quei posti che proprio non puoi fare a meno di visitare. E se non c’è tempo per organizzare le diverse tappe di un viaggio o a causa di un imprevisto i tuoi piani sono andati in fumo, che si fa? Semplice, si scarica un applicazione che ti illustri cosa c’è da vedere, da vivere e da mangiare vicino alla tua posizione attuale. Le migliori sono My City Way, Tripadvisor e TripIt.

My city Way è un’applicazione unica nel suo genere: al suo interno è possibile reperire informazioni sempre aggiornate su traffico, orario dei mezzi pubblici, notizie di attualità nell’area metropolitana, luoghi da visitare, quelli più amati dai fotografi e dagli Instagramers (gli utenti di Instagram appassionati di fotografia e lifestyle) i ristoranti, i pub e le discoteche migliori in zona e molto altro ancora.

Tripadvisor, invece, è un’app da avere sempre a portata di mano, poiché ovunque tu sia puoi prenotare hotel e ristoranti, conoscere le attrazioni presenti nei luoghi che visiti e soprattutto conoscere valutazioni e feedback degli utenti. Abbiamo fatto cenno a questa applicazione quando abbiamo scritto l’articolo “Tripadvisor: cos’è e come funziona”.

TripIt, invece, è un’applicazione molto utile nel caso in cui tu abbia avuto tempo per fare un programma ben dettagliato di tutto il viaggio ma non sapessi dove conservarlo. Questa applicazione, infatti, contiene tutti i dettagli dell’itinerario, proprio come farebbe un ottimo ed affidabile accompagnatore o una guida turistica. Lo abbiamo provato e pensiamo che TripIt sia una delle migliori app per organizzare itinerari viaggio.

Visto che parliamo di itinerari, mappe e strade riteniamo sia utile per te non incorrere in contravvenzione, dunque non dimenticare di installare sul tuo smartphone una app autovelox.

App mappe offline

Tra le app per viaggiare non possono mancare quelle sulle mappe online e soprattutto offline. Chi è che non vorrebbe una mappa, quando si tratta di visitare una città che non si conosce? Nessuno, a meno che non si abbia il tempo e la voglia di perdersi. Per sapere sempre quale strada percorrere o quale tragitto intraprendere per spostarsi da un punto A ad un punto B puoi utilizzare i classici navigatori. Occhio, però, a non consumare tutta la connessione dati dello smartphone. Più è grande la città, più si rischia di camminare per molto tempo con lo smartphone in mano, utilizzando credito e soprattutto batteria.

Come ovviare a questo problema? Semplice: scarica delle applicazioni che possano fornirti delle mappe offline, pratiche da consultare anche se hai il telefono al 10% di carica e in modalità aerea. Tra l'altro le mappe offline si rendono particolarmente utili nel caso in cui non sia disponibile una connessione Internet, perchè magari sei nel bel mezzo di un'isola, oppure quando - trovandoti a New York - non vuoi attivare il roaming (ricordiamo che le tariffe di roaming per i cellulari sono state abolite in Europa). 

Tornando alle App mappe offline te ne indichiamo alcune: puoi utilizzare "Mappe e navigazione offline", con mappe di oltre 200 Paesi ottimizzate proprio per occupare meno spazio sul telefono, "CityMaps2Go" la app giusta per i viaggiatori che vogliono scoprire nuovi luoghi eccitanti, belle foto e suggerimenti di esperti con la semplice pressione di un pulsante oppure “Mappe Offline” di Google Maps, che ti consente di ritagliare una porzione di mappa e scaricarla sul telefono, così da renderla comodamente reperibile anche con la connessione offline.

Ma c'è anche "Maps.me", una app gratuita disponibile sia per i dispositivi iOs che Android, "TomTom GO Mobile" che oltre a fornire mappe offline, restituisce informazioni sul traffico e sulla presenza di tutor e autovelox e "Galileo Offline Maps", che ti consente di scaricare la mappa vettoriale di un intero paese in un semplice clic, di esplorare posti fantastici nelle vicinanze con un'incredibile ricerca offline veloce, di contrassegnare i tuoi luoghi preferiti sulle mappe e impostare i punti di interesse per il tuo prossimo viaggio.

App meteo 

Tra le app per viaggiare è d'obbligo inserire quelle sulle previsioni metereologiche in tempo reale. Non c’è niente di peggio che ritrovarsi chiusi in un piccolo caffè (quando va bene) per ore a causa di una pertubazione che non accenna a passare. Cosa peraltro estremamente usuale in alcune città europee (pensa a Londra e a Parigi, ad esempio). In che modo evitare di inzupparsi dalla testa ai piedi, quando si viaggia? Semplice: occorre controllare le previsioni metereologiche. Come? Attraverso le app meteo, ovviamente. Uno strumento che non può mancare sullo smartphone, che tu stia visitando una nuova città oppure no.

Le più famose in Italia sono IL METEO e 3BMETEO: entrambe svolgono le medesime funzioni, che consentono agli utenti di selezionare la città in cui ci si trova o che si dovrà raggiungere, per poi accedere alle condizioni metereologiche previste per la data odierna e per i 6/7 giorni a seguire. Le previsioni vengono aggiornate in tempo reale, dunque è possibile sapere ora dopo ora che tempo farà e quale sarà la temperatura, la forza del vento, lo stato dei mari e così via.

Se sei in partenza per l’estero, invece, ti consigliamo di scaricare "Weather Underground", una app offre previsioni estremamente precise e circoscritte rispetto alla posizione specifica in cui ti trovi, grazie al fatto di ricevere, praticamente in tempo reale (gli aggiornamenti sono eseguiti ogni 2,5 secondi), segnalazioni da 21.000 stazioni meteo. Purtroppo è compatibile unicamente con iPhone.

App per tradurre

Nella lista delle app per viaggiare non devi assolutamente dimenticare di inserire una app per tradurre testi e parole, chiaramente se hai in programma una vacanza all'estero. Spesso, infatti, la lingua inglese risulta non essere così “internazionale”, soprattutto fuori dalle grandi città o dalle capitali europee. Per questo ti serve un applicazione che traduca simultaneamente ciò che scrivi, così da poterti facilitare la comprensione di tutte le insegne ma anche delle conversazioni che dovrai affrontare. A venirti in aiuto c’è il classico Google Translate. Puoi utilizzarlo di tanto in tanto, sfruttando le reti wifi libere oppure la connessione dati dello smartphone, o altrimenti scaricare sul dispositivo una o più lingue, di modo da poter utilizzare il traduttore anche offline, ogni volta che vuoi.

Chi ha uno smartphone con sistema operativo Android può utilizzare anche "VerbalizeIt", un’app che ti mette in contatto con una rete di traduttori simultanei, i quali ti offriranno il loro supporto nella traduzione di parole e frasi dalla tua lingua, in un idioma straniero. Chi ha un iPhone o un iPad, invece, può scaricare l’app "Traduttore offline 8 lingue", con la quale si può girare il mondo senza alcun problema. C'è poi "Reverso Traduttore Dizionario", una app che consente di tradurre istantaneamente in 12 lingue diverse fornendoti espressioni basate su milioni di esempi. Include pronuncia e vocabolario personalizzato. Da citare infine "iTranslate", che come il precedente è disponibile per dispositivi Android, iOS e Windows: in questo caso traduce in più di 90 lingue ed è fornita (a pagamento) di una modalità di traduzione offline.

Alcune delle app appena citate, come iTranslate, hanno una versione per traduzioni simultanee (iTranslate Voice): sono in grado di catturare le parole pronunciate da una persona, ad esempio in francese, e restituirle vocalmente in italiano o in inglese. Certo non saranno perfetti, ma utilissimi per districarsi facilmente con un commerciante, un ristoratore o un taxista quando si è all'estero. Anche in questo caso la lista delle app per traduzoni simultanee è lunga: QTranslate, Google Traduttore, Bing Traduttore, ecc.

App cambio valuta

Uno strumento essenziale per orientarsi con i prezzi dei prodotti che acquisterai nei paesi extraeuropei. Il migliore sembra essere "XE Currency", un’app gratuita e disponibile per dispositivi iOs e Android, con la quale è possibile fare il cambio tra valute di tutto il mondo. Grazie alla grafica intuitiva e al funzionamento basilare, possono utilizzarla tutti, anche offline. Per questo è stata premiata dalla BBC, dalla CNN e da Travel Channel.

App per viaggiare: cos’altro scaricare prima di partire

La prima cosa che ci viene in mente riguarda la prenotazione del viaggio e dell’hotel (o agriturismo, casa vacanze, ostello, bed and breakfast che sia). Sempre più persone non scelgono di affidarsi all’agenzia di viaggi, ma prediligono prenotare online i propri viaggi, approfittando delle tante offerte disponibili in rete. A tal proposito Moduli.it ha scritto due guide: una per risparmiare sui voli aerei e una per risparmiare nella prenotazione hotel. Qualora avessi bisogno di un app che ti consenta di cercare e prenotare voli, sistemazioni e vetture a noleggio, ti consigliamo di scaricare Skyscanner (www.skyscanner.it), una delle migliori app per viaggiare in autonomia.

Dopo aver prenotato tutto, sicuramente avrai bisogno di un luogo virtuale nel quale archiviare documenti, immagini, screenshot, miniguide, biglietti, ricevute di prenotazione e molto altro ancora. A tal proposito ti consigliamo di scaricare "Evernote": uno strumento molto utile perché permette di sincronizzare i documenti di viaggio che hai raccolto sui vari dispositivi e di conservarli al sicuro. In questo modo, qualora perdessi il tuo diario di bordo o subissi il furto del portafoglio, potresti comunque conservare una copia di tutto sul cellulare o sul tablet ed evitare ulteriori problemi.

Più si avvicina il giorno della partenza, più aumentano le cose da fare, prima di mettersi finalmente in viaggio. Spesso e volentieri ci si ritrova a redigere lunghe liste di cose da fare, ecco perché potresti aver bisogno di una check list, questa volta cartacea, da mettere in agenda e spuntare non appena si procede con le commissioni. Qualora preferissi la versione digitale, potresti scaricare "IKE", un’applicazione che ti consente di creare delle To Do List (ovvero delle liste di cose da fare), mettere dei promemoria, creare dei widget, stabilire le diverse priorità per ogni impegno e così via.

Purtroppo uno dei promemoria che si rimandano con più frequenza riguarda la preparazione della valigia. Cosa mettere al suo interno, affinché sia perfetta? Moduli.it a questo tema ha dedicato l’articolo “Cosa mettere in valigia: guida al bagaglio perfetto”, tuttavia volendo si può anche installare sul proprio dispositivo "Valigia e Bagaglio": l’app da scaricare per viaggiare ben equipaggiati, disponibile sia in versione lite (gratuita), sia in versione pro (a pagamento). Questa ti consente di scegliere la tipologia di viaggio e di destinazione, dunque selezionare tra le centinaia di prodotti presenti, quelli che fanno al caso tuo e che non puoi lasciare a casa per nessun motivo al mondo. Questa applicazione, inoltre, offre anche diverse dritte per sapere cosa si può portare a bordo quando si viaggia in aereo e cosa, invece, è meglio imbarcare o lasciare a casa. In alternativa, potresti leggere l’articolo che abbiamo dedicato all’argomento: “Viaggiare in aereo: cosa è possibile portare a bordo”.

Prima di girare la chiave nella serratura e metterti in viaggio, tieni sempre a mente le 6 regole d’oro per viaggiare sicuri:

1 - Assicurati di avere con te tutti i documenti utili all’estero, come il passaporto, la patente internazionale, la tessera sanitaria, la carta verde e così via;

2 - Se vai all’estero, magari in Africa, ricorda di consultarti con il tuo medico di famiglia ed eseguire le vaccinazioni che ti consiglia, specie se hai qualche particolare patologia. Invece se la tua destinazione si trova in Europa e tu se sei solito prendere dei farmaci che necessitano della prescrizione, fatti rilasciare una ricetta transfrontaliera, di modo che tu possa acquistarli anche all’estero;

3 - Tieni a mente quali sono i tuoi diritti da passeggero, specie se viaggerai in aereo;

4 - Se viaggi con il cane o un qualsiasi altro animale di affezione, fai in modo da adempiere a tutta la procedura utile per evitare qualsiasi tipo di problema o imprevisto;

5 - Se non si tratta di un banale weekend fuori porta, ma di un viaggio importante, rifletti sulla possibilità di sottoscrivere una assicurazione viaggio

6 - Leggi velocemente la nostra mini-guida che fornisce suggerimenti su come rimediare a qualsiasi tipo di problema in vacanza.

Documenti correlati