curriculum vitae

Curriculum vitae senza esperienza: fac simile WORD

curriculum vitae senza esperienza lavorativa download, modello curriculum vitae senza esperienza lavorativa

Un esempio e dei consigli su come andrebbe compilato il curriculum di una persona che non ha ancora maturato alcuna esperienze lavorativa e, dunque, ha poche informazioni da inserire. Saper predisporre un curriculum vitae senza esperienza costituisce una soluzione efficace per presentarsi a quelle aziende che cercano candidati giovani, brillanti negli studi, possibilmente già laureati, con ottime competenze linguistiche e soprattutto CON ESPERIENZA.

Curriculum senza esperienza: come farsi notare

Normalmente chi si candida per una posizione lavorativa avendo già maturato un'esperienza specifica nel settore chiaramente ha maggiori chance rispetto a chi risponde ad un annuncio con un curricu...

Falsi annunci di lavoro esposto: modello editabile

annunci di lavoro, annunci di lavoro falsi

In questa scheda è disponibile un fac simile con cui effettuare un esposto alla Polizia di Stato per annunci lavoro falsi. Ricordiamo che a questo indirizzo www.denunceviaweb.poliziadistato.it è possibile effettuare la denuncia via web, tuttavia si tratta solo di un primo passaggio in quanto successivamente ci si dovrà recare presso un locale Ufficio di Polizia per completare l’iter (è necessaria la sottoscrizione davanti all’Ufficiale di P.G.). Sempre in questa scheda è disponibile una scheda contenente i recapiti dei Compartimenti e delle Sezioni di Polizia dislocati sul territorio nazionale.

Annunci lavoro truffa : ci sono davvero?

A volte, visitando i portali che pubblicano annunci di lavoro, si rimane disorientati. Come ci si spiega il problema della disoccupazione in Italia, se ci sono così tante offerte di lavoro? La risposta è molto semplice: gli annunci “seri” ci sono, ma è come cercare un ago in un pagliaio. È esorbitante il numero di offerte di lavoro truffaldine, online e non, che promettono impieghi e contratti di lavoro da sogno per poi

Risposta a un curriculum ricevuto: fac simile WORD

risposta a un curriculum ricevuto

Modelli da cui un datore di lavoro o un responsabile del personale può prendere spunto per elaborare una risposta nei confronti di chi ha inoltrato un curriculum alla sua attenzione. I fac simile di risposta a un curriculum ricevuto sono disponibili in formato doc, di conseguenza possono essere facilmente aperti e compilati con un programma di scrittura a scelta. 

Perché rispondere ad un curriculum ricevuto

E' buona norma rispondere sempre ad un curriculum ricevuto, se non altro come forma di rispetto nei confronti del candidato. 

Non occorre scrivere un testo elaborato, basta semplicemente confermare la ricezione della lettera, ringraziare per l'interesse mostrato ed eventualmente fornir...

Curriculum Europass Word: modello e istruzioni

Curriculum Europass Word, CV Europass

Si tratta del curriculum vitae in formato "Europass", ovvero di un modello utile per far capire chiaramente ed efficacemente le proprie competenze e qualifiche in Europa (Unione europea, EFTA/SEE e paesi candidati). In questa stessa scheda sono disponibili altresì le istruzioni per una corretta redazione del CV e un esempio di compilazione.

Curriculum Europass Word: cos'è

L'Europass CV ha sostituito il CV Europeo, lanciato nel 2002. E' uno dei cinque documenti di cui si compone l'Europass Portfolio, pensato dalle istituzioni comunitarie per facilitare le esperienze di mobilità geografica dei cittadini europei a fini lavorativi e di studio. All'Europass Curriculum Vitae si aggiungono infat...

Europass Supplemento al Diploma: modello e istruzioni

Europass Supplemento al Diploma

L'Europass Supplemento al Diploma è stato sviluppato dalla Commissione Europea, dal Consiglio d’Europa e dall’UNESCO/CEPES. Lo scopo del supplemento è di fornire informazioni atte a migliorare la trasparenza internazionale dei titoli (diplomi, lauree, certificati ecc.) e a consentirne un equo riconoscimento accademico e professionale.

Europass Supplemento al Diploma: a cosa serve

Il Supplemento al Diploma può essere inteso come una certificazione integrativa del titolo di studio ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in un’università o in un istituto di istruzione superiore accademica e non accademica.

Fondamenalmente si tratta di un documento utile agli studenti, ai datori ...

Europass Supplemento al Certificato: modello e linee guida

Europass Supplemento al Certificato

Si tratta di un documento che accompagna i titoli e le qualifiche professionali acquisite, allo scopo di renderle più facilmente comprensibili anche ad eventuali datori di lavoro stranieri. Fornisce informazioni sulle specifiche abilità e competenze acquisite, sul tipo di attività professionale cui è possibile accedere, nonché sul livello del certificato nell’ambito della classificazione nazionale. 

Europass Supplemento al Certificato: a cosa serve

Il modello Europass Supplemento al Certificato è utile

  • a colui che intende lavorare o studiare in un paese europeo straniero
  • a colui che ha acquisito una qualifica professionale in un Paese diverso da quello presso il quale desidera lavorare o...

Europass Mobilità: modello e istruzioni

Europass Mobilità

Si tratta di un documento che attesta le competenze e le abilità acquisite durante un'esperienza di mobilità realizzata all'estero (Unione Europea, Spazio Economico Europeo e Paesi candidati), partecipando a percorsi di apprendimento formale (corsi di istruzione e formazione) e non formale (esperienze di lavoro, tirocinio, volontariato, ecc.).

A cosa serve il modello Europass Mobilità

Il Modello Europass Mobilità è un documento che mira a valorizzare l’esperienza di mobilità all’estero, conferendo carattere di ufficialità alle competenze maturate. E' disponibile in 25 lingue e ad esso possono essere allegati altri documenti.

Il documento in questione risulta particolarmente utile a coloro...

Autocertificazione linguistica

autocertificazione linguistica

Modelli editabili che la persona interessata può compilare per autocertificare la conoscenza di determinate lingue: inglese, francese, tedesco, arabo, cinese, ecc.

Autocertificazione linguistica: a cosa serve

Attraverso l'autocertificazione linguistica una persona, consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di affermazioni non veritiere e falsità negli atti e richiamate dall’art. 76 D.P.R. 445 del 28/12/2000, dichiara di conoscere una o più lingue straniere.

In particolare attraverso questi modelli il dichiarante non solo indica le lingue di cui ha conoscenza, ma specifica anche il livello di padronanza di queste lingue, secondo la sintesi del “Quadro Comune Europeo di riferiment...