lavoro autonomo

Franchising: contratti tipo e lettera di recesso

cos'è un franchising, contratto di affiliazione commerciale,

Per chi vuole avviare una nuova impresa ma non vuole partire da zero e preferisce entrare sul mercato con un marchio già conosciuto, un sistema di business collaudato e prodotti/servizi già testati, il ricorso al franchising rappresenta una opportunità da prendere senz'altro in considerazione. Nel prosieguo di questo articolo vedremo quali tipi di opportunità offre

Contratto di franchising

contratto di franchising

Fac simile contratto di franchising o di affiliazione commerciale fra due soggetti giuridici, in base al quale una parte concede all’altra, dietro il pagamento di un corrispettivo, un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti di autore, know-how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l’affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare determinati beni o servizi.

Contratto di franchising: cos'è

Il franchising (o affiliazione commerciale) è una forma di collaborazione per la distri...

Modello recesso contratto franchising

recesso contratto franchising, fac simile lettera disdetta contratto affiliazione

Fac simile con cui l'affiliato (o franchisee) chiede formalmente l'annullamento del contratto di franchising e la restituzione delle somme versate oltre che l'eventuale risarcimento dei danni.

Recesso contratto franchising: quando può essere comunicato

Normalmente il contratto di franchising ha una durata e a scadenza le parti, per evitare il tacito rinnovo, possono comunicare la disdetta contratto franchising senza specificarne le motivazioni. Un'analoga facoltà può essere prevista anche nel caso in cui il contratto sia a tempo indetermininato, ma in tal caso occorrerà rispettare il termine di preavviso stabilito.

Ma se le parti non adempiono ai propri impegni? Può capitare ad esempio ch...

Conto vendita: formula vantaggiosa per avviare un'attività

conto vendita, conto visione

Quella del "conto vendita" è una espressione sempre più diffusa al giorno d'oggi e che piace in particolar modo a chi decide di avviare una nuova attività imprenditoriale, magari nel settore dell'abbigliamento, dell'intimo, delle calzature, degli accessori moda, degli oggetti preziosi o dell'editoria

Modello contratto di conto vendita (o estimatorio)

Fac simile contratto con il quale una parte (tradente) consegna determinate cose mobili, stimate per un certo prezzo, all'altra (accipiente), che le riceve e si obbliga a pagarne il prezzo al momento della vendita al cliente, a meno che non restituisca le cose ricevute entro un termine stabilito. Il contratto estimatorio (o di conto vendita) è un contratto reale: si perfeziona con la consegna della merce dell’accipiens.

Il contratto estimatorio (o di conto vendita) è utilizzato in modo particolare nel settore del commercio di articoli di abbigliamento, giornali, libri, preziosi, ecc. per regolare i rapporti tra fornitore e dettagliante. Entrambe le parti traggono vantaggio da questa parti...

Srl semplificata: vantaggi e svantaggi

Srl semplificata, Srl a 1 euro

La Società a responsabilità limitata, identificata con la sigla S.r.l., è una società di capitali, come tale risponde delle obbligazioni sociali soltanto con il proprio patrimonio. Oggi le Società a responsabilità limitata possono essere costituite in forma ordinaria (art. 2463 c.c.) o in forma semplificata (art. 2463 bis c.c.), siglata Srls.

Due regimi fiscali agevolati per chi decide di aprire la partita Iva

 regime dei minimi, regime forfetario

Per l'anno 2015, chiunque, avendo i requisiti previsti dalla Legge di Stabilità, deciderà di avviare una nuova attività d’impresa o di lavoro autonomo con conseguente apertura della partita IVA, potrà scegliere tra due distinti regimi fiscali agevolati:

Registro imprese, cambia la modulistica

modulistica registro imprese, certificati tipo registro imprese

Con decreto il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha apportato variazioni ai modelli di certificati-tipo inerenti il Registro delle imprese. L’adeguamento dei modelli si è reso necessario per recepire alcune importanti modifiche intervenute nella disciplina delle attività economiche