sostegno alla genitorialità

Congedo parentale Covid 19: chi può richiederlo e come

congedo parentale Coronavirus, congedo parentale Covid 19

Con il Decreto "Cura Italia" il Governo ha previsto una serie di misure in favore dei tanti lavoratori che si trovano a fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Tra queste la possibilità di fruire di un congedo parentale straordinario di 15 giorni al massimo nel periodo che va dal 5 Marzo al 3 Aprile. Di seguito la misura degli indennizzi, i requisiti che occorre soddisfare e le modalità

Bonus baby sitter Coronavirus: importo, requisiti e domanda

bonus baby sitter, voucher baby sitter

In considerazione della chiusura degli asili e delle scuole, una delle tante misure che si sono rese necessarie per contrastare l'emergenza Coronavirus, i genitori dei figli under 12 e dei figli senza limiti di età ma con handicap gravi, possono fruire - in alternativa al congedo parentale Covid 19 - di un bonus baby sitter. Vediamo esattamente a chi spetta, a quanto ammonta e come farne richiesta.

Congedo parentale facoltativo: cos'è e come richiederlo

congedo parentale facoltativo inps, congedo parentale facoltativo

Per congedo parentale si intende la facoltà concessa ad entrambi i genitori, anche adottivi o affidatari, di astenersi dal lavoro entro i primi 12 anni di vita del bambino. L'obiettivo è chiaro: porre i genitori nelle condizioni di dedicare più tempo alla cura e alla crescita del proprio figlio durante i primi anni della sua vita. Con il congedo parentale l'Inps riconosce ai genitori una indennità economica

Bonus Bebè: dal 2020 esteso a tutte le famiglie

bonus bebè 2020, assegno di natalità 2020

Si chiama assegno di natalità, ai più conosciuto come bonus bebè, e rappresenta una delle tante misure a sostegno della genitorialità varate dal governo in questi anni. Si tratta sostanzialmente di un assegno riconosciuto alla famiglia per ogni figlio nato, adottato o affidato nel corso dell'anno. La legge di Bilancio ha prorogato il bonus bebè

Bonus mamma domani 2020: 800 euro una tantum da parte dell'Inps

bonus mamma domani, bonus mamma domani 2020

Il "bonus mamma domani", noto anche come "premio alla nascita", non è altro che un contributo di 800 euro riconosciuto alle donne in gravidanza e alle neomamme per la nascita o l'adozione di un minore. Tale premio è corrisposto dall'INPS in unica soluzione, su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza oppure alla nascita o adozione o affido

Bonus Nido: innalzato l'importo erogato dall'Inps nel 2020

bonus nido 2020

Il Bonus Nido - confermato dall'ultima Legge di Bilancio - è un contributo pensato per tutte quelle famiglie che iscrivono i propri figli ad un asilo nido, pubblico o privato che sia, o che necessitano di assistenza domiciliare per il fatto di avere bambini affetti da gravi patologie croniche. In questo articolo vedremo quali sono i requisiti da soddisfare per godere di questa

Modulo richiesta accesso Fondo sostegno natalità

Modulo richiesta accesso Fondo sostegno natalità

Modulo in formato PDF con cui le famiglie interessate e in possesso di determinati requisiti possono richiedere l'accesso al Fondo sostegno natalità. Domande presentate attraverso altri modelli non potranno essere prese in considerazione.

A cosa serve il modulo di accesso al Fondo sostegno natalità

Attraverso la presentazione di questo modello è possibile accedere al Fondo credito nuovi nati o Fondo di sostegno alla natalità, grazie al quale la coppia con un figlio nato o adottato a decorrere dal 1° gennaio 2017 che richiede un prestito ad una banca o ad un istituto finanziario può ricevere una garanzia direttamente dallo Stato.

Il prestito può avere un ammontare massimo di 10.000 euro, m...

Fondo sostegno natalità: caratteristiche, requisiti e modulistica

fondo credito nuovi nati, fondo di sostegno alla natalità

E' indiscutibile il fatto che l'intenzione di fare figli sia oggi influenzata in modo significativamente negativo dalla condizione di precarietà di buona parte dei nostri giovani. La mancanza di un lavoro stabile e la sussistenza di condizioni economiche spesso disagiate, rappresentano per molte coppie un vero e proprio deterrente alla nascita di nuovi figli. Il Governo ha pensato a delle