Debiti e pignoramenti

Lettera proposta saldo e stralcio

proposta saldo e stralcio doc, modulo proposta saldo e stralcio

Il modello di lettera in formato "DOC" presente in questa scheda contiene una proposta di chiusura prestito a saldo e stralcio rivolta ad una finanziaria o ad un istituto di credito. Il modulo proposta saldo e stralcio si rivela particolarmente utile quando si intende trovare un accordo bonario con l'istituto finanziario e chiudere la propria posizione debitoria pagando un importo ridotto rispetto a quello dovuto, senza che il creditore possa avanzare in futuro ulteriori pretese. Il saldo e stralcio si applica non solo a prestiti e finanziamenti, ma ad esempio anche ai debiti fiscali.

Quando si può utilizzare il modulo di proposta saldo e stralcio

È possibile inoltrare alla banca o alla s...

Prestito su pegno

prestito su pegno, prestito su pegno cos'è

Hai bisogno di un piccolo capitale per ristrutturare casa, per pagare le rate delle spese dentistiche, per  affrontare l'imminente matrimonio di tuo figlio o semplicemente per disporre di una liquidità aggiuntiva sufficiente a gestire con maggiore serenità e tranquillità il tuo bilancio familiare e pianificare l'ingresso all'università dei tuoi figli. Il momento non è certo dei migliori

Mutuo e credito al consumo: come sospendere le rate

sospensione mutui, sospensione credito al consumo

L'accordo siglato tra l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) e 15 Associazioni dei Consumatori è stato prorogato fino al 31 Luglio 2018. Questo significa che fino a questa data sarà possibile per le famiglie italiane chiedere alla propria banca, ricorrendo condizioni oggettive di difficoltà, la sospensione del pagamento della quota capitale del mutuo ipotecario o del credito al consumo.

Mutuo consolidamento debiti: cos'è e come richiederlo

ristrutturazione debiti, risanamento debiti

Anni fa hai contratto un mutuo ipotecario per la casa dove oggi vivi con la tua famiglia. Un impegno economico importante da sostenere nel tempo, ma grazie ad una rinegoziazione con la tua banca prima e ad una surroga sei riuscito sempre e con puntualità a pagare le rate. Poi un fulmine a ciel sereno: l'auto che usi tutti i giorni per andare a lavoro ti abbandona. Fai il rappresentante e soluzioni

Vittime usura: come accedere ai Fondi di Prevenzione e Solidarietà

usura, cos'è l'usura

L’estorsione, il racket e l’usura non sono argomenti che arrivano spesso sulle prime pagine dei giornali nazionali, tuttavia continuano a far parte della vita di moltissime persone in Italia, persone in difficoltà che spesso non sanno a chi chiedere aiuto. A loro il Ministero dell’Interno vuole offrire una possibilità, anzi due. Per aiutare le vittime dell’usura, infatti, sono stati creati due Fondi: il Fondo di

Come si scrive un atto di transazione

atto di transazione, accordo stragiudiziale

La transazione (art. 1965 c.c.) è il contratto con il quale le parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine ad una lite già incominciata (ad es. un giudizio civile) o prevengono una lite che potrebbe nascere tra di loro in merito ad una determinata questione. Lo scopo è quello di dirimere una controversia senza che ricorrere al giudice, evitando in questo modo un

Mutui prima casa: quando e come chiedere la sospensione delle rate

sospensione rate mutuo, sospensione fondo di solidarietà

I dati di questi ultimi mesi testimoniano un ritorno di interesse nei confronti del mattone. Specie al nord sono sempre di più gli italiani che scelgono di acquistare un immobile non solo per abitarlo, ma anche come bene rifugio per i propri risparmi. Una inversione di tendenza rispetto al passato, anche se siamo ancora lontani dai volumi dei tempi pre crisi. Anche sul fronte prezzi degli immobili, si inizia a

Centrale di Allarme Interbancaria - CAI: cos'è e come accedervi

centrale allarme interbancaria, cai

Emettere assegni senza disporre dei fondi necessari oppure utilizzare una carta di credito senza averne l’autorizzazione, potrebbe costarti molto caro. Casi come quelli ipotizzati, infatti, determinerebbero oltre all’applicazione di sanzioni pecuniarie, l’iscrizione del proprio nome alla Centrale di Allarme Interbancaria (CAI), un archivio informatizzato in cui vengono appunto registrate tutte le irregolarità